Home / Posts Tagged "centrodestra"

Un palazzetto dello sport polifunzionale con un progetto multisport, è l’intervento primario in merito ai lavori pubblici che la mia amministrazione si pone come obiettivo. Una vera e propria necessità del territorio per dare risposta ai tanti giovani, bambini, genitori, per avere un luogo attrezzato e sicuro a Preganziol.

L’obiettivo è quello di utilizzare l’avanzo di bilancio che attualmente ammonta ad euro 6,7 milioni, oltre che, con progettualità avanzate, a recepire fondi e finanziamenti europei funzionali alla nostra causa. “Le associazioni sportive di Preganziol meritano nuovi spazi e la giusta considerazione dopo il completo immobilismo”. Il mio pensiero va costantemente all’associazione di ginnastica artistica, alla pallavolo, al basket, al tennis da troppi anni rimaste inascoltate.

Una struttura pensata anche a favore delle persone con disabilità con sale e punti di riabilitazione e persone non vedenti.

L’attività che sogniamo con questo progetto, si rivolge a tutte quelle persone comuni o diversamente abili che non ambiscono a partecipare a gare o manifestazioni sportive ma vogliono comunque praticare uno sport che li aiuti sia sotto il profilo fisico che psichico.

Un’opera pubblica ambiziosa quella di Salvati, ma di principale rilevanza per i cittadini del futuro, i nostri figli e nipoti.

Per dare forma al nostro progetto, i miei collaboratori hanno realizzato un render fotografico di come potrebbe svilupparsi questo importante edificio per la comunità che assume un valore formativo fondamentale per plasmare i cittadini del futuro.

Mi hanno colpito le dichiarazioni di un candidato consigliere della lista opposta che pochi giorni fa affermava che a Preganziol lo sport è stato trascurato come ad esempio alcune delle strutture sportive del territorio quasi a voler giustificare le inadempienze dell’attuale amministrazione.

Rimaniamo basiti dalle dichiarazioni del candidato consigliere comunale sullo scarso interesse che l’attuale amministrazione Preganziolese ha avuto nel corso di 5 anni per lo sport complessivamente inteso. Il nostro programma prevede proprio la creazione di un polo sportivo, per incrementare le attività presenti oltre che a migliorare e potenziare gli impianti fatiscenti.

Attiveremo il progetto Multisport, al fine di ridurre i costi, organizzare e condividere gli spazi e le strutture sportive in maniera coordinata per aumentare il numero degli utenti con diminuzione degli abbandoni ed una maggiore varietà di proposte dal punto di vista sportivo.

Per noi e la nostra squadra lo sport è una forma fondamentale di aggregazione, di condivisione, di socializzazione per tutti e di rispetto delle regole e impegno piacevole per i nostri figli, una soluzione per il benessere ad ogni età.

Valeria Salvati

Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, sarà presente a Preganziol per sostenere Valeria Salvati candidata sindaco per il Centro Destra.

Appuntamento per il 10 maggio alle ore 18 nella sala Graziol scuole elementari di Preganziol.

Il Centro Destra si presenta a Preganziol, per la prima volta unito, per strappare la poltrona a Paolo Galeano sindaco uscente. La coalizione, capitanata da un’agguerrita Valeria Salvati, ha presentato ufficialmente tutti i candidati delle quattro liste che appoggiano la Salvati, prima volta di una donna candidata sindaco a Preganziol.

Di seguito i nomi dei candidati suddivisi lista per lista:

 

Lega

Luisa Berto, Beatrice Burlini, Patrizio Cabianca, Lia Giacomin, Nicola Giusto, Gianni Guizzo, Alexio Lilliu, Anna Lucchese, Giuseppe Marcello Del Mayno, Alberto Marton, Ferdinando Mattarollo, Etmond Miraka, Gino Pillon, Giacomo Salvati, Francesca Tonetto, Samuele Zavan.

Valeria Salvati Sindaco

Simonetta Baldissera, Camilla Benetti, Beppino Bertuol, Martina Bortoletto, Graziano Cappelletto, Andrea Franconetti, Stefano Lucchese, Tommaso Andrea Manico, Mirko Michieletto, Fabio Pozzebon, Cristiano Salviato, Alessandra Scapin, Massimiliano Sottocoma, Simonetta Trabucco, Filippo Vedovato.

Impegno Comune

Dino Ca. Vecchiato, Michele Scilla, Lisa Labbrozzi, Raffaele Freda, Filippo Babolin, Moira Campaner, Diego Tagliapietra, Antonella Boscato, Rossana Fanny Duvall, Francesca Prendin , Luca Cecchin, Francesca Maria Nespolo, Federico Toniolo, Carlo Buranel, Barbara Pontini, Stefania Borsato.

Civica Preganziol

Sandro Taverna, Massimiliano Spagnol, Valdo Tamantini, Frtanco Mariabelli, Gilberto Fabbro, Lara De Martin Pinter, Graziella Ardit, Luana Bandiera, Maria Giovanna Cecchi, Pietro Dal Don, Ivan D’Amore, Paolo Montagner, Yvonne Pellizzon, Patrizia Peron, Elena Santomartino, Susanna Zandonà

C’è la giovane campionessa mondiale di pattinaggio, Ilenia Martini e l’imprenditore Ugo Benvenuto; ma anche tanti volti della società civile e politica: un mix di novità ed esperienza per una grande squadra pronta a guidare il cambiamento di Carbonera.

 

Sotto la guida di un sindaco giovane ma determinato a dare la svolta al comune trevigiano come Federica Ortolan.

Benvenuto Ugo, Bettiol Chiara, Bisetto Livio, Bortoluzzi Romeo, Ceschin Oriana, Cogo Manuel, Corbanese Valter, Criveller Maurizio, Francescato Federico, Marcon Giorgia, Martini Ilenia, Maso Claudio, Sartor Roberto, Tempesta Sabrina, Tiveron Ludovica e Zanini Barbara: sono questi i 16 candidati che accompagneranno la trentenne Federica Ortolan verso la corsa alla carica di Primo Cittadino di Carbonera.

 

“Questa lista è la sintesi migliore della forza e delle qualità dei cittadini di Carbonera – sottolinea la candidato sindaco Federica Ortolan – una squadra che propone volti giovani e nuovi, ma anche l’esperienza di imprenditori ed ex consiglieri pronti ad aiutarmi nel provare a cambiare volto a un comune come Carbonera. Grazie a loro e all’impegno di tante altre persone che lavorano dietro le quinte stiamo preparando un futuro migliore per la nostra città”.

 

Nomi noti e meno nella lista che riunisce la forza dell’alleanza del centrodestra, con Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia tutti insieme per guidare il comune trevigiano.

 

Fra i 16 candidati c’è la giovane campionessa di pattinaggio, Ilenia Martini, 25 anni, cresciuta nell’ Asd Pattinaggio Artistico Mignagola con cui ha vinto diversi titoli europei e mondiali, ma anche il volontario Romeo Bortoluzzi, più volte presente nelle esperienze di volontariato in Africa, fino all’imprenditore Ugo Benvenuto, riuscito a superare le difficoltà della crisi e a lanciare una nuova azienda.

 

“Un gruppo unito, una vera squadra – conclude Ortolan – e un altro aspetto importante una lista che rappresenta in maniera puntuale anche tutte le frazioni del comune: abbiamo voluto infatti fare in modo che tutto il territorio comunale fosse presente in questo progetto di rinnovamento e di cambiamento. Lo dice il nostro slogan: a Carbonera è ora di fare”.

Basta tasse!
Una città che funziona offre ai suoi cittadini e ai suoi operatori commerciali servizi e possibilità.
In questo quinquennio, al contrario, Arena e la sua Amministrazione si sono completamente dimenticati dei commercianti e la situazione del centro, e non solo, purtroppo, è evidente: serrande chiuse, negozi sfitti e un generale stagnamento economico preoccupante.
I prezzi dei plateatici sono fuori da ogni logica di lavoro e sviluppo; gli affitti dei locali commerciali sono alti e poco accessibili; le possibilità di portare benefici alle attività commerciali di Mogliano sono venute meno per dare spazio e favorire eventi gestiti da operatori non moglianesi.
Forza Italia, che sostiene il candidato sindaco Davide Bortolato, si impegnerà per ridurre le tasse sui plateatici; abbassare l’IMU per rendere gli affitti più accessibili e introdurre canoni calmierati tra proprietari e commercianti per favorire l’insediamento di nuove attività; abbasserà, inoltre, la tassa sui rifiuti che oggi è spropositata per molte tipologie di attività commerciali.
Sono proposte concrete, realizzabili e che daranno nuova linfa al centro e a tutte le piazze di Mogliano.
Chiara Di Giusto
Forza Italia

Davide Bortolato è il candidato sindaco del Centro Destra moglianese che questa volta si presenta unito alle elezioni amministrative del 26 maggio.

Bortolato è originario di Zerman ed ha 46 anni è architetto, è sposato con Francesca ed ha due figli. E’ stato Presidente del Quartiere di Zerman, Assessore per cinque anni all’ambiente ed ai lavori pubblici, sportivo e legato ad alcune associazioni che difendono i valori della solidarietà e che sostengono i diversamente abili e le loro famiglie.

La sua candidatura è sorretta da un programma comune e condiviso da tutta la coalizione di Centro Destra. Obiettivi principali sono quelli di ottenere una città più sicura e pulita, attenta ai negozi ed alle botteghe, dove siano valorizzato lo sport la cultura  e le associazioni.

Nel programma molte le idee concrete per ogni quartiere. Tutte le idee e le segnalazioni dei moglianesi saranno ascoltate per una partecipazione sentita vera e sicura. Obiettivo è quello di portare i cittadini in prima persona a governare la città.

Di seguito l’elenco dei candidati della lista “Davide Bortolato Sindaco”:

 

Federico Severoni, Roberto Zago, Giuliana Tochet, Lino Sonchiato, Silvia Busetto, Pierandrea Zanocco, Annalisa Basso, Nico Zane, Sandro Gris, Lucia Viero, Henry William Visentin, Martina Battaggia, Gianluca Bozzolan, Fabio Manente detto “Hermann”, Silvia Moscati. Michele Michielan

“Lascio Forza Italia. È naturalmente una decisione dolorosa, che ho preso dopo una lunga riflessione e dopo aver constatato che le scelte politiche del partito non sono più quelle che mi avevano spinto ad aderire, a diventare parlamentare europeo e ad accettare di esserne il capo delegazione a Strasburgo”. Così annuncia a sorpresa l’eurodeputata Elisabetta Gardini.

 

“Ringrazio il Presidente Berlusconi per l’affetto e la stima che mi ha sempre dimostrato e che sinceramente ricambio. Ma l’azione politica non poggia sulla mozione degli affetti. A lui continuano a raccontare un partito che non c’è e questo impedisce a Forza Italia di correggere quegli errori che l’hanno portata distante dalla sua base e dai suoi elettori”.

 

Le motivazioni

“Chi oggi decide le sorti del partito semplicemente vuole che le cose continuino così. E la volontà di pochi impone questa agonia senza fine ai più. Un’agonia che il presidente Berlusconi non merita davvero per quello che rappresenta per la storia politica di questo Paese”.

 

“Assolutamente impossibile portare un contributo. Non esiste un luogo di confronto. Buttiamo a mare il lavoro di militanti, giovani, amministratori locali, sindaci… di tutte le persone che potrebbero riallacciare i legami con i nostri territori”.

 

“Tutto questo ha portato Forza Italia lontano dalla sua missione. Non c’è più coerenza tra la ragione sociale per cui è nata e quello che è diventata”.

 

Il bilancio

“Nel mio lavoro di capo gruppo al Parlamento Europeo ho cercato di tenere la barra dritta, battendomi per una partecipazione convinta e leale, ma cercando sempre una adesione critica e lucida, mai connivente con persone e forze che all’interno dell’Unione tentassero di subornare e mortificare la forza e il ruolo del nostro Paese, che dell’Unione è un fondatore”.

 

“Quella linea di azione non c’è più, sostituita da una accettazione acritica e supina di decisioni prese da altri, in altre capitali europee, spesso senza consultare, e addirittura contro, l’Italia. Non ci sto, e con dispiacere ma con altrettanta convinzione vado via”.

Preganziol è uno dei comuni del trevigiano dove il prossimo 26 maggio si voterà per il rinnovo dell’amministrazione comunale. Questa volta il Centro Destra si presenterà unito e appoggerà la candidatura di Valeria Salvati proposta dalla Lega.

 Abbiamo incontrato la neo candidata alla poltrona di Sindaco, Valeria Salvati, di professione Avvocato iscritta all’Ordine di Treviso, alla quale abbiamo posto alcune domande sull’avventura elettorale che sta affrontando.

 

Signora Salvati, cosa l’ha convinta a cimentarsi in questa tenzone elettorale, cosa l’ha spinta?

Il motivo fondamentale è che amo la mia città ed i miei concittadini. Mi sono sempre occupata di politica e sono tesserata Lega dal 2003. Ho una vasta esperienza da amministratore, ho già compiuto due mandati da consigliere comunale (attualmente sono capogruppo Leganord) ed ho maturato esperienze sia come Presidente del Consiglio Comunale sia come Assessore del Comune di Marcon dal 2017. Esperienza positiva…a  questo punto mi sono detta, perché non impiegare queste capacità anche a Preganziol?

 

Mi parli del programma elettorale. Chi lo redige?

Premetto che il Centro Destra, per la prima volta nella storia di Preganziol,  ha convogliato le sue forze su di me formando così una coalizione forte e che mira alla vittoria. Il programma nasce dall’ascolto e dal dialogo con i cittadini e le associazioni del territorio che sono più di cinquanta. Tutti i componenti della coalizione sono interessati alla stesura del programma, che sarà semplice e facilmente comprensibile ai cittadini. Non è un libro dei sogni, un proclama di promesse per il futuro, ma sono proposte politiche precise.

 

Quali progetti intende avviare ed attuare nei prossimi cinque anni se dovesse essere eletta?

Dicevo di progettualità concreta da realizzare nei prossimi cinque anni:

l’ampliamento del distretto socio sanitario per dare più servizi ai cittadini, soprattutto anziani,  e nuovi spazi ai medici di base e per dare una sede ad Avis ed Aido più adeguata. Creare in Area Lando una struttura permanente in muratura, a totale spesa del Comune, con cucina per i festeggiamenti e sede polivalente per le associazioni, ed ancora trovare accordo con Associazione Terraglio per creare una piscina all’aperto. Completare l’adeguamento della viabilità, anche di quella ciclabile, per collegare il Centro storico con le frazioni (quartieri) abbandonate in questi ultimi cinque anni.

 

Quali sono le altre priorità contemplate nel vostro programma?

Nel dettaglio: la sicurezza urbana, intesa sia come sicurezza nelle case e nelle  strade cittadine. Si tratta di prevenire gli eventi minacciosi e criminali anche aumentando  il numero dei Vigili Urbani e le telecamere di video sorveglianza, spingere la sicurezza partecipata.

Cura delle strade e dei marciapiedi, anche in relazione alla manifesta pericolosità del Terraglio che ultimamente è stato oggetto di un vero e proprio bollettino di guerra per gli incidenti, vogliamo implementare nei quartieri gli attraversamenti pedonali illuminati e con semafori a chiamata.

Decoro urbano e pulizia del Centro e delle frazioni (quartieri): incrementare gli specifici interventi.

Anziani: nel nostro programma viene inserita la costruzione di una residenza alloggio per anziani. Il sindaco uscente Galeano ne aveva annunciato l’inaugurare una entro il 2018, ma nulla è stato fatto. Mi rendo conto che si tratta di un’opera complessa di difficile realizzazione, ma il siamo determinati nel nostro impegno perché il servizio riguarderà un numero sempre più rilevante di cittadini.

Ci sono poi gli altri interventi che riguardano, per citarne alcuni, il sociale e la famiglia, la difesa dell’ambiente, il rilancio delle attività economiche, ma anche gli animali domestici, infatti circa il 30% della popolazione di Preganziol ha in casa un cane, intendiamo quindi sistemare lo sgambatoio in area Lando e creare aree attrezzate per i cani.

Le liste dei candidati sono in fase di completamento, abbiamo molte richieste anche da parte di un gran numero di rappresentanti della società civile.

Il programma è comunque in via di assemblaggio e invitiamo i cittadini e le associazioni a farci conoscere le loro proposte e suggerimenti, così abbiamo fatto fino ad ora nella nostra attività di ascolto.

Le forze di centrodestra di Carbonera, unite, hanno scelto FEDERICA ORTOLAN, come candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative del 26 maggio.

La presentazione del nuovo candidato, del logo e del claim della campagna elettorale saranno svelati durante la CONFERENZA STAMPA in programma sabato 6 aprile alle ore 11.30 presso la Pasticceria “Daniele”, Via degli Alpini, 4 a Biban di Carbonera (TV).

Alla presentazione del nuovo candidato interverranno durante la conferenza stampa:

  • Mario Conte (sindaco di Treviso, Lega)
  • Federico Caner (Assessore regionale, Lega)
  • Raffaelle Baratto (deputato di Forza Italia)
  • Emanuele Crosato (consigliere provinciale di Forza Italia)
  • Fabio Chies (Coordinatore provinciale di Forza Italia)
  • Gianluca Baroni (Fratelli d’Italia)

 

Vista l’importanza dell’evento, la presenza di un rappresentante della vostra testata è particolarmente gradito.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni