Home / Posts Tagged "Ramses II"

Con una lettera inviata all’assessorato all’Ambiente del Comune di Venezia, la Lega protezione uccelli di Venezia chiede lo spegnimento del proiettore che genera il potente fascio di luce installato per la commemorazione dei cento anni di Porto Marghera. “Il proiettore luminoso da 72mila watt posizionato a Marghera – spiega il delegato Lipu Venezia, Giampaolo Pamio – va a sommarsi a una già compromessa situazione di inquinamento luminoso preesistente, diffuso in tutta la Val Padana. Per quanto riguarda le specie ornitiche stanziali, sussiste una corposa e avvalorata bibliografia scientifica circa le gravi conseguenze comportamentali non solo per gli uccelli ma per tutta la fauna, oltre che per la specie umana”.
Pamio inoltre spiega: “In questo particolare periodo dell’anno il territorio veneziano è interessato da una cospicua fase migratoria dal Sud del Mediterraneo al Centro e Nord Europa. Il fascio di luce potrebbe concretamente disorientare gli stormi di migratori notturni compromettendo il proseguo nella rotta. Al fine di tutelare gli uccelli migratori si richiede pertanto di far oscurare detto faro Ramses II, e in subordine di sospenderne l’accensione sino alla fine della fase migratoria, verso metà aprile”.

 

L’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin, replica alla richiesta spiegando che “Ramses II si spegnerà il 22 marzo come da programma. Escluso il lunedì, che non viene mai acceso, saranno ancora otto i giorni di illuminazione notturna. Questa data resta quella di conclusione dell’esperienza attivata per celebrare i 100 anni dalla fondazione di Porto Marghera”.

Lo hanno chiamato “Ramses II” il fascio di luce più potente del mondo ospitato all’interno dello stabilimento di Cereal Docks che da ieri sera illumina il cielo di Porto Marghera. E’ alto 12mila metri e visibile in tutta la Regione.

 

 

Una potenza di 72mila watt sprigiona il fascino di un bagliore che non si spegne, proprio come il futuro di Porto Marghera che festeggia il suo centenario. In occasione dell’inaugurazione dell’evento, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha commentato:

 

“E’ un’altra delle iniziative delle celebrazioni del Centenario di Porto Marghera. Un modo per ricordare a tutti, in tutto il Veneto, che il futuro nostro e dei nostri figli, è legato a questa area. Dobbiamo mettere da parte le polemiche e “fare squadra” per attuare il rilancio definitivo di Porto Marghera: dobbiamo rendere attrattivo per gli imprenditori tornare ad investire qui, come è successo per la Ceral Docks, che ha investito pochi anni fa per il rilancio dello stabilimento oltre 60 milioni di euro. Le nostre parole d’ordine devono essere fiducia e competenza”

 

In precedenza il comune aveva ricevuto una diffida dall’Arpav per inquinamento luminoso ingiustificato, anche in virtù della vicinanza all’aeroporto cittadino. L’Agenzia ha però fatto marcia indietro. Il faro rimarrà acceso fino a fine marzo.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni