Home / Posts Tagged "ryanair"

Quattro ore e 28 minuti: a tanto ammonta il ritardo aereo accumulato dal volo numero FR6572 della compagnia aerea Ryanair, che lunedì 13 luglio 2020 ha messo in collegamento gli aeroporti di Venezia Marco Polo ed East Midlands. In base agli approfondimenti fatti da ItaliaRimborso, sembrano esserci i presupposti positivi per chiedere alla compagnia aerea la compensazione pecuniaria (come disciplinato dal Regolamento Europeo 261/2004). Si tratta di una somma pari a 250 euro per passeggero.

 

ItaliaRimborso è pronta ad assistere gratuitamente i passeggeri nell’iter necessario per la richiesta della compensazione. Per avviarlo, chi vorrà potrà scrivere una email all’indirizzo [email protected], compilare il form online nell’Homepage del sito o chiamare il numero di telefono 06.56548248 (o Whatsapp 342.1031477).

Questa storia ha dell’incredibile, ma è successa davvero. Venerdì scorso la Ryanair ha annullato il volo Treviso-Brindisi.

 

Poco male, lo avranno sostituito con altro aereo, solo un po’ di ritardo e tutto finisce lì: questo si è portati a pensare. Ma non è andata proprio così!

 

La compagnia aerea si è immediatamente trasformata in compagnia di autobus. Ha caricato tutti i passeggeri per Brindisi su un pullman e li ha trasportati a Brindisi.

 

Conclusione: ben 12 ore di viaggio anziché l’oretta circa che impiega un aereo per coprire questa tratta.

Ottima soluzione.

 

 

Fonte: La Tribuna

L’ADICO, associazione dei consumatori, denuncia una situazione di grosso disagio verificatasi venerdì scorso all’aeroporto Canova di Treviso.

Ben 600 passeggeri della Ryanair sono rimasti a terra senza essere assistiti né per una sistemazione notturna, né per un rientro a casa.

Si tratta dei passeggeri dei voli diretti a Palermo, Catania e Londra, cancellati dal vettore e rinviato al giorno successivo.

ADICO preannuncia una serie di ricorsi e di cause contro la compagnia aerea.

Caos in questi giorni all’aeroporto Canova di Treviso scatenato dalla compagnia low cost Ryanair alle prese con «l’errata valutazione dei riposi che spettano ai piloti» che rischia di far saltare duemila voli in tutta Europa.
E i consumatori, sono sul piede di guerra per rifarsi sulla compagnia di Dublino, che nel frattempo, secondo la stampa d’Oltremanica, starebbe provando a convincere i propri dipendenti con un bonus da 12mila euro ai in cambio del taglio delle ferie.

Questi disagi si aggiungono alla prossima chiusura per due settimane (che potrebbero allungarsi a due mesi secondo molte indiscrezioni) proprio dall’aeroporto Canova, che come da una comunicazione ufficiale chiuderà dal 4 al 18 ottobre per lavori di manutenzione sulle piste.

Ecco la nota presente sul sito trevisoairport.it 
Si informa che dal 4 al 18 ottobre 2017 l’Aeroporto Antonio Canova di Treviso sarà chiuso a causa di lavori di manutenzione della pista. Durante questo periodo, tutti i voli previsti da e per l’Aeroporto di Treviso saranno operati da e per l’Aeroporto Marco Polo di Venezia, situato a meno di 30 km dell’Aeroporto di Treviso.
Il collegamento tra i due aeroporti è garantito, secondo gli orari stagionali in vigore, dai bus di linea che collegano l’aeroporto di Treviso con la stazione degli Autobus (MOM) e da questa l’aeroporto di Venezia (ATVO Linea 35C).

Riccardo Rocchesso

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni