Home / Posts Tagged "corso di formazione"

Il corso di formazione e produzione cinematografica “Mogliano Cinema 2020”, frutto della collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto e l’associazione ABCOnlus, inizierà a breve con degli incontri aperti ai quali seguiranno i laboratori preparatori e le sessioni formative.

 

L’impegno richiesto sarà concentrato soprattutto nel periodo scolastico; in particolare in due o tre ore il sabato pomeriggio, ci saranno inoltre alcuni laboratori tecnici della durata di mezza giornata o di una giornata intera nel periodo delle vacanze.

 

Infine, entro la fine dell’anno prossimo, si arriverà alla produzione di un prodotto audiovisivo (film) che verrà proiettato nelle sale e trasmesso da alcune emittenti.

 

Per realizzare l’obiettivo, vanno percorse tutte le tappe, una alla volta, in modo serio e continuativo. Il corso non richiede un grosso coinvolgimento in termini di tempo, ma una certa costanza a livello di impegno creativo e motivazionale.

 

Il calendario definitivo verrà comunicato in seguito, perché suscettibile di piccole variazioni e aggiustamenti, che sono inevitabili quando si inizia un progetto così ambizioso.

Per il momento siete invitati al primo appuntamento, cioè all’incontro aperto che si terrà alle ore 17.00 di sabato 11 maggio, presso la biblioteca comunale di Mogliano.

 

L’incontro servirà a spiegare dettagliatamente il progetto e sarà l’occasione per chiedere tutto ciò che vi interessa.
Questo primo incontro sarà aperto anche a tutte le altre persone interessate a conoscere il progetto, oltre ai ragazzi che già vi hanno aderito. Potranno parteciparvi i curiosi e anche gli indecisi.

 

Link: http://cinema2020.bbcc.it/

L’agenzia per il lavoro Etjca, ricerca 10 addetti al check-in per l’aeroporto di Villafranca di Verona. La selezione sarà preceduta da un corso di formazione gratuito pre-assuntivo e relativo alla mansione che avrà la durata di 100 ore.

 

I candidati che supereranno l’esame finale con un buon punteggio, avranno la possibilità di essere assunti per il periodo estivo all’interno dello scalo di Villafranca di Verona. Indispensabile diploma di Scuola Superiore o laurea preferibilmente in lingue, ottima conoscenza della lingua inglese e disponibilità a lavorare part-time su turni di 24 ore.

Tutte le posizioni aperte sono consultabili sul sito alla sezione “offerte di lavoro”.

  

Su ETJCA

ETJCA è un’agenzia per il lavoro, interamente italiana e indipendente, che offre servizi all’avanguardia per le aziende e le persone; è dotata della certificazione SA8000:2014 e del “QUALITY MANAGEMENT SYSTEM CERTIFICATE” UNI EN ISO 9001:2015.

 

Fondata nel 1999, ha ampliato la sua presenza sul territorio nazionale grazie a una costante crescita; arrivando oggi a più di 65 filiali in tutta Italia. Somministrazione del lavoro, staff leasing, apprendistato professionalizzante, ricerca e selezione del personale, politiche attive del lavoro, attivazione di tirocini extracurricolari, formazione, collocamento mirato, outsourcing, gestione del welfare aziendale e delle risorse umane nell’ambito del settore pubblico sono i principali servizi quotidianamente messi a disposizione di aziende, clienti e persone in cerca di lavoro.

 

ETJCA è l’unica agenzia per il lavoro italiana ad aver stretto un accordo di collaborazione con la Fondazione Studi del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del lavoro e la Fondazione Consulenti per il lavoro: tale esclusiva consente a questa categoria di professionisti di mettere a disposizione dei propri clienti un’offerta di servizi completa, integrandola con la somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato.

Appuntamento venerdì 29, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio 2018 a Bibione, dove architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori seguiranno un corso di formazione professionale per l’acquisizione di tecniche finalizzate alla progettazione e al recupero del territorio in maniera sostenibile, attraverso l’utilizzo e il ricicolo di materiali di recupero

 

Landplay è un corso di formazione professionale promosso dall’Ordine e dalla Fondazione degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia, con la collaborazione e il sostegno del Comune di San Michele al Tagliamento, Bibione Spiaggia s.r.l. e il coordinamento del collettivo Ground Action.

 

La manifestazione si svolgerà presso il faro e l’arenile di Bibione, venerdì 29 (dalle 09.15 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00) e sabato 30 giugno (dalle 09.00 alle 18.00), domenica 1 luglio (dalle 09.00 alle 18.00).

 

I professionisti che parteciperanno alla sessione teorica, in programma oggi, si avvaleranno di 6 CFP e di 20 CFP per l’intero corso di tre giorni. Il corso è aperto a tutti gli iscritti agli ordini provinciali, in particolare del Veneto e del Friuli.

 

Durante le tre giornate di corso, i lavori saranno organizzati in modo da fornire ai professionisti iscritti strumenti e conoscenza delle principali pratiche operative di trasformazione del paesaggio a partire dalla riorganizzazione di elementi naturali e antropici.

 

Gli obiettivi formativi del corso consistono nel fornire agli architetti partecipanti un aggiornamento sulle più recenti teorie e pratiche sperimentali del progetto di paesaggio e dell’intervento negli spazi pubblici.

 

 

Nate come risposta alla crisi del progetto come attività speculativa, inefficiente e inadeguata alle dinamiche di produzione dell’architettura e degli spazi pubblici nel nostro paese, tali operazioni sono oggi sempre più diffuse, anche come pratiche di intervento, volte a creare un nuovo mercato di occasioni professionali.Questo approccio vuole mostrare come le tecniche e la cultura delle discipline del paesaggio siano un contributo indispensabile per aggiornare la progettazione e realizzare un autentico recupero dei territori contemporanei.

 

L’obiettivo è di promuovere la progettazione sostenibile, attraverso l’utilizzo e il riciclo di materiali di recupero. La realizzazione diretta e concreta delle installazioni utilizzando modi e forme estemporanee darà luogo a un atelier di ricerca on site e open air, volto a innescare o ad accelerare i processi di rivalutazione dell’arenile di Bibione.

 

Landplay rappresenta per l’Ordine degli Architetti PPC l’occasione per la costruzione di un dialogo con le amministrazioni comunali e le istituzioni locali che patrocinano e sponsorizzano l’evento.

 

Il corso si svolge anche con il patrocinio degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Udine e di Pordenone, il Comune di Lignano Sabbiadoro, Polnis e il contributo di Acqua Dolomia, CAP Arreghini, DI.AL Bevande distribuzione e servizi.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni