DigitalSlide-mainVenezia

Fibra ultraveloce, a Dolo già cablate 300 unità immobiliari

2 minuti di lettura

Procede velocemente, in questi giorni, l’attività di cablaggio in tecnologia FTTH di FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo TIM, per rendere disponibili connessioni fino a 1 Gigabit/s. L’investimento stimato è di 2,0 milioni di euro.

In attesa vengano assegnati i bandi nazionali che consentiranno la copertura dell’intero territorio comunale, TIM sta proseguendo velocemente l’attività di cablaggio in città, in collaborazione con l’amministrazione comunale: un progetto attraverso il quale buona parte del territorio sarà coperta dalla fibra ultraveloce con un investimento di oltre due milioni di euro totalmente a carico dell’azienda.

Le vie interessate dal progetto di TIM

San Pio X, Rinascita, San Giovanni Bosco, Grazia Deledda, Ippolito Nievo, Giuseppe Verdi, XI Febbraio, Alessandro Volta, Massimo D’Alfieri, Edmondo De Amicis, Giovanni Pascoli, Trento, Concordia e Curzio Frasio, Albarea, Cataldo Presicci, Brigata Ferretto, del Vaso, Giovanni XXIII, Arino, Brigata Pasubio 11 , Montegrappa, dell’Artigianato ,  Monte Ortigara e  Monte Zebio, Garibaldi,  Trieste, V Rizzo,  Parampolini,  Canaletto e  Fratelli Cervi,  Duca degli Abruzzi,  Seriola,  Argine Sinistro,  Monache e via Papa Giovanni XXIII,  Arino e  Comunetto,  S.Michele,  Chiesa,  Monte Asolone e  Torre,  Serraglio e  Arino,  Papa Pio X,  IV Novembre,  San Giovanni Bosco,  Leopardi,  Alighieri e  S. Francesco,  Vittorio Veneto,  Marconi,  Cristoforo Colombo e  via Rinascita.

Appena saranno assegnati dal Governo i fondi europei, l’operatore che si sarà aggiudicato il bando riguardante il Veneto provvederà a coprire tutte le altre utenze.

L’investimento stimato da parte del Gruppo TIM per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica a Dolo è pari a circa 2,0 milioni di euro.

Grazie a questo piano, Dolo sarà dotata di una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese grazie alla tecnologia FTTCab, che rende disponibili collegamenti fino a 200 megabit per 6.100 unità immobiliari.

La fibra superveloce, che abilita ad oggi collegamenti fino a 1 Gigabit/s, consente di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio a beneficio di cittadini, imprese e pubblica amministrazione, e di assecondare al meglio le esigenze professionali anche legate allo smart working e alla didattica a distanza.  Le attività di cablaggio saranno ulteriormente intensificate in modo da raggiungere oltre 3.900 unità immobiliari, tra case, uffici, scuole e tutte le strutture turistiche dell’area, alla conclusione del piano.

Per il Sindaco di Dolo Gianluigi Naletto e il Vicesindaco Matteo Bellomo è “un investimento importante quello che sta facendo TIM per il nostro territorio. È a tutti ormai evidente, ancor più dopo gli anni della pandemia, quanto sia fondamentale oggi per le nostre imprese e i nostri cittadini disporre di collegamenti stabili e ultraveloci ed è indispensabile avere un’alta qualità di servizio e di connessione. In questo periodo Dolo è interessata da una serie di interventi di ammodernamento proiettato al futuro, innovativo e competitivo. Dolo infatti fa parte del piano nazionale di cablaggio di FiberCop che ha l’obiettivo di realizzare la rete di accesso secondaria in fibra ottica nelle aree nere e grigie del Paese per sviluppare soluzioni FTTH (Fiber To The Home) secondo il modello del co-investimento ‘aperto’ previsto dal nuovo Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche”.

Articoli correlati
Slide-mainTutela del CittadinoVenetoViabilità

Cinque incidenti tra mezzi pesanti in A4: un ferito

1 minuti di lettura
Vigili del Fuoco impegnati dalle 16.00 di oggi, martedì 7 febbraio, per cinque diversi incidenti tra mezzi pesanti in A4 dal km…
AttualitàEsteriSlide-main

Un Veneto tra i dispersi del terremoto in Turchia

2 minuti di lettura
Si chiama Angelo Zen e i familiari non hanno sue notizie da domenica scorsa, 5 febbraio. Continua ad aggravarsi il bilancio delle…
LavoroMarca TrevigianaSlide-main

Carabinieri: tre attività sospese nel settore dell’edilizia in provincia di Treviso

2 minuti di lettura
Il Nucleo Ispettorato Carabinieri del Lavoro di Treviso, in collaborazione con le articolazioni territoriali del Comando Provinciale Carabinieri, ha svolto nei giorni…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio