Home / Posts Tagged "Groove"

Non sono trascorse che due settimane dall’uscita di HYPE AURA, il loro primo album, e i Coma_Cose già danno il via a un tour che, a partire dal 30 marzo, li porterà a calcare alcuni dei palchi più prestigiosi d’Italia. Il duo suonerà dal vivo i nuovi brani, così come i singoli che fin da subito hanno attirato sul progetto l’attenzione di pubblico e critica.

 

Si tratterà di uno spettacolo a 360 gradi, che accenderà il pubblico per oltre un’ora di musica live. Il nuovo tour sarà un susseguirsi di novità e sorprese, già a partire dalla formazione sul palco, che i Coma_Cose calcheranno insieme a Riccardo Fanara, batterista, e Simone Sproccatipolistrumentista a cui saranno affidate chitarra e tastiera. Tradurre il suono del disco in un live show che diventi nuova esperienza d’ascolto: ecco l’obiettivo di Coma_Cose.

 

Nella scaletta tutti i brani della discografia, dal primo singolo Cannibalismo fino all’EP Inverno Ticinese, da Post Concerto e Nudo Integrale per poi passare in rassegna tutta la tracklist di HYPE AURAFausto Lama e California porteranno sui migliori palchi italiani la loro ricetta unica a base di elettronicaHip-Hop e cantautorato per far ballare e cantare il pubblico, dove l’energia del groove sarà l’elemento chiave per farsi trasportare nel mood crepuscolare di Coma_Cose.

 

Il nuovo spettacolo sarà arricchito anche da visual e light show, creati appositamente per ricreare dal vivo le atmosfere del mondo Coma_Cose. HYPE AURA TOUR è realizzato da Asian Fake e Vertigo in media partnership con Radio Deejay. Le prevendite sono disponibili qui: https://bit.ly/2UdNSMn.

 

Info

Sabato 30 marzo

Inizio concerti ore 21.00 / Apertura cancelli ore 19.00

Hall

Via Nona Strada, 11/B – Padova

Euro 22 + dp

Una chitarra e una voce maschile un ukulele e una voce femminile, la musica di Ilaria Graziano e Francesco Forni è un originale mix di blues, folk, country, tango argentino, canzoni napoletane e dolce vita, cantato in inglese, francese, spagnolo e italiano, un affascinante viaggio attraverso Napoli, Messico e Texas. Il loro concerto è uno spettacolo difficile da dimenticare, un continuo scambio tra il suono caldo e avvolgente della chitarra e voce di Francesco, la strepitosa vocalità di Ilaria, che sembra venire da un altro tempo e spazio e due Stomp Box a segnare il battito cardiaco dei loro brani.

 

Ilaria Graziano e Francesco Forni hanno all’attivo tre dischi. “From Bedlam to Lenane” vince il premio MarteAwards2012 come “miglior disco”. Alcuni brani diventano parte delle colonne sonore di film di successo: “La Strada” e “On Y Va” de “L’arte della felicità” di Alessandro Rak (premiato da numerosi riconoscimenti internazionali, il più recente l’European Film Awards), “Mad Tom Of Bedlam” della commedia sentimentale “Maldamore”. Il 5 dicembre 2013 esce il secondo album, “Come 2 Me”, che viene accolto molto positivamente dalla critica. Undici brani originali, dedicati all’amore, la guerra, la morte, il mondo di sogni, il viaggio: sembrano venire direttamente da un immaginario legato ai romanzi di pirati, ai western e ai blues rurali.

 

“Twinkle Twinkle” è il loro terzo disco, a tre anni di distanza dal precedente, scritto e concepito in tour. E non poteva essere altrimenti visto che negli ultimi due anni sono stati in giro per il mondo, da Budapest a Praga, da Londra a Montréal, da Ginevra a Bruxelles, con più di 70 date in Francia e un tour con lo spettacolo “Angelicamente Anarchici” di e con Michele Riondino. Le nuove canzoni  e gli arrangiamenti, sempre essenziali e minimali, ma con una gamma di suoni e di scenari più varia, prendono ispirazione direttamente dalla strada percorsa, rispecchiando la corrispondenza tra il tempo che stavano vivendo e l’universo emotivo che stava guidando le loro scelte, parlando di emozioni vive.
Il titolo riporta a una semplice ma eterna melodia e rappresenta quella particolare scintilla, diversa per ognuno, quella stella che brilla nella notte e che indica una direzione in ogni condizione di offuscamento, di confusione, di tenebra. Anche l’immagine del disco rispecchia questo movimento, non una posa, ma una sospensione, qualcosa che richiama al buio e alla luce presente in esso, che rappresenta il loro viaggio emotivo e il loro stato d’animo, aprendo uno spiraglio, una fessura da cui poter guardare dentro quei piccoli e sottili attimi di intimità…

 

I concerti più importanti: Sziget Festival, il Müpa Theatre Budapest e l’Utcazene Festival in Ungheria, il Sunset e La Bellevilloise e Le Divan du Monde di Parigi, Sponz Fest, Concert Marche (CZ), lo Slaughtered Lamb e il Campfire Fest di Londra, L’Epicentre e il Senes du Chapiteau in Svizzera, il Folk Mediatone di Lyone, il Mundial Montréal e Le Ballatou in Canada, Le chien à Plume di Langres, Musicastrada Festival

 

 

Informazioni utili:

Ingresso: intero euro 10 – ridotto euro 7 – ridotto speciale per i giovani fino a 29 anni (posti limitati) euro 3

https://www.facebook.com/francesco.ilaria/

http://www.ilariagrazianofrancescoforni.com/

https://www.youtube.com/user/ForniGraziano

www.culturavenezia.it/candiani

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni