Home / Posts Tagged "social commerce"

Quante volte siete andati a sbirciare Instagram e non siete riusciti a resistere a quella camicia così particolare? Oppure avete acquistato quel profumo di cui tanto parlano su Facebook? E la borsa che è apparsa sul profilo Instagram di Asos la scorsa settimana? 

 

Con internet l’approccio delle aziende al mercato ha iniziato a cambiare e con questo anche il sistema di vendita, sfruttando tutti quei canali social che supportano interazioni, fasi di pre-vendita e vendita diretta. Un legame shopping online e social network che ha dato il via a un fenomeno chiamato social commerce, ossia l’acquisto e la vendita di prodotti tramite social media.

 

I social network stanno acquisendo un ruolo sempre più centrale nella vita di ognuno: sono un utile sistema grazie al quale molte persone possono farsi un’idea sulle novità dell’ultimo momento, tenersi aggiornate, scambiarsi idee oppure dare un’occhiata ai prodotti in circolazione alla ricerca di nuovi spunti per prossimi acquisti. Pensiamo solo all’enorme awareness che deriva dalla condivisione di post e recensioni da parte di clienti soddisfatti e dalla viralità che questi mezzi rendono possibile.

 

Inoltre se consideriamo che il 74% dei consumatori dipende dai social per le sue decisioni di acquisto (studio realizzato dall’agenzia di digital marketing ODM Group), il social commerce non può che rivelarsi la scelta vincente per qualsiasi azienda.

 

Elenchiamo allora alcuni motivi per cui attuare una buona strategia di social commerce può rivelarsi la svolta decisiva per il vostro business.

 

1. Permette di instaurare un engagement autentico e duraturo

I social network permettono di instaurare una comunicazione più profonda tra brand e consumatore. 

Postando periodicamente contenuti è possibile mantenere aggiornati i propri followers e loro, a loro volta, possono interagire con il brand tramite likes, commenti, taggando amici e condividendo contenuti. I social permettono poi di rispondere pubblicamente e privatamente ad ogni persona con la possibilità di stabilire delle connessioni più profonde e autentiche che sono la base per instaurare un business ben consolidato e incrementare la notorietà del proprio brand.

Tramite piattaforme social è inoltre possibile coinvolgere direttamente i propri fans promuovendo attività e contest: ad esempio realizzando post che ritraggono i consumatori oppure condividendo delle loro foto in cui vengono chiaramente utilizzati i prodotti promossi. Così il cliente si sente speciale e il marchio acquisisce notorietà.

Il consumatore non sarà più solo un semplice acquirente ma si sentirà parte di una famiglia.

 

2. I clienti sono più felici

I social network permettono di condividere opinioni e recensioni tra clienti che, prima di effettuare un acquisto hanno modo di confrontarsi con altre persone. È un po’ come andare a fare shopping ricevendo dei suggerimenti: non ci si sente mai soli ma più sicuri e decisi primi di premere “click” su acquista. 

 

3. Crescono fiducia e lealtà nel consumatore  

Le persone si fidano di più di altre persone che del brand. Perciò avere molti consumatori che lasciano commenti e recensioni positive all’interno della propria pagina permette di renderla “più affidabile” agli occhi di altri potenziali acquirenti. Dall’altra parte ci sarà una possibilità in più che fans del prodotto già soddisfatti, viste le recensioni, possano ripetere l’acquisto nuovamente. 

Avere una pagina social perciò è fondamentale: 4 persone su 10 solitamente seguono il loro brand preferito: e ciò vuol dire buone possibilità di creare relazioni più consolidate e leali nel tempo.

 

4. Migliora la customer experience tramite sistemi di pagamento più immediati

Social network come Pinterest o Facebook permettono alle persone di acquistare direttamente in app anziché reindirizzare al sito web dove saranno costretti ad iscriversi ogni volta e compilare noiosi form. Fare shopping diventa così più immediato e semplice e quindi una passeggiata per qualsiasi utente potenzialmente interessato!

 

5. Permette di aumentare il valore medio dell’ordine

I social riescono a convincerci a spendere di più! Come? Sicuramente un fattore importante è che i consumatori possono acquistare in modo semplificato qualsiasi cosa con un solo click da telefono. Inoltre recensioni, testimonial/ influencers, discussioni e immagini che ci martellano giorno per giorno su qualsiasi piattaforma influenzano profondamente le nostre decisioni d’acquisto spingendoci a riempire il nostro “carrello virtuale” con facilità.

 

6. Favorisce condivisioni e suggerimenti tra utenti

È facile che un consumatore soddisfatto condivida la propria esperienza e suggerisca un brand tramite i social. Questo aiuta il marchio ad acquisire maggiore popolarità e consumatori a costo zero! Ovviamente è un’arma a doppio taglio: consumatori insoddisfatti possono diffondere cattive recensioni e opinioni diminuendo potenziali clienti. La chiave per gestire al meglio queste situazioni è offrire delle risposte/offerte giuste al momento giusto.

 

7. Riesce a raggiungere un pubblico globale

Una delle caratteristiche più importanti dei social media è che permettono di oltrepassare qualsiasi confine: di particolare importanza se il prodotto offerto si rivolge ad un pubblico internazionale (Facebook da solo conta più di 2 miliardi di utenti e la piattaforma è accessibile in 101 lingue).

Perciò milioni di persone da tutto il mondo possono discutere e scambiarsi opinioni riguardo un marchio espandendo il mercato e rendendolo globale diversamente rispetto al tradizionale e-commerce.

Ovviamente le opportunità di crescita tramite i social sono molteplici, il segreto è saperli gestire correttamente tramite un buon piano marketing rimanendo sempre aggiornati sui trend: le modalità d’acquisto online cambiano costantemente ed è importante essere sempre al passo con i tempi. 

 

 

Mariangela Schiavon

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni