Home / Posts Tagged "Treviso Calcio"

Torna “Mezzogiorno Biancoceleste” con ospiti Bertorelle, Dossi e Geretto

 

Torna domani Mezzogiorno Biancoceleste con tante novità. L’appuntamento in diretta è sulle pagine Facebook di Treviso Ac. e Treviso siamo noi, oltre che sul canale youtube Treviso Fbc 1993.

 

Il conduttore Luca Pinzi intervisterà come di consueto tre ospiti in una puntata intitolata “Tra strategie, notizie e tattica” e nello specifico presenterà una novità della stagione in corso per i colori biancocelesti: la nuova collaborazione con un match analist.

 

A Mezzogiorno Biancoceleste sarà ospite infatti Pietro Bertorelle, entrato a inizio campionato nello staff di mister Cunico. Sarà poi collegato il consorziato di “Treviso Siamo Noi” Matteo Geretto in rappresentanza della Casa di cura Giovanni XXIII di Monastier.

 

 

 

Pietro Bertorelle, Match Analyst del Treviso Calcio

Il “Match Analyst” si occupa di fare un’analisi il più possibile oggettiva (integrata con i moderni strumenti tecnologici) delle prestazioni di una squadra o di un giocatore. Questa si divide in due categorie:
• Analisi video che può consistere nello studio video delle prestazioni della propria squadra (MATCH-STUDIO), oppure nello studio della squadra avversaria (TEAM-STUDIO);
• Analisi statistica, che può a sua volta suddividersi in un’analisi tecnico tattica (numero di passaggi, tiri in porta, lunghezza dei reparti) o un’analisi fisico-atletica (numeri di km percorsi, numero di accelerazioni, potenza metabolica).

I primi approcci di Bertorelle con la Match Analysis risalgono a giugno 2018, quando vide un’intervista di Simone Beccaccioli (attuale Match Analyst del Cagliari, all’epoca Match Analyst della Roma), il quale certificava la presenza di una figura che lavorasse a stretto contatto con lo staff tecnico, fornendo aiuti video e statistici alla figura dell’allenatore. Nel gennaio 2020 ha sostenuto un test di ingresso al Centro Tecnico di Coverciano e dopo una settimana, grazie all’esito positivo della prova, ha cominciato a frequentare le lezioni, che hanno avuto una durata di 3 settimane. Ha sostenuto l’esame il 25 agosto 2020 che consisteva in una analisi video del Borussia Dortmund e la relazione scritta inerente al video; inoltre l’esame constava anche di una tesina con argomento principale lo studio del dato statistico.
Bertorelle ha cominciato a giocare a calcio all’età di 5 anni a Romano d’Ezzelino, per poi passare a Pavia, Settore giovanile del Treviso, CasierDosson, Ciprianocatron, Ponzano.

Spalti azzurri oggi al Tenni per la prima partita del Treviso Calcio nel rinnovato Stadio trevigiano. La squadra del Presidente Luigi Sandri, oltre ad avere una folta schiera di tifosi che hanno sostenuto i giocatori bianco celesti nel secondo turno casalingo del Torneo di Promozione contro il Marcon, ha avuto anche il supporto della Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier che anche quest’anno, in occasione dell’ottobre rosa mese della prevenzione del tumore al seno, è “scesa in campo”, anzi sugli spalti, per sensibilizzare tifosi e le loro famiglie alla prevenzione.

 

Si può giocare sul campo verde, ma non si può giocare con la propria salute. Non sempre si può aspettare di star male per rivolgersi ad un medico perché potrebbe essere troppo tardi. La prevenzione infatti, soprattutto nell’ambito urologico e senologico è essenziale per salvare la vita di una persona.

 

Una diagnosi fatta in tempo consente di individuare la malattia, curarla e di vivere normalmente. Se si arriva troppo tardi non sempre è così.

 

Fortunatamente le campagne di prevenzione che sono state fatte negli ultimi anni hanno portato all’individuazione precoce delle neoplasie aumentando la sopravvivenza.

Bisogna quindi giocare d’anticipo, sottoponendosi per le donne periodicamente agli esami clinici strumentali alla mammella e per gli uomini ai controlli della prostata con il PSA ma anche con una semplice ecografia preventiva.

 

Esami tanto semplici quanto importanti per salvare una vita.  La Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier si mette quindi a disposizione di tutti i tifosi con le proprie apparecchiature e i propri medici soprattutto durante il mese di ottobre, considerato il mese rosa, con la campagna di prevenzione del tumore al seno “Vincoio” rivolta a tutte le donne che vogliono sottoporsi allo screening mammografico destinando parte dei proventi alla Lilt di Treviso e al Trifoglio Rosa di Mestre.

 

In particolare la Giovanni XXIII” di Monastier  che è anche  come socio consorziato, ha deciso di offrire a tutti i tifosi che sottoscriveranno un abbonamento al Treviso A.C. per il 2019-2020 una particolare CARD per usufruire di una scontistica del 10% sui servizi sanitari a listino privato offerti dalla Casa di Cura quali: la diagnostica per immagini come la mammografia in 3D con tomosintesi, la risonanza magnetica, l’ ecografia, la TAC e la radiografia ma anche visite specialistiche, indagini strumentali, visite sportive, riabilitazione, fisioterapia odontoiatra, stomatologia, screening e check up.

 

Ancora grane per il Treviso Calcio, società retrocessa nella stagione 2016/2017.

L’allenatore Carmine Esposito, il team manager Piero Montaquila e il responsabile tecnico Fabio Tricarico reclamano un credito di circa 50 mila euro.

 

I tre si sono inseriti nel fallimento della Suntrades, azienda che fa capo a Tiziano Nardin, ex Presidente del Treviso Calcio.

 

L’istanza di fallimento è stata estesa anche all’Associazione Calcio Treviso Dilettanti, squadra che rappresenta Treviso, oggi.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni