Home / Posts Tagged "Casale sul Sile"

“Si sta come d’autunno, sugli alberi, le foglie”. Poche, intense parole scritte da Giuseppe Ungaretti nel luglio del 1918 sul Carso, dove era stato inviato dopo che si era arruolato volontario nel 1915. Parole che esprimono tutta la fragilità umana di fronte alla guerra e alla sua devastante attualità. A 101 anni dal 4 novembre 1918, ha insegnato ai nostri figli che la guerra non è inevitabile e che il confronto, il dialogo e la tolleranza sono elementi fondanti della nostra umanità. Insegniamo loro la speranza.

 

Tutta la cittadinanza casalese è invitata alle celebrazioni di domenica 3 novembre a partire dalle ore 9.30, che vedranno il loro apice alle ore 12.15 con la cerimonia e la deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti in piazza all’Arma dei Carabinieri.

 

Qui il programma completo.

L’Amministrazione Comunale intende organizzare anche per il prossimo anno il soggiorno climatico per gli anziani residenti a Casale sul Sile. Si tratta di un’iniziativa che si ripropone da molti anni e che nel corso del tempo ha visto un buon gradimento da parte della terza età, tanto che ormai gli anziani attendono con entusiasmo il momento della loro vacanza, che rappresenta per loro una vera occasione di svago, serenità e aggregazione.

Anche per il prossimo anno il periodo del soggiorno sarà di 15 giorni, con partenza il 13 giugno e rientro il 27 giugno 2020.

 

L’assessore alle Politiche Sociali Celestina Segato ha così il piacere di invitare la cittadinanza all’incontro per la promozione dei soggiorni climatici estivi per persone anziane, che si terrà il giorno mercoledì 30 ottobre 2019 alle ore 10.00 presso la ex sala consiliare (1° piano – Centro Sociale in Piazza all’Arma dei Carabinieri), invitando a informare anche amici e conoscenti di questa iniziativa.

È iniziato il ciclo di Consciamente – i cicli di iniziative culturali promosse dalla Cooperativa di Conscio – con la interessantissima e partecipata serata di venerdì scorso dedicata ai bambini e alla tecnologia.

 

Venerdì 25 ottobre, sempre dalle 18 alle 19.30 con spritz finale, la serata sarà dedicata alla cura e ai comportamenti da tenere con il cane. Con la presenza del veterinario Dott. Cattarossi. Da non perdere.

 

 

Inoltre, la giornata di domenica 27 ottobre sarà dedicata alla filiera del pane, con esposizione di macchine ed attrezzature d’epoca a cura degli amici del gruppo GATE (Gruppo amici trattori d’epoca) in Piazza Borsa a Treviso. Passeggiata in città da non perdere!

Scarica qui la locandina.

Sono Rebecca Berto e Anna D’Angelo le due giovani casalesi entrate in casa dell’FC Venezia. La prima milita ora nell’Under 17 femminile, la seconda nell’Under 12 femminile.

 

Rebecca, fin da bambina ha dimostrato grandi doti sportive dapprima nel nuoto agonistico poi nel volley dove, militando nell’Under 14 della Pool Volley, ha vinto il campionato italiano di pallavolo femminile. Nonostante i risultati ottenuti, il suo sogno nel cassetto è rimasto quello di giocare a calcio.
A giugno di quest’anno, i genitori che fino a quel momento avevano sempre preferito che giocasse a pallavolo, l’hanno accompagnata a un provino con l’FC Venezia. I talent scout si sono subito accorti della sua predisposizione e delle sue doti sportive e l’hanno accolta nella società, facendole realizzare il suo sogno. Attualmente Rebecca milita Under 17 femminile.

 

Anna, già all’età di 4 anni ha dimostrato doti e talento nel gioco del calcio, tanto che i genitori hanno deciso di farla allenare e giocare nei primi Football Camp organizzati a Lughignano da Mister Omero Mestriner. Nei Football Camp, nati per far divertire e giocare i bambini con la filosofia di valorizzarne le attitudini, attualmente militano circa 85 bambini, allenati da 4 splendidi uomini volontari esempio di forte senso sociale. Anna ha giocato a Lughignano fino all’età di 10 anni, poi i suoi stessi allenatori hanno insistito nel farle fare un provino con l’FC Venezia, dove sono emerse le sue doti calcistiche. Attualmente Anna milita nella loro Under 12 femminile.

Inversione del senso unico in via Verdi e obbligo di svolta a destra su via Nuova Trevigiana. Questa la proposta dei consiglieri di minoranza di Verso il Domani per dare risposta immediata al problema del traffico usando la viabilità esistente

 

 

Con cadenza ciclica l’Amministrazione Comunale e alcune forze politiche casalesi riscoprono il problema del traffico congestionato in via Belvedere a Casale sul Sile. Un problema che i cittadini che quotidianamente percorrono quel tratto di strada, invece, conoscono bene essendo costretti a lunghi minuti di coda per arrivare alla rotatoria di via Nuova Trevigiana.

 

 

E per ovviare al problema, compaiono a mezzo stampa, due proposte, fattibili sulla carta, ma difficilmente realizzabili nella realtà: la prima sostenuta da Generazione Casale prevede di collegare Via Verdi alla rotatoria di Via alle Cave, la seconda, di paternità dell’Amministrazione Comunale, prevede la costruzione di una nuova strada che dal ponte sul Sile arriva a Via delle Cave.

 

 

La proposta dei consiglieri di Verso il Domani

“Sono due progetti avveniristici e difficilmente realizzabili in tempi utili per dare una risposta ad una situazione che diventa ogni giorno più pesante ­‐ spiegano i consiglieri di Verso il Domani Stefania Benetti, Bruna Battaglion e Martina Simionato. ­‐ Due proposte con criticità che riguardano sia le tempistiche di realizzazione che la sostenibilità economica. Come fa infatti il Sindaco Giuliato a sostenere che il suo piano costerà 1,8 milioni di euro, se l’Amministrazione Comunale deve ancora conferire l’incarico per un progetto di fattibilità della nuova strada che, di fatto, corrisponde all’opera già progettata ‐ e mai realizzata ­‐ nell’ambito delle opere complementari al Passante, i cui costi stimati dalla Regione ammontavano a ben 7 milioni di Euro? Verso il Domani, invece, ha una proposta per dare una risposta immediata al problema utilizzando la viabilità esistente.”

 

 

Per alleggerire la congestione del traffico nel tratto in questione, Verso il Domani propone di invertire il senso unico di Via Verdi, introducendo l’obbligo di svolta a destra su Via Nuova Trevigiana e installare un apparecchio photored per individuare eventuali infrazioni.

 

 

“Questa è una proposta da subito attuabile e sostenibile per le casse comunali, che abbiamo avuto modo di sottoporre più volte anche in sede di consiglio comunale ­‐ continuano i consiglieri di Verso il Domani. ‐ È una risposta immediata e fattibile al traffico congestionato di Via Belvedere.”

Venerdì 18 ottobre, dalle ore 18 alle 19.30, la sala convegni della Cooperativa Toniolo inaugura un nuovo ciclo di appuntamenti aperti al pubblico e lo fa con un tema attualissimo e per certi versi inesplorato: “Bambini e Tecnologia”.

 

Un tema coinvolgente e sul quale si cercherà di riflettere insieme con due esperte che operano sul “campo”.

Poi, come di consueto, avrà luogo lo spritz in compagnia.

Domenica 06 ottobre, dalle ore 08.00 alle 10.30, presso il distretto sanitario di Casale sul Sile, si svolgeranno le consuete donazioni di sangue intero, a cura dell’AVIS comunale.

 

Si invita la cittadinanza a prenotarsi via SMS al numero 334.3693047 o via e-mail: [email protected].

 

C’è bisogno di sangue, Avis ti aspetta!

All’insegna della musica, dell’enogastronomia, ma anche il cabaret d’autore, anche quest’anno l’appuntamento con Restival ha richiamato grande partecipazione di pubblico a Casale sul Sile. Un successo, dunque, nonostante la cancellazione delle ultime due serate a causa dell’allerta meteo, per la rassegna di eventi diventata ormai un punto di riferimento per la bassa trevigiana e il veneziano. Molto apprezzata dal pubblico, in particolare, l’extra data di lunedì 29 luglio con Sasha Torrisi e i Magical Mystery. Grande soddisfazione per la partecipazione dei cittadini di Casale e non solo, che hanno potuto apprezzare gli spettacoli nei due palchi sul porticciolo, proprio a fianco della Torre dei Carraresi.

 

Un commento degli organizzatori

“Siamo soddisfatti – commentano gli organizzatori di Restival – anche in questa quarta edizione Restival si è confermato una manifestazione attesa e partecipata dal territorio, anche da fuori Comune. Peccato per la giornate di sabato e domenica che abbiamo dovuto annullare a causa del rischio maltempo, recuperate però con la grande partecipazione di lunedì sera che ci ha davvero stupito. I complimenti ricevuti dai tanti ospiti e dal pubblico che ci ha sostenuto, ci riempiono di orgoglio e ci incoraggiano ad andare avanti. A nome di tutta l’organizzazione non possiamo allora che ringraziare tutti i partecipanti, le istituzioni, gli sponsor, i negozianti e soprattutto gli instancabili volontari che hanno reso possibile Restival 2019. Il format della rassegna piace, attirando moltissime persone da tutta la bassa trevigiana, e ormai possiamo dire che il festival è divenuto uno dei principali appuntamenti fissi dell’area a cavallo tra le province di Treviso e Venezia. Siamo davvero grati al Comune di Casale sul Sile che ci ha dato un supporto positivo, è fondamentale per una manifestazione come la nostra”.

 

Musica, cabaret, ed enogastronomia hanno animato Casale sul Sile nonostante il maltempo

Una quarta edizione che ha visto aumentare la qualità degli spettacoli e del pubblico, senza dimenticare il coinvolgimento di tutte le anime del territorio. Due palchi “River Stage” sul Sile e “Tower Stage” vicino alla Torre, “Le Piazze del Gusto” con 10 chioschi gestiti da bar e ristoratori del territorio , la “Via Mercato e Mestieri” con oltre 50 stand di negozianti e artigiani e la “Kid Play Arena” con gonfiabili e laboratori. Gli organizzatori hanno mantenuto la promessa, nessuno si è annoiato. Restival 2019 ha così regalato al pubblico un programma di serate a 360°: grande partecipazione ai due spettacoli di Cabaret con Paolo Migone e Cristiano Militello. Emozione per gli ospiti argentini dell’Orquestra Informal. Spazio al meglio della musica locale con i trevigiani de El Cuento de la Chica y la Tequila e attenta la selezione dei tributi ai grandi interpreti della musica italiana e internazionale con Sasha Torrisi e i Queen Mania. Senza dimenticare il power blues degli Zee Zee, la straordinaria partecipazione dei Rezophonic, e l’indimenticabile performance degli Psycodrummers. Purtroppo il maltempo ha invece fermato la Sir Oliver Skardy e Pitura Stail , i Modo Diverso e iVertical Waves Project.

Il festival, con il patrocinio del Comune di Casale sul Sile, è stato possibile grazie al sostegno di molti sponsor, realtà del territorio e volontari.

Con l’annullamento della giornata di ieri, il Restival di Casale sul Sile regala una extradate di recupero.

 

Questa sera, lunedì 29 luglio 2019, si terrà infatti una data speciale durante la quale saranno recuperati due dei concerti annullati: la raffinata reinterpretazione dei Beatles proposta dalla Magical Mystery Orchestra e il live di Sasha Torrisi, storico cantante dei Timoria che presenta la sua interpretazione di Lucio Battisti.
Restival aprirà al pubblico alle 18.30. Gli spettacoli inizieranno alle 21.15.

 

Per seguire il programma basta consultare il sito o la pagina Facebook dell’evento.

Al via domani, mercoledì 24 luglio, il Restival 2019, il Festival della Restera di Casale sul Sile giunto alla sua quarta edizione. Artisti italiani e internazionali animeranno la rassegna di eventi da domani a domenica 28 luglio lungo il Sile al porticciolo di Casale, vicino alla Chiesa e alla Torre dei Carraresi. Si parte con una serata inaugurale che vedrà alternarsi la grande musica e il cabaret d’autore: dalla comicità di Paolo Migone alle sonorità energiche dei Queen Mania e degli Zee Zee.

 

La formula consolidata verrà ulteriormente ampliata. Cinque serate di intrattenimento in un’area che quest’anno raggiungerà la quota di 6.000 metri quadrati.

 

Due i palchi dove si esibiranno artisti dall’Italia e dal mondo: il “River stage” sul porticciolo e il “Tower stage” vicino alla Torre dei Carraresi. Quest’anno l’area food raddoppia ne “Le piazze del gusto” con 10 chioschi gestiti dai bar e ristoratori del territorio con un’offerta che va dallo street food alla cucina etnica, dalla cucina tradizionale a quella vegetariana fino al gelato.

 

Via Mercato e Mestieri” è invece il percorso tra più di 50 stand di negozianti e artigiani, un vero e proprio mercatino ricco di specialità e curiosità. E anche quest’anno il festival della Restera pensa anche ai più piccoli, con l’area “Kid Play Arena” che oltre ai classici gonfiabili, sarà teatro di laboratori dove imparare e sperimentare in totale sicurezza. Novità di Restival 2019 è la “Sunday Street Life”, l’appuntamento dedicato agli artisti di strada: domenica 28 luglio a partire dalle ore 16.00 fino a sera nelle tante aree del festival si esibiranno gruppi di giocolieri, acrobati, saltimbanchi e gruppi di danza.

 

Dal cabaret d’autore alla grande musica internazionale per la serata inaugurale

Si parte domani con una serata inaugurale che vedrà alternarsi la grande musica e il cabaret d’autore. Dalla comicità del cabarettista toscano Paolo Migoneuna delle colonne del popolarissimo Zelig, a uno spettacolare tributo ai Queen e a Freddie Mercury con il gruppo internazionale dei QueenMania, per concludere con il power-blues  degli Zee Zee, progetto musicale nato nel 2017 dall’incontro fra il batterista Ale Rello e la cantante Miryam Magrini.

 

Giovedì 25 luglio

Si prosegue giovedì 25 luglio con i ritmi tipici dell’America Latina e le sonorità gipsy dell’Europa degli argentini Orquesta Informal, e i Rezophonic, supergruppo nato per sostenere le attività svolte in Kenya dall’organizzazione sanitaria no profit AMREF Italia, che coinvolge alcuni tra i migliori interpreti del panorama musicale italiano e internazionale.

 

Venerdì 26 luglio

Ancora cabaret venerdì 26 luglio con Cristiano Militello, voce del TG satirico Striscia La Notizia e conduttore radiofonico per R101, la world music con le percussioni e le incredibili coreografie degli Psycodrummers, e il sound rock, latin, blues con influenze messicane de El Cuento de la Chica y la Tequila.

 

Sabato 27 luglio

La serata di sabato 27 luglio sarà animata dall’omaggio a Lucio Battisti di Sasha Torrisi, già cantante dei Timoria e vincitore di due dischi d’oro e uno di platino, e dal migliore reggae nostrano con i Pitura Stail e Sir Oliver Skardy, frontman dei Pitura Freska.

 

Domenica 28 luglio

Chiusura in bellezza domenica 28 luglio con la raffinata ricerca musicale dei Magical Mystery intorno ai più celebri successi dei Beatles, le nuove sonorità dei Modo Diverso, e lo spettacolare incontro di danza e acrobazie ad altezze vertiginose dei Vertical Waves Project.

 

 

Tutte le serate saranno introdotte da Dj Giorgio Sany.

Come recita lo slogan delle ultime edizioni, dunque, #vietatoannoiarsi!

Restival apre al pubblico alle 18.30 e gli spettacoli sui due palchi inizieranno sempre alle 21.15. Per seguire tutto il programma: basta consultare il sito o la pagina Facebook.

Il festival gode del patrocinio del Comune di Casale sul Sile.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni