Home / Posts Tagged "disagio fisico"

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell’Arpav, informa che domani, giovedì 23 agosto, le temperature saranno senza variazioni di rilievo; le condizioni di disagio fisico si manterranno stazionarie. Qualità dell’aria buona/discreta.

 

Venerdì 24 tendenza a lieve calo delle temperature con possibile miglioramento delle condizioni di disagio, sabato 25 netto calo termico, con disagio fisico assente su tutte le zone. Qualità dell’aria buona/discreta.

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell’Arpav, informa che domani, martedì 21 agosto, le temperature saranno pressoché stazionarie, mentre il tasso di umidità aumenterà soprattutto in prossimità della costa anche a causa di una minor ventilazione; il disagio fisico sarà quindi debole/moderato sulle zone montane, moderato a tratti intenso sulle zone pedemontane e pianeggianti, intenso sulle zone costiere. La qualità dell’aria sarà buona/discreta.

 

Mercoledì 22 e giovedì 23 agosto il disagio fisico sarà ancora debole/moderato sulle zone montane, moderato a tratti intenso su quelle pedemontane e pianeggianti, in prevalenza intenso sulle zone costiere. La qualità dell’aria rimarrà buona/discreta.

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell’Arpav, informa che oggi, sabato 11 agosto, si registrerà una parziale attenuazione del caldo, con conseguente diminuzione del disagio fisico. Secondo le previsioni, proseguirà il ricambio d’aria nei bassi strati dell’atmosfera determinando qualche fenomeno d’instabilità. Il disagio fisico potrà risultare intenso qualche ora nel pomeriggio, un po’ più a lungo sulla costa. La qualità dell’aria si manterrà buona/discreta. Per domani, domenica 12 agosto, non si prevedono sostanziali variazioni.

Coletto attiva il “Piano caldo 2018” della sanità

 

Alla luce delle previsioni contenute nel Bollettino del Disagio Fisico e della Qualità dell’Aria per la Regione del Veneto emesso da ARPAV – Dipartimento Sicurezza del Territorio – Centro Meteorologico di Teolo in data di oggi, consultato il Dirigente medico reperibile di turno, è stato dichiarato lo Stato di allarme climatico per disagio fisico da oggi, 30 luglio 2018, al 02 agosto 2018, per le zone Costiera, Pianeggiante Continentale, Pedemontana e Montana del Veneto.
Di conseguenza, l’Assessore alla Sanità Luca Coletto ha disposto l’attivazione immediata delle particolari forme di organizzazione assistenziale, rivolte particolarmente ad anziani e portatori di malattie croniche, respiratorie, o comunque a
rischio.

 

Sono attivi il numero verde 800 462 340 realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo e il servizio di reperibilità al numero verde 800 990 009, per la segnalazione di eventuali emergenze di competenza della Sezione Protezione Civile.

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell’Arpav, informa che anche domani, martedì 31 luglio, il disagio fisico sarà in genere intenso, salvo fasi di disagio debole/moderato solo nelle ore più fresche e più che altro sulle zone montane. La qualità dell’aria sarà scadente sulle zone pedemontane e occasionalmente su quelle pianeggianti, altrove buona/discreta.

 

Per mercoledì 1 e giovedì 2 agosto le previsioni sono ancora di disagio fisico in prevalenza intenso, mentre la qualità dell’aria rimarrà invariata.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni