Home / Posts Tagged "Energia Italia"

A partire dal 2018 sono stati numerosi i casi di vendita porta a porta da parte, della società Energia Italia spa (con sede a Conegliano Veneto), di beni di uso domestico, come caldaie, condizionatori, pompe di calore, con collegate offerte per la fornitura gratuita di energia elettrica e gas previste per dieci anni.

 

Quest’ultima condizione era fondamentale e molto allettante, giacché l’importo pagato per i beni in questione era nettamente fuori mercato ed il loro acquisto dipendeva soprattutto dal vantaggio ottenuto dalla bolletta azzerata. Ad agosto 2018 però la totalità dei clienti della suddetta società ha ricevuto una comunicazione di passaggio ad altro gestore, evento che ha sancito l’effettivo inadempimento della società venditrice che si era impegnata alla fornitura gratuita delle risorse.

 

Inutile specificare il malcontento diffuso tra i consumatori che avevano anticipato denaro e si erano impegnati in un finanziamento, le cui rate, nel frattempo, proseguivano.

L’Associazione Consumatori 24 ha accolto nel frattempo decine di pratiche e ha tempestivamente intrapreso un’azione nei confronti della Società Energia Italia spa, che ad oggi si è resa irreperibile, coinvolgendo anche la società finanziaria di quanto accaduto.

 

 

Alcuni casi

Il signor B.I. residente a Treviso, ad esempio, aveva acquistato un climatizzatore in cambio della fornitura di energia elettrica e gas per dieci anni. I signori C.G. e C.S., residenti a Santa Maria di Sala (VE), avevano acquistato invece due beni, una caldaia e un condizionatore. Ancora, i signori B.D e G.C., residenti a Mira (VE), avevano acquistato un impianto termodinamico. Il tutto per finanziamenti complessivi di 80.925,00 euro.

 

A seguito del determinante intervento dell’Associazione, dapprima l’istituto finanziario ha accolto i reclami sospendendo per dieci mesi le rate di finanziamento, dopodiché, effettuate le dovute verifiche, ha preso contatti con l’ufficio legale dell’Associazione al fine di raggiungere un accordo tra le parti, laddove si è trovato un punto d’incontro nel riconoscere l’effettivo valore di mercato relativo ai beni di fatto installati, e di corrispondere altresì il valore corrispondente alla fornitura gratuita usufruita per il breve periodo.

 

 

Epilogo vincente

La spiacevole vicenda ha avuto dunque un epilogo vincente, con il raggiungimento di un accordo che prevede lo storno complessivo di 51mila euro sui finanziamenti dei ricorrenti, per uno storno medio di 12mila euro a persona.

 

L’Associazione segnala che tutt’oggi pervengono però casi analoghi da altre società con lo stesso modus operandi, coinvolgendo anche gli impianti fotovoltaici. Pertanto in criticità di questo tipo è necessario un intervento competente e professionale, che può far risparmiare davvero diversi quattrini!

Sul territorio italiano è recentemente nata una nuova e importante collaborazione tra Energia Italia e ANTA (Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente): due realtà dello stivale da sempre attente all’ambiente, che hanno deciso di sposare un’iniziativa a favore del decoro urbano, nell’ottica di un Paese sempre più green.

 

“Crediamo molto in questa collaborazione e ci auguriamo di superare i risultati che ci siamo prefissati”, ha sottolineato l’Amministratore Delegato di Energia ItaliaParide Massarenti. “Chiaramente siamo solo all’inizio e ci vorrà del tempo prima di vedere concretizzarsi il progetto, ma trattandosi di due realtà che si battono molto per la salvaguardia dell’ambiente, sono fiducioso che il risultato finale sarà addirittura migliore di quanto riesco a immaginare ora”.

 

Il progetto in questione si svilupperà in diversi comuni italiani, che vedranno la realizzazione di numerose oasi verdi, adiacenti ad aree urbane, liberamente frequentabili da tutti i cittadini. Questi spazi, oltre a dare colore ai luoghi della quotidianità, diventeranno il punto di riferimento per chi è alla ricerca di un momento di relax all’aria aperta.

 

Qualche tempo fa una richiesta analoga era stata presentata anche al Comune di Roma, a cui ANTA chiedeva di adottarne diverse aree comunali per riempirle di ancora più verde.

 

Durante una recente intervista, anche il Professor Ennio Maccari, Presidente di ANTA, ha voluto spendere due parole in merito alla recente collaborazione avvenuta, dichiarando: “Abbiamo fatto un accordo con un giovane gruppo industriale molto interessato al risparmio energetico, che quindi condivide i nostri stessi interessi. Energia Italia sta proponendo diverse iniziative ambientali, e siccome anche noi lo facciamo ormai da molti anni, siamo davvero contenti di aver sposato un progetto che si allinea perfettamente con la nostra missione”.

 

Il progetto, infatti, ha già mosso molti pareri favorevoli tra i cittadini che ne sono venuti a conoscenza, i quali si sono detti entusiasti e impazienti di vederlo realizzato nei prossimi mesi.

 

 

 

Chi è ANTA

Costituita nel 1987 a Roma, ANTA è l’”Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente”, senza fini di lucro, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente con DPR 23/3/94 e iscritta dal 1988 all’anagrafe degli Enti di Ricerca del MIUR.

L’Associazione abbraccia tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud, attraverso un coordinamento centrale a Roma e numerose sedi dislocate in ogni regione.

ANTA conta anche di un proprio corpo di Guardie ambientali e marittime volontarie, con riconoscimento prefettizio e provinciale. (Per maggiori informazioni consultare il sito: www.antaitalia.it).

 

 

 

Chi è Energia Italia

Nata da un gruppo di persone giovani, preparate e decise a migliorare la qualità della vita delle famiglie e dell’ambiente, Energia Italia è una società produttrice di energia elettrica e fornitrice di gas naturale con sede nel trevigiano, ma attiva su tutto il territorio italiano. Il risparmio energetico e l’energia pulita sono i punti cardini dell’azienda, i cui prodotti di efficienza energetica spaziano dalle caldaie ai climatizzatori, all’illuminazione a led, agli impianti solari, fotovoltaici ed eolici, ai depuratori d’acqua, fino ad arrivare ai pannelli radianti e ai sistemi di antifurto. (Per maggiori informazioni consultare il sito: www.energiaitalia.srl).

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni