Home / Posts Tagged "Gran Teatro La Fenice"

Venezia, 2 ottobre 2019 – Un’icona tutta italiana, Piero Angela; un esploratore instancabile, Alberto Luca Recchi; e un pianista straordinario, Danilo Rea, si uniranno in una serata incredibile il 17 dicembre al Teatro la Fenice di Venezia per “I Segreti del Mare”, promossa da Veneto Jazz e Teatro La Fenice.

 

Uno show inedito, tra racconti e immagini mozzafiato, un viaggio tra le curiosità e le meraviglie degli Oceani con due accompagnatori d’eccezione come Piero Angela, divulgatore per antonomasia, e Alberto Luca Recchi, esploratore e fotografo del mare, protagonista delle prime spedizioni nel Mediterraneo alla ricerca di squali e balene, l’unico italiano ad aver realizzato un libro fotografico per il National Geographic. I due protagonisti hanno scritto tre libri sul mare insieme ad Alberto Angela.

 

I racconti delle avventure e disavventure di Recchi saranno accompagnate da immagini uniche e suggestive e dallo musica live di Danilo Rea, pianista di fama internazionale, una delle stelle del panorama jazzistico, che si è esibito con i più grandi jazzisti del mondo e ha collaborato con i nomi più importanti del cantautorato italiano, come Mina, Gino Paoli, Claudio Baglioni, Pino Daniele, Celentano…

 

Con la conduzione di Pino Strabioli, gli spettatori si divertiranno così a scoprire le meraviglie e le fragilità del mare, un secondo paradiso ancora inesplorato che rischiamo di perdere prima ancora di averlo conosciuto.

 

L’evento è promosso da Veneto Jazz in collaborazione con Teatro La Fenice, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Regione del Veneto e con il patrocinio della Città di Venezia.

 

Inizio spettacolo ore 20.00.

 

Biglietti:

 

Platea e Palchi Centrali Ordine Parapetto: € 68,00 + diritti di prevendita

Palchi Centrali Ordine Dietro e Palchi Laterali Ordine Parapetto: € 58,00 +diritti di prevendita

Galleria e Loggione Centrale: € 48,00 + diritti di prevendita

Scarsa Visibilità: € 35,00 + diritti di prevendita

Solo ascolto: € 15,00 + diritti di prevendita

 

Prevendite (dal 3 ottobre 2019)

on line e nei punti vendita Ticketone

www.teatrolafenice.it

In tutti i punti vendita Hello Venezia e call center 041.2424

Biglietteria del Teatro La Fenice

 

Informazioni:

Veneto Jazz – [email protected] – mob. (+39) 366.2700299 – www.venetojazz.com

 

Ufficio stampa Veneto Jazz:

Mabi Comunicazione – [email protected]

Mara Bisinella – [email protected] – mob. 339.6783954

 

Torna la collaborazione con il Gran Teatro La Fenice e la promozione di quattro spettacoli del cartellone in programma: da mercoledì 8 maggio inizierà la distribuzione dei coupon per i residenti del Comune di Venezia. La promozione, valida fino ad esaurimento dei posti messi a disposizione dal teatro, propone 4 titoli da giugno a settembre, tre al Teatro La Fenice e uno al Teatro Malibran:

 

DON GIOVANNI di W.A. Mozart – Teatro La Fenice
mercoledì 19 giugno 2019 ore 19
giovedì 27 giugno 2019 ore 19

MADAMA BUTTERFLY di G. Puccini – Teatro La Fenice
sabato 31 agosto ore 19
mercoledì 4 settembre 2019 ore 19
martedì 10 settembre 2019 ore 19

LA SCALA DI SETA di G. Rossini – Teatro La Fenice
venerdì 20 settembre 2019 ore 19
giovedì 26 settembre 2019 ore 19

LUCI MIE TRADITRICI di S. Sciarrino – Teatro Malibran
venerdì 13 settembre 2019 ore 19
mercoledì 18 settembre 2019 ore 19

 

Costo del biglietto (posto unico numerato): € 20,00 per tutti gli spettacoli

 

Ritiro coupon promozionali (massimo 2 a persona):
– dovrà essere scelto un solo spettacolo; presentarsi muniti dei documenti di identità validi (originali o fotocopia, un documento per ogni tagliando); saranno consegnati massimo due tagliandi nominativi a persona;
– la distribuzione dei tagliandi inizierà mercoledì 8 maggio c/o le sedi dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Mestre e Venezia.
Per il ritiro rivolgersi nella sede dell’Ufficio relazioni con il Pubblico di residenza nei seguenti orari:
– Venezia Ca’ Farsetti – da lunedì a venerdi 9-13 e giovedì anche 15-17
– Mestre, Via Spalti 28 – da lunedì a venerdi 9-13 e martedì anche 15-17

Acquisto biglietti:
Da lunedì 13 maggio a venerdì 31 maggio 2019 si potranno convertire i tagliandi di sconto e acquistare i biglietti presso le biglietterie “Vela” (Ve-P.le Roma, Ve-Tronchetto, Mestre-via Lazzari 32) o a quella del Teatro La Fenice, secondo gli orari qui sotto riportati.
Potranno essere ritirati fino ad un massimo di 4 biglietti a persona. Nel caso di posti di palco, verranno assegnati un posto di parapetto e uno dietro.

 

 

Orari biglietterie per acquisto biglietto:

– Teatro La Fenice: tutti i giorni dalle 10 alle 17 (un’ora prima dello spettacolo solo vendita e ritiro dei biglietti dello spettacolo in programma)
– Vela-P.le Roma: tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30
– Vela-Tronchetto: tutti i giorni dalle 8.30 alle 18
– Vela-Mestre (Via Lazzari 32): tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30

Lunedì 13 maggio, primo giorno di acquisto biglietti, le biglietterie convertiranno i coupon, tutte contemporaneamente, a partire dalle ore 10.

Sold out per “Millennials”, la nuova campagna promozionale lanciata dalla Fondazione Teatro La Fenice con l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro d’opera. Voluta dal sindaco Luigi Brugnaro e dal sovrintendente Fortunato Ortombina, l’iniziativa ha offerto ai giovani tra i 18 e i 25 anni di assistere alla prova generale della Traviata, pagando un biglietto di accesso simbolico di 2 euro.

 

Le dichiarazioni

 

“Un grande grazie a nome dell’Amministrazione comunale – ha esordito l’assessore De Martin – a tutte le persone che hanno reso possibile questa iniziativa, dal sindaco Luigi Brugnaro al sovrintendente Ortombina, al direttore e ai professori d’orchestra, i cantanti, i coristi, i tecnici, gli addetti alla sicurezza. Se sono stati venduti 1100 biglietti in una sola giornata e mezza significa che ha torto chi dice che ai giovani non interessa la cultura. Fuori di qui ci sono molti luoghi di grande bellezza, palazzi, chiese, campi e calli, ma qui dentro, nello straordinario contesto di questo teatro, ci sono il cuore, l’anima, la storia della nostra città. Voi siete l’esempio che dobbiamo valorizzare perché avete accolto l’invito a partecipare ad un genere di spettacolo, l’opera, che spesso viene ritenuto lontano dai giovani”.

 

 

Lo spettacolo

 

La messa in scena del capolavoro verdiano è quella a cura di Robert Carsen per la regia e di Patrick Kinmonth per scene e costumi. Nel ruolo di Violetta Valéry i soprani Francesca Sassu e Irina Dubrovskaya , a incarnare Alfredo i tenori Ivan Ayon Rivas e Matteo Desolo mentre nel ruolo di Giorgio Germont i baritoni Simone Alberghini e Armando Gabba. L’orchestra del Teatro La Fenice era diretta da Francesco Lanzillotta, maestro del coro Claudio Marino Moretti.

 

 

Dopo la prova generale di oggi, “La traviata” sarà in scena da mercoledì 27 marzo al 6 aprile 2019.

Il sindaco Brugnaro: “Da Venezia una grande risposta di solidarietà”

 

Una musica profonda capace di toccare i cuori, con l’esecuzione di arie d’opera e di canzoni alpine, per omaggiare un patrimonio musicale di intere generazioni, la vita quotidiana sulle montagne e dare un aiuto concreto ai Comuni del Bellunese devastati dal maltempo.

 

Tutto esaurito ieri sera al Teatro la Fenice per il concerto di beneficenza “Musica per le nostre montagne”, l’evento a cura di Bepi de Marzi, promosso dal sindaco di Venezia e della Città metropolitana di Venezia, Luigi Brugnaro, per raccogliere fondi da destinare alle comunità montane in difficoltà. Un appuntamento a cui ha voluto prendere parte anche il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati: “Qui c’è il cuore pulsante di un Veneto molto generoso che ha risposto immediatamente con tempestività all’appello di chi è stato drammaticamente colpito – ha dichiarato prima dello spettacolo. Questo evento si svolge in una città simbolo della cultura e in un teatro, La Fenice, simbolo di rinascita.

 

Come ho già avuto modo di ricordare – ha aggiunto poi il presidente Casellati – il popolo veneto è in ginocchio solo quando prega e questa è la testimonianza di come il Veneto si stia rialzando con dignità da questa tragedia. Questo tuttavia non può essere mai un alibi per lo Stato: occorre soccorrere il Veneto con i fatti. Ed è quanto sto facendo come Istituzione destinando un contributo come Presidente del Senato per questa emergenza. Invito tutte le Istituzioni a mettersi al fianco di questa regione, forte e tenace, che sta dimostrando molto”.

 

 

Sul palco, accanto ai sindaci del Bellunese presenti, il sindaco Brugnaro ha chiesto un minuto di silenzio per la tragedia di Ancona e poi ha dichiarato: “Ringrazio il presidente del Senato che ci onora con la sua presenza e tutti voi per questa testimonianza di solidarietà a tutti i territori colpiti dalla devastazione. Che i sindaci presenti questa sera sentano la vicinanza di Venezia intesa come grande territorio della Serenissima unito dall’acqua, che nasce dalle montagne e arriva al mare. Siamo tutti fratelli e ci siamo rimboccati le maniche raccogliendo l’appello del presidente della Regione Zaia che si è messo a capo di una grande raccolta fondi per dare un aiuto concreto. Voi, i vostri Comuni, le vostre aziende, con l’acquisto dei biglietti per questa serata, avete compiuto un gesto di generosità che andrà devoluto alle comunità montane in difficoltà.

 

Dovremo aspettarci sempre più frequentemente questi eventi atmosferici impattanti. Ecco perché dobbiamo avere il coraggio di dire che la mano dell’uomo adesso serve: dobbiamo agire sulle infrastrutture, sulla messa in sicurezza del territorio. In quei giorni – ha ricordato il sindaco Brugnaro – anche Venezia è stata messa in ginocchio dall’acqua alta che è arrivata a 157cm. Il sistema di protezione idraulico della Laguna, lo scavo dei rii, la messa in sicurezza del territorio sono necessari. La nostra è una città resiliente che alza continuamente la testa. Noi siamo orgogliosi di essere veneziani e veneti. Che giunga questo esempio a tutta Italia: quando serve noi saremo sempre disponibili”.

 

Platea e palchi del teatro erano al completo. Centinaia le persone, le aziende, le Istituzioni che hanno risposto all’appello di solidarietà, in particolare Confindustria Venezia e Rovigo, Save, che hanno garantito un importante contributo, mentre Vela e Vivaticket hanno rinunciato ai diritti di prevendita.

 

A tutti è andato il ringraziamento del sindaco di Auronzo, Tatiana Pais Becher, che in rappresentanza di tutti i primi cittadini bellunesi, ha espresso un sentimento di profonda gratitudine da parte delle città dolomitiche di cui ha ricordato il profondo legame con Venezia che ha subito inviato volontari di Protezione civile in soccorso. Un intervento tempestivo di tutti i volontari e le forze di soccorso regionali accorse– ha ricordato Nicola Dell’Acqua, rappresentante della Regione Veneto – grazie al quale è stata fermata la furia del maltempo. Pais Becher ha riportato anche una lettera di saluto e di vicinanza del chitarrista degli U2 The Edge che ha sostenuto come “insieme possiamo diffondere consapevolezza sugli effetti dei cambiamenti climatici”.

 

Sul palcoscenico del teatro si sono poi esibiti il coro femminile Col di Lana diretto da Anna Devich, il coro misto di Agordo diretto da Roberta Conedera e il coro maschile Marmolada diretto da Claudio Favret. Protagonisti inoltre della serata il soprano Chiara Isotton e il terone Walter Fraccaro accompagnati da Ulisse Trabacchin al pianoforte. “La Fenice è il tempio del canto e nel tempio del canto non poteva mancare il canto delle montagne” ha ricordato il Sovrintendete del teatro Fortunato Ortombina

La collaborazione con il Gran Teatro La Fenice torna nel 2018 con la seconda parte del programma in promozione. Riparte da martedì 17 aprile la distribuzione dei coupon promozionali per i residenti del Comune di Venezia.
La promozione, valida fino ad esaurimento dei posti messi a disposizione dal teatro, propone 3 spettacoli a maggio e ad agosto, due al Teatro La Fenice e uno al Teatro Malibran, come dal seguente elenco:

  • IL REGNO DELLA LUNA – di Niccolò Piccinni Teatro Malibran – sabato 19/5/2018, ore 19
  • L’ELISIR D’AMORE – di Gaetano Donizetti (4 repliche) Teatro La Fenice – sabato 12/5/2018, ore 19 – venerdì 18/5/2018, ore 19 – mercoledì 23/5/2018, ore 19 – venerdì 25/5/2018, ore 19
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA – di Gioachino Rossini Teatro La Fenice – domenica 19 agosto 2018, ore 19

 

COSTO DEL BIGLIETTO (posto unico numerato): € 20,00 per “L’elisir d’amore” e “Il Barbiere di Siviglia” € 10,00 per “Il regno della luna”.

 

RITIRO COUPON PROMOZIONALI (massimo 2 a persona): – dovrà essere scelto un solo spettacolo; sarà necessario presentarsi muniti dei documenti di identità validi (originali o fotocopia, un documento per ogni tagliando); saranno consegnati massimo due tagliandi nominativi a persona; – la distribuzione dei tagliandi inizierà martedì 17 aprile presso le sedi dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Mestre e Venezia.

Per il ritiro bisognerà rivolgersi nella sede dell’Ufficio relazioni con il pubblico di : – Venezia Ca’ Farsetti, da lunedì a venerdì 9-13 e giovedì anche 15-17 : per i residenti in centro storico e isole – Mestre, Via Cardinal Massaia 45, da lunedì a venerdì 9-13 e martedì anche 15-17 : per i residenti in terraferma.

 

ACQUISTO BIGLIETTI: da mercoledì 2 a giovedì 10 maggio 2018 si potranno convertire i tagliandi di sconto e acquistare i biglietti presso le biglietterie “Vela” (Ve-P.le Roma, Ve-Tronchetto, Mestre-via Lazzari 32) o a quella del Teatro La Fenice, secondo gli orari qui sotto riportati. Potranno essere ritirati fino ad un massimo di 4 biglietti a persona. Nel caso di posti di palco, verranno assegnati un posto di parapetto e uno dietro.

 

ORARI BIGLIETTERIE per acquisto biglietto: – Teatro La Fenice: tutti i giorni dalle 10 alle 17 (un’ora prima dello spettacolo solo vendita e ritiro dei biglietti dello spettacolo in programma) – Vela-P.le Roma: tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30 – Vela-Tronchetto: tutti i giorni dalle 8.30 alle 18 – Vela-Mestre (Via Lazzari 32): tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30.

 

Mercoledì 2 maggio, primo giorno di acquisto biglietti, le biglietterie apriranno tutte contemporaneamente alle ore 10.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni