Home / Posts Tagged "eventi"

Nel rispetto dei provvedimenti relativi all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (di cui all’ultimo DPCM del 4 marzo 2020, l’articolo 4 sancisce che le disposizioni sono efficaci, salvo diverse previsioni, fino al 3 aprile 2020), l’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto comunica che sono annullati o rinviati a data da destinarsi gli eventi di MARZO DONNA 2020, programmati in collaborazione con le associazioni del territorio.

 

Il programma prevedeva numerose iniziative a partire dalla giornata odierna, venerdì 6 marzo, fino alla fine del mese, come sottolinea l’assessore alle Pari opportunità Giuliana Tochet: “Il programma MARZO DONNA di quest’anno era ben articolato per tutto il mese e sono dispiaciuta di non averlo potuto attuare per cause di forza maggiore. Appena riusciremo a liberarci di questo virus faremo una bella festa di ringraziamento in piazza, celebrando la salute ritrovata”.

“Sarà un Natale della città per la città, in cui si sono voluti privilegiare i quartieri e le frazioni. A Mogliano abbiamo delle associazioni in grado di fare cose di alta qualità, pertanto vanno valorizzate.

Ogni quartiere sarà dotato di una casetta in legno (adibita a iniziative a discrezione della relativa associazione di quartiere) e di un albero di Natale di 4 metri in LED, insieme a una cifra da dedicare alla realizzazione di eventi, affinché ogni associazione possa regalare alla cittadinanza momenti di festa e condivisione”.

Ha introdotto così, alla conferenza stampa di questa mattina, il vicesindaco e assessore alla Cultura e al Turismo Giorgio Copparoni il vivace programma di eventi che allieterà il periodo natalizio a Mogliano Veneto.

 

“Con questo gesto desideriamo esprimere la nostra attenzione verso tutte le zone della città e non solo verso il centro. Qui comunque ci sarà qualcosa di nuovo: le luminarie che stanno venendo allestite in questi giorni saranno diverse rispetto agli anni scorsi. Il nostro desiderio è quello di far provare orgoglio alla gente che verrà a passeggiare in città, e ci auguriamo di riuscirci.

Personalmente ringrazio tutti quelli che hanno deciso di dare una mano alla città per vivere un Natale gioioso e quindi in primis l’Ufficio Cultura, che si è speso molto nella programmazione degli eventi, le Associazioni, i commercianti, CoopCulture, senza dimenticare i proprietari degli edifici che ci hanno permesso di accendere l’atmosfera natalizia in piazza con le luminarie”, continua Copparoni.

“Fortunatamente questa città è ricca di associazioni che si danno da fare. Nel periodo natalizio ci saranno concerti, spettacoli, mercatini, mostre, laboratori, street food… Diciamo infatti che non abbiamo faticato troppo a organizzare un calendario denso e importante, e questo per merito loro.”

 

Su questo interviene anche il sindaco Davide Bortolato: “Si può quasi dire che questo sarà un Natale a km0, infatti le numerosissime e belle iniziative del programma sono fatte dai moglianesi per i moglianesi, e questa è una cosa virtuosa. Sono sicuro che nelle nostre piazze e nelle nostre vie i cittadini potranno vivere un Natale di gioia e serenità”.

 

L’accensione ufficiale delle luminarie avverrà alle 17 di domenica 8 dicembre, in occasione del tradizionale Mercatino dell’Antiquariato, che si conferma una delle ricorrenze più storiche di Mogliano. Seguirà un rinfresco organizzato dalla Pro Loco.

 

Altro evento che si riconferma negli anni è la Mostra mercato del Radicchio Rosso (nel weekend del 14 e 15 dicembre), portato all’attenzione anche di alcune personalità politiche.

 

“Tra luminarie, casette, alberi e iniziative varie, l’Amministrazione comunale ha investito quota parte delle entrate incassate con la tassa di soggiorno e ci auguriamo di trovare una bella complicità da parte dei cittadini e dei turisti presenti in città, che invito a partecipare numerosi alle iniziative proposte”.

 

A partire dal 7-8 dicembre, ogni weekend fino a fine mese vedrà attivata, in stretta collaborazione con CoopCulture, una serie di iniziative a ingresso gratuito dedicate ai bambini e alle famiglie presso il Mogart-Spazi Brolo e il Broletto, strutturate con attività ricreative per i più piccoli e momenti di socializzazione per gli adulti.

 

Inoltre, la prossima edizione dell’ormai consolidato aperitivo Mojan (20 dicembre) prevedrà una raccolta fondi per aiutare la città di Venezia a risollevarsi dopo i recenti fenomeni di acqua alta eccezionale.

 

Alla nutrita rassegna stampa qui sotto riportata, va infine ad aggiungersi la Fiaccolata dei 5 panaini promossa da SOMS, in programma per domenica 26 gennaio 2020.

 

Si informa la cittadinanza che i parcheggi a strisce blu saranno gratuiti da martedì 17 dicembre a lunedì 6 gennaio compresi (ad esclusione dei lunedì mattina durante le ore di mercato).

 

 

A MOGLIANO È NATALE” – IL PROGRAMMA

 

Domenica 1° dicembre

ore 10.00 – Centro Sociale

LA TARGHETTA

Letture di poesie in dialetto veneto

di Elvira Brusegan

Ingresso libero

 

dal 1° al 7 dicembre

ore 9.00-20.00 – Centro Commerciale Ronzinella

MOSTRA FOTOGRAFICA:

AREE UMIDE. UN MONDO DIVERSO

Comitato a Difesa ex Cave di Marocco

Ingresso libero

 

dal 1° dicembre all’15 gennaio 2020

Prato Chiesa Parrocchiale

PRESEPI DI LUCE

Associazione di Frazione Bonisiolo

 

Martedì 3 dicembre

ore 9.30 – Biblioteca Comunale E. Scoffone

IL MAGICO NATALE DI STEPAN ZAVREL

a cura Associazione Mucca Gialla

Associazione di Quartiere Centro Nord

Biblioteca Comunale E. Scoffone

Solo su prenotazione – Ingresso libero

 

ore 17.30 e ore 21.00 – Cinema Busan

UOMINI E ACQUE: I CUSTODI DELL’ACQUA

Film di Giulio Squarci

Comitato a Difesa ex Cave di Marocco

Ingresso euro 5,50

 

7/8 dicembre

ore 17.30 – Spazio Arte Urbano

FAMIGLIE AL BROLO: LETTURE CANDITE

Letture animate a tema “dolce” e laboratorio alimentare

Assessorato alla Culturale

Coop Culture

 

Domenica 8 dicembre

tutto il giorno – Centro Città

MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO

SOMS

 

ore 12.30 – Locali CRCS Ovest Ghetto

PRANZO DI NATALE PER GLI OVER 70

Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto

Ingresso a offerta

 

ore 16.00 – Duomo S. Maria Assunta

CONCERTO DELL’AVVENTO

Coro La Contrà

Ingresso libero

 

ore 17.00 – Centro Città

ACCENDIAMO LA PIAZZA

Le luminarie in centro

dall’8 dicembre al 6 gennaio 2020

Amministrazione Comunale

 

ore 17.00 – Piazzetta Campocroce

NATALE IN PIAZZETTA

con il Coro Anton

con vin brûlé e cioccolata calda

I BAMBINI SI RACCONTANO

Pensieri e parole degli alunni scuola Vespucci

Associazione di Quartiere Campocroce

 

dall’8 al 15 dicembre

dalle 16.00 – Piazzetta S. Antonio – Marocco

NATALE A MAROCCO

Mostra Mercato

Associazione Quartiere Marocco

 

dall’8 dicembre al 6 gennaio 2020

Negozi del Centro e del Quartiere Centro Sud

NATALE INSIEME

Eventi natalizi

Associazione Quartiere Centro Sud – Negozianti

 

Piazzetta via Roma

PREPESE DI NATALE

Allestito da CEOD “La Rosa dei Venti”

in collaborazione con

Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto

 

Lunedì 9 dicembre

ore 18.00 – Biblioteca Comunale “E. Scoffone”

FILOSOFIA DEI CARTONI ANIMATI

di Andrea Tagliapietra

Reading letterario

Ingresso libero

 

Martedì 10 dicembre

ore 9.30 – Biblioteca Comunale E. Scoffone

UNA FINESTRA SUL NATALE

a cura Associazione Mucca Gialla

Associazione di Quartiere Centro Nord

Biblioteca Comunale E. Scoffone

Solo su prenotazione – Ingresso libero

 

ore 21.00 – Cinema Busan

UOMINI E ACQUE: PER BOSCHI E PALU’

Serata con il cantastorie Ternzio Gambin

Multivisione con il fotografo naturalista Paolo Spigariol

Comitato a Difesa ex Cave di Marocco

Coop Alleanza 3.0

Ingresso euro 5,00

 

Mercoledì 11 dicembre

ore 20.30 – Anna La Gelateria, via Marconi

PAROLE DI CARTA: INCONTRO CON NICOLA DE CILIA

Geografie di Comisso. Cronaca di un viaggio letterario

Quarantaduelinee Circolazione Culturale

Ingresso libero

 

Venerdì 13 dicembre

ore 20.45 – Centro Ricreativo Bonisiolo

ASPETTANDO IL NATALE

Serata di Canti Popolari Natalici con i cori

La Vita è Bella, Gocce di Luce e il soprano Antonella Bares

Biblioteca di Quartiere Bonisiolo

Ingresso libero

 

ore 21 – Teatro Busan

BARZELLETTE con ASCANIO CELESTINO

Busan Cinema Teatro

Ingresso intero euro 20,00 ridotto euro 18,00

 

Sabato 14 dicembre

ore 10.00 – Biblioteca Comunale E. Scoffone

LETTURE ANIMATE

Per bambini e bambine della scuola d’infanzia e primaria

Gruppo Quante Storie

Ingresso libero

 

ore 11.00 – Sala Consiliare

PRESENTAZIONE CALENDARIO 2020

Dedicato a Piranesi a 300 anni dalla nascita

Associazione Mojan

 

ore 17.00 – Centro Ricreativo Bonisiolo

BABBO NATALE E IL SUO FOLLETTO RACCOLGONO

LE LETTERINE DEI BAMBINI

Biblioteca di Quartiere Bonisiolo

Ingresso libero

 

14/15 dicembre

ore 17.30 – Spazio Arte Urbano

FAMIGLIE AL BROLO: LETTURE CANDITE

Letture animate a tema “dolce” e laboratorio alimentare

Assessorato alla Culturale

Coop Culture

 

14/15 dicembre

tutto il giorno – Piazza Caduti

MOSTRA MERCATO DEL RADICCHIO ROSSO

“FIORE D’INVERNO”

Amministrazione Comunale – Pro Loco Mogliano

 

Domenica 15 dicembre

ore 16.00 – Duomo S. Maria Assunta

CONCERTO DI NATALE

con Ensamble Falso Barocco

Associazione Amici della Musica Toti Dal Monte

Ingresso libero

 

dalle 16.00 – Piazzetta S. Antonio – Marocco

FESTA DI NATALE IN QUARTIERE

con arrivo di Babbo Natale

Associazione di Quartiere Marocco

 

Lunedì 16 dicembre

ore 10.30 – Scuola Materna Rodari

Spettacolo di Burattini

LA STORIA DI PINOCCHIO

Associazione di Quartiere Centro Sud

Riservato ai bambini della scuola materna

 

dalle 15.00 alle 16.00 – Piazza del Marinaio Casetta di Natale

INCONTRO CON I NOSTRI AMICI HUSKY

A cura Associazione LEIDAA

Associazione di Quartiere Centro Nord

 

Martedì 17 dicembre

ore 11.00 – Piazzetta Campocroce

CONCERTO CORO VESPUCCINCANTO

Alunni della scuola primaria di Campocroce

 

ore 20.30 – Teatro Cinema Busan

GINGA IN GOSPEL

Ingresso libero

 

Mercoledì 18 dicembre

17.30 – Piazza della Repubblica

GRUPPO GLI ZAMPOGNARI

Associazione di Quartiere Est

 

ore 20.30 – Anna La Gelateria, via Marconi

PAROLE DI CARTA: INCONTRO ADRIANO MADARO

I miei anni con Comisso

Quarantaduelinee Circolazione Culturale

Ingresso libero

 

Giovedì 19 dicembre

ore 9.00 – Scuola Primaria D. Valeri

ore 10.30 – Scuola Materna Aquilone

NATALE NELLE SCUOLE

Associazione di Quartiere Est

 

ore 13.00 – Scuola Primaria Vespuci

BABBO NATALE

Consegna di doni ai bambini della scuola materna e agli alunni della scuola elementare

Gruppo Alpini Campocroce

Associazione Quartiere Campocroce

 

Venerdì 20 dicembre

ore 8.45 – Scuola Primaria A. Frank

ore 10.30 – Scuola Materna Arcobaleno

NATALE NELLE SCUOLE

Associazione di Quartiere Est

 

ore 9.15 – Scuola Primaria Verdi

ore 10.30 – Scuola Materna Rodari

BENVENUTO BABBO NATALE

Babbo Natale porta i dolci ai bambini

Associazione di Quartiere Centro Sud

 

dalle ore 18.00 – Piazze della Città

GLI ZAMPOGNARI

Associazione di Quartiere Centro Nord

 

dalle 19.00 – Locali del centro

MOJAN

Raccolta fondi per Venezia

 

20/21/22 dicembre

Venerdì pomeriggio

Sabato e domenica tutto il giorno

Piazza Caduti

SAPORI DAL MONDO: STREET FOOD

e ITALIA DEI SAPORI

Cucina, sapori e spettacoli

Le Vie del Gusto Eventi di Ciampa Fiore

 

Sabato 21 dicembre

21.00 – Centro Sociale

PERFORMANCE DI MITA E EDVIGE FONTANA

per riflettere, emozionarsi, sorridere…

Ingresso libero

 

dalle 15.00 alle 17.00 – Piazza del Repubblica

INCONTRO CON I NOSTRI AMICI HUSKY

A cura Associazione LEIDAA

Associazione di Quartiere Est

 

21/22 dicembre

ore 17.30 – Spazio Arte Urbano

FAMIGLIE AL BROLO: LETTURE CANDITE

Letture animate a tema “dolce” e laboratorio alimentare

Assessorato alla Culturale

Coop Culture

 

Lunedì 23 dicembre

ore 18.00 – Piazzetta Campocroce

LE BRAGHE DELLA ZOSAGNA

Musica con il gruppo folkloristico

LA POSTA DI BABBO NATALE

Cassetta per imbucare le letterine a Babbo Natale

Associazione di Quartiere Campocroce

 

ore 20.30 – Cinema Teatro Busan

CORO 7° GRADO CONCERTO PER NATALE

Pop italiano anni 70-80-90

Ingresso libero

 

Martedì 24 dicembre

ore 17.00 – Piazza Caduti

ASPETTANDO NATALE

Babbo Natale offre vin brûlé, tè e dolci

Associazione di Quartiere Centro Sud

evento gratuito per tutti

 

dalle ore 17.00 – Parrocchia Mazzocco

ARRIVO DELLA SLITTA DI BABBO NATALE

Consegna dei doni ai bambini

Associazione Pro Mazzocco

 

ore 23.00 – Chiesa S. Elena Imperatrice Zerman

CONCERTO CORALE

Al termine buffet offerto

Associazione di Quartiere Zerman

Ingresso libero

 

ore 24.00 – Piazza Berto

BUON NATALE

Scambio di auguri con vin brûlé, panettone e pinza

Associazione di Quartiere Centro Sud

evento gratuito per tutti

 

Giovedì 26 dicembre

ore 16.00 – Duomo S. Maria Assunta

È ANCORA NATALE…

con Ensamble Pausa in sol Maggiore

Associazione Amici della Musica Toti Dal Monte

Ingresso libero

 

27/28/29 dicembre

ore 10.00 – Spazio Arte Urbano

COLAZIONI AL BROLO

Conferenza tematica con tè

Assessorato alla Culturale

Coop Culture

 

27/28 dicembre

ore 17.00 – Spazio Arte Urbano

CONVERSAZIONI AL BROLO

Colazione dedicata alle famiglie e laboratori didattici per i bambini

Assessorato alla Culturale

Coop Culture

 

 

GENNAIO 2020

Sabato 4 gennaio

ore 20.00 – Campo Sportivo Mazzocco

PANEVIN

Parrocchia Cuore Immacolato

 

ore 20.00 – Prato Chiesa Parrocchiale, Bonisiolo

PANAIN 2020

Associazione di Frazione Bonisiolo

 

ore 20.30 – Salone Scuola Materna Campocroce

PANEVIN e LA BEFANA VIEN DI NOTTE….

Gruppo Alpini Campocroce

 

Domenica 5 gennaio

ore 16.00 – Teatro Astori

CONCERTO DELL’EPIFANIA

Gruppo Musicale Città di Mogliano

Ingresso libero

 

ore 20.00 – Zerman

PANEVIN

Consegna delle calzette della Befana a tutti i bambini

Associazione Luna d’Agosto

 

Lunedì 6 gennaio

ore 15.00 – Piazza Berto

ARRIVA LA BEFANA

Spettacolo di Burattini

La Bella Fiordaliso e la Strega ti Rovina

Dolci, the, cioccolata calda per tutti

Associazione di Quartiere Centro Sud

Evento gratuito per tutti

 

ore 18.30 – Piazzetta S. Antonio – Marocco

PAN & VIN

Consegna delle calzette della Befana a tutti i bambini

Associazione di Quartiere Marocco

 

 

MOGART – SPAZI BROLO

ATTIVITÀ DEDICATA ALLE FAMIGLIE

 

  • FAMIGLIE AL BROLO

Laboratori creativi per bambini e aperitivo per genitori

 

7/8 – 14/15 – 21/22 Dicembre

ore 17.30/19.00 – Spazio Arte Urbano

LETTURE CANDITE

Letture animate a tema “dolce” e laboratorio alimentare

Per bambini da 4 a 12 anni

 

  • COLAZIONI AL MUSEO

Colazione dedicata alle famiglie e laboratorio didattico per i bambini

 

27/28/29 Dicembre

ore 10.00/12.00 – Spazi Arte Urbani “Broletto”

BIANCO INCANTO

Letture animate e attività creative

Per bambini da 4 a 12 anni

 

  • CONVERSAZIONI AL BROLO

Conferenza tematica con tè

 

27/28 Dicembre

ore 17.00 – Spazi Arte Urbani “Broletto”

IL MITO DEL COLLEZIONISMO

La collezione Alessandra, allestita nelle sale del Brolo, come esempio di ricerca e di gusto collezionistico che anche in età moderna si presenta come un’abile ricerca di tesori.

Per adulti

 

 

MERCATI / MERCATINI / MOSTRE

Lunedì 2/9/16/23/30 dicembre

Mattino – Centro Città

MERCATO SETTIMANALE DEL LUNEDÌ

 

Venerdì 6/13/20/27 dicembre – 3 gennaio 2020

Mattino – Piazza Caduti

MERCATO DEGLI AGRICOLTORI

DI CAMPAGNA AMICA

Coldiretti

 

Domenica 8 dicembre

tutto il giorno – Centro città

MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO

SOMS

 

sabato 14 e domenica 15 dicembre

tutto il giorno – Piazza Caduti

XXXV MOSTRA MERCATO DEL RADICCHIO ROSSO

DI TREVISO I.G.P. “FIORE D’INVERNO”

Assessorato alla Cultura, Turismo e Attività Produttive

Pro Loco Mogliano

 

20/21/22 dicembre

Venerdì al pomeriggio

Sabato e domenica tutto il giorno

Piazza Caduti

SAPORI DAL MONDO: STREET FOOD

e ITALIA DEI SAPORI

Cucina, sapori e spettacoli

Le Vie del Gusto Eventi di Ciampa Fiore

 

 

NATALE NELLE FRAZIONI E NEI QUARTIERI

Frazione Zerman

Frazione Bonisiolo

Frazione Campocroce

Quartiere Marocco

Quartiere Ovest Ghetto

Quartiere Est

Quartiere Centro Nord

Quartiere Centro Sud

Quartiere Mazzocco-Torni

 

 

 

 

PER INFORMAZIONI

Comune di Mogliano Veneto

Servizi Culturali

Tel. 041 5930802 / 041 5930807

www.comune.mogliano-veneto.tv.it

[email protected]

Ormai a Conegliano l’aria natalizia è diventata irresistibile: in tutte le strade del centro è tutto pronto per la cerimonia ufficiale di apertura del Natale.

 

Anche per quest’anno associazioni, commercianti e amministrazione hanno lavorato fianco a fianco per regalare ai cittadini di Conegliano e non solo, un unico grande progetto natalizio. “È importante ricordare che non solo il centro storico, ma anche gli altri quartieri della città sono partecipi – afferma il sindaco Fabio Chies – Ogni anno cerchiamo di migliorarci e di allargare le zone coinvolte: questo è possibile grazie al sostanziale aiuto e collaborazione da parte degli organi di sicurezza e delle associazioni volontarie”.

 

Uno sforzo collettivo dunque, volto a rendere il Natale a Conegliano un evento davvero unico, con un incremento delle attività che ha soddisfatto tutte le parti in gioco. Tante le novità a caratterizzare l’edizione 2019, a partire dal coinvolgimento del “Biscione”: piazzale Fratelli Zoppas diventerò infatti l’area ufficialmente dedicata a bambini e famiglie. Proprio qui verrà allestita la casa di Babbo Natale e la sua slitta, per intrattenere e divertire i più piccoli.

 

Il valore aggiunto a quest’installazione inedita è dato dall’obiettivo benefico dell’iniziativa: i tronchi degli alberi acquistati per sostenere le aree colpite dalla tempesta Vaia del 2018 infatti rivivranno ancora una volta grazie a un progetto dello studio Andreani, che già l’anno scorso aveva realizzato un’opera solidale, in collaborazione con Vip Tende.

 

 

L’idea è stata quella di realizzare dei cuori di legno simbolo di resilienza: il ricavato della vendita dei seimila cuori solidali, grazie al coinvolgimento di Patrizia Loberto, presidente dell’associazione Conegliano in Cima, verrà interamente devoluto alla gente di Venezia che recentemente ha subito ingenti danni. “Ringrazio i volontari e i commercianti che ci hanno permesso di realizzare tutto questo – afferma Patrizia Loberto – anche in quest’occasione siamo stati in sintonia con l’amministrazione comunale e siamo molto orgogliosi dei risultati”.

 

In Viale Carducci la tradizione della ruota panoramica continuerà con successo per il terzo anno consecutivo, e anche questa volta si tramuterà nell’occhio luminoso della città, permettendo di dare uno sguardo dall’alto alla lunga schiera di casette di Natale che si snodano lungo tutta la via principale, passando anche per Corte delle Rose, il cui tema è il No Food, fino alla scalinata degli Alpini.

 

 

 

 

È qui, e più precisamente in piazza Cima che l’attrazione principale di Conegliano raccoglierà un gran numero di appassionati: la pista di pattinaggio sul ghiaccio è certamente meta di grandi e piccoli, attrezzata anche per i principianti, a coronare un clima da favola.

 

 

Non è ancora finito però il conto delle meraviglie: il giorno 7 dicembre alle ore 17 la città di Conegliano vedrà l’apertura ufficiale del periodo natalizio con un “evento nell’evento”: l’inaugurazione dei punti di interesse e l’accensione delle luminarie, che in un unico momento verranno accese per illuminare tutto il centro storico e oltre, fino al 2 gennaio 2020.

 

“Per l’amministrazione questa è stata una vera e propria sfida – assicura l’assessore Claudia Brugioni – dall’interazione con le aree periferiche fino alla coordinazione delle luminarie. Abbiamo voluto coinvolgere delle zone della città considerate critiche e ci siamo riusciti: il biscione accoglierà per tutto il mese famiglie e bambini in un percorso emozionale di luci e colori“.

 

Un evento strutturato e coinvolgente insomma quello del Natale 2019, che ha come obiettivo l’intrattenimento del più variegato numero e tipo di ospiti, in un mese natalizio che non ha lasciato nulla al caso e che anno dopo anno continua a superarsi.

Luci, eventi e mercatini dedicati alla “Rinascita del Bosco” e al rispetto della natura

 

Un bosco incantato che, simbolicamente, rinasce per ricordare le montagne venete e la vicinanza ai territori colpiti dalla tempesta Vaia dell’ottobre scorso. È questo il tema scelto dall’Amministrazione comunale di Treviso come filo conduttore per le principali iniziative del Natale Incantato 2019, quest’anno all’insegna del rispetto della natura e della biodiversità.

 

Le novità di questa edizione

Tra le novità del 2019, la rassegna Eco Magic Xmas che darà la possibilità a bambini e famiglie di cimentarsi in una speciale scuola in cui artisti-maghi faranno scoprire la magia del riciclo e la “eco-magia di strada” che invaderà le principali piazze cittadine, culminando l’8 dicembre con la spettacolare accensione dell’Albero di Natale, anche quest’anno offerto dal Comune di Brunico con la collaborazione di Volksbank e decorato dal gruppo Coin, che si concluderà con uno show a sorpresa a cura di Masters of Magic.

 

Inoltre torneranno la Loggia Incantata, le stelle lungo i canali, gli appuntamenti eno-gastronomici per degustare le specialità tipiche, la pista di pattinaggio, i mercatini e tantissimi appuntamenti per grandi e piccini.

 

Dal 16 novembre al 6 gennaio, il Comune di Treviso con il supporto della Camera di Commercio Treviso-Belluno Dolomiti, delle principali associazioni di categoria e numerosi partner privati, divertirà cittadini, turisti e visitatori con uno straordinario programma di eventi e divertimenti.

 

Una Treviso più luminosa che mai a misura di Instagram: torna, infatti, il contest fotografico #TrevisoIncantata che premia le foto più belle del Natale trevigiano.

 

Tante luci ma in ottica sostenibile: l’energia utilizzata per l’illuminazione delle principali attrazioni natalizie – dalla Loggia all’albero monumentale – arriverà infatti da fonte rinnovabile certificata grazie alla collaborazione con Commie.

 

Il commento del sindaco Mario Conte

«Le festività natalizie sono un’occasione magnifica per stare in famiglia, ma anche per visitare la nostra città», afferma il sindaco Mario Conte. «Quest’anno abbiamo scelto di utilizzare la magia non solo per favorire un clima di festa e di unione, ma anche per sensibilizzare le famiglie, in modo divertente, con eventi tematici volti al rispetto della natura e del territorio. Sarà un Natale meraviglioso. Anzi, incantato!».

 

 

Si parte! Ecco gli appuntamenti

L’agenda degli appuntamenti partirà ufficialmente venerdì 6 dicembre con il grande evento di inaugurazione della Loggia Incantata e del “Salotto di Babbo Natale”, proseguendo il 7 dicembre con l’apertura della pista di pattinaggio “Treviso on Ice” di Piazza Borsa, immersa in un bosco incantato, e l’8 dicembre con la cerimonia di accensione dell’albero di Natale, per poi continuare con tanti altri imperdibili appuntamenti fino al 6 gennaio.

 

 

I principali eventi del Natale Incantato 2019

 

ACCENSIONE DELL’ALBERO e ECO MAGIC XMAS

 

L’8 dicembre sarà all’insegna dell’eco magia con l’attesa Eco Magic School sotto alla Loggia Incantata e l’Eco Magia di Strada, in collaborazione con Wind 3, che vedrà gli artisti illusionisti di Masters of Magic esibirsi nelle principali piazze della Città dalle 11.00 per poi riunirsi alle 17.00 in Piazza dei Signori per la cerimonia di Accensione dell’Albero. Evento a cura della Presidenza del Consiglio Comunale di Treviso in collaborazione con il Comune di Brunico e Volksbank, vedrà protagonista un abete monumentale di 17 metri illuminato da oltre 100mila micro luci led e 750 sfavillanti addobbi oro e argento eco-friendly offerti da Coin con il supporto di EDG Enzo De Gasperi e Hausbrandt.

L’evento sarà filmato da droni e telecamere, grazie alla collaborazione con Quanto Basta, che daranno vita al video ufficiale con gli auguri natalizi della Città di Treviso e culminerà con uno straordinario show magico, e al momento segretissimo, a sorpresa a cura di Masters of Magic.

 

 

LA LOGGIA INCANTATA

Grazie alla collaborazione con CentroMarca Banca, dal 6 al 31 dicembre la Loggia dei Cavalieri ospiterà la Foresta Incantata, con un nuovo allestimento fra arte e design che rappresenta un omaggio alla rinascita dei boschi delle montagne venete, colpiti duramente dalla tempesta Vaia.

L’allestimento, curato dallo studio Metamorphosi104 con la collaborazione dell’artista Diego Sacilotto, porterà tra gli i fusti del bosco incantato ritratti nella quinta scenica 100 piccoli abeti che, dopo le feste, verranno piantumati nel bellunese. Le sedute sono state invece realizzate con i tronchi degli alberi abbattuti dalla furia del vento.

 

Nel programma tantissimi concerti e spettacoli, oltre che l’attesissima Eco Magic School a cura di Masters of Magic, la scuola di magia più famosa d’Italia, format che ha già riscosso grande successo durante l’estate e che torna a Treviso in una veste rinnovata. Venerdì 6 dicembre alle 18.00, all’inaugurazione condotta da Chiara Perale con la partecipazione dei giocatori della De’ Longhi Treviso Basket, si terrà infatti uno spettacolo di eco-Magia durante il quale, attraverso giochi e illusionismi, si potranno imparare i segreti del riciclo.

 

Alle 19.00, invece, verrà presentato il progetto “Save the Rhino” che vede in prima fila GCC e Garmont in difesa della biodiversità, mentre il Quartetto Acanthus – formato da quattro strumentiste provenienti dal Conservatorio di Castelfranco Veneto – si esibirà in un concerto natalizio.

 

Sabato 7 dicembre, alle 18.00, ci sarà lo spettacolo “Da qui alla Luna e dintorni”, a cura del Teatro Stabile del Veneto, con lo scrittore Matteo Righetto e il chitarrista-compositore Giorgio Gobbo. Domenica 8 dicembre, dalle 11.00 alle 16.30, sarà la volta dell’Eco Magic School.

 

Sabato 14 dicembre, alle 17.00, ci sarà lo spettacolo “Barbamoccolo presenta Stelle di Segatura” a cura della compagnia Teatrale Tarvisium Teatro che riproporrà le atmosfere sfarzose del grande circo.

 

La compagnia Teatrale Teatro Che Pazzia proporrà per domenica 15 dicembre alle 17.00 “La Favola di Natale”, una divertente commedia musicale.

 

Jazz & Swing saranno protagonisti della serata di venerdì 20 dicembre (alle 18.00) con le canzoni natalizie e senza tempo del Carlo Colombo Quartet Christmas Show.

 

Sabato 21 dicembre alle 18.00 è in programma il Xmas Magic Concert, concerto di brani italiani e stranieri interpretati da Francesca Biviano con il pianista Carlo Biscaro.

 

Domenica 22 dicembre, alle 18.00, le meraviglie del Bosco del Cansiglio verranno raccontate da Toio de Savorgnani. Nell’occasione verrà servito il Prosecco de “La Vigna di Sarah” ottenuto da uve vendemmiate in una notte di luna piena.

 

Nei giorni immediatamente successivi al Natale, ci saranno invece lo spettacolo dedicato a “Cappuccetto Rosso, il lupo e altre assurdità” di Dedalofurioso e Matàz Teatro (27 dic alle 18.00); Rock Your World, concerto del Coro Stay Up Vocal Project, con brani pop-rock in chiave ambientalistica dagli anni ’60 a oggi (28 dic alle 18.00); e La Cantata della Luna, racconto per immagini e musica di Luca Scarlini con il soprano Pamela Lucciarini e il maestro Riccardo Favero (29 dicembre alle 18.00).

 

 

SALOTTO DI BABBO NATALE

 

Grazie alla collaborazione con Banca Prealpi SanBiagio, dal 6 al 27 dicembre, sotto la Loggia dei Trecento, verrà allestito il “Salotto di Babbo Natale”, con la casetta di legno e Babbo Natale in persona pronto a raccogliere le letterine e accogliere i bimbi per una foto ricordo grazie ad un suggestivo set fotografico. Per la gioia di grandi e piccini, saranno tre gli spettacoli di strada che partiranno dalla casa di Babbo Natale: domenica 15 dicembre alle 17.30 i virtuosismi del “Piano Sky” con Giulia Vazzoler, mentre domenica 22, alle 16.00, il Teatro delle Arance e Teatro che Pazzia presenteranno lo spettacolo “Babbo Natale e i suoi Aiutanti”. Il giorno della Vigilia di Natale, martedì 24 dicembre, toccherà all’“Albero Magico e Olaf Elfo Aiutante” di Jesse Atria.

 

 

MERCATINI DI NATALE

Dal 1° al 24 dicembre, nelle vie e nelle piazze della Città, ci saranno mercatini dedicati all’artigianato e all’enogastronomia. Si partirà con i Mercatini Natalizi di Borgo Cavour e via Canova nelle domeniche 1°, 8 e 15 dicembre dalle 8 alle 20. Campagna Amica, per tutte le festività natalizie, invece, organizzerà eventi e degustazioni di prodotti del territorio e della tradizione trevigiana al Mercato coperto di Piazza Giustinian Recanati.

 

Il 21 dicembre, dalle 9 alle 20, sotto la Loggia dei Trecento ci sarà la Mostra dei libri antichi. Mentre il 1°, 14 e 15 dicembre, in piazzetta Battistero, verrà allestito dalle 9 alle 20 il Mercatino Artigianale del Riuso Creativo.

 

Non potrà mancare il mercatino Mammart “Gift & Chic”, il 7-8, 14-15 e 21-24 dicembre, dalle 9 alle 20.

 

Il 7 e 8 dicembre, in Piazza Pola, ci sarà la mostra mercato dedicata all’artigianato e al biologico.

 

I prodotti del territorio saranno rappresentati al meglio dalla 112^ Antica Mostra del Radicchio Rosso, in programma nei giorni 6-7-8 dicembre, sotto la Loggia dei Trecento, Piazza Indipendenza e Piazza Aldo Moro.

 

Il 22 dicembre, tutti i grandi “Rossi” del territorio, dai salumi al vino, saranno protagonisti sotto la Loggia dei Trecento. Il 22 dicembre ci sarà infine il mercatino dell’antiquariato e del collezionismo in Borgo Cavour, via S. Liberale, via Filzi e via Canova.

 

 

NATALE NEI QUARTIERI

Anche quest’anno verranno allestiti gli alberi di luce nei quartieri con veri e propri eventi per l’accensione, fra cori e momenti conviviali.

Tra i vari appuntamenti, il 7 dicembre, alle 20.30, verrà acceso l’albero a Canizzano con l’esibizione del Coro Voci del Sile mentre l’8 dicembre, alle 18.30, i cori Piccole Voci del Sile e Note Rosa accompagneranno lo “switch on” a San Bartolomeo. Lo stesso giorno, alle 20.30, ci sarà un momento conviviale a San Paolo e San Liberale con il Coro Voci del Sile.

 

Il 14 dicembre, alle 20.30, toccherà a San Giuseppe (esibizione VenetoCoro Voci di Natale). Il 15 dicembre, alle 12.00, invece ci sarà il pranzo di Natale “Over 60” delle Parrocchie di Fiera, Selvana e S. Maria del Rovere. Il 18 dicembre, sempre alle 20.30, ci sarà l’accensione dell’albero a S. Ambrogio – Fiera (con il Concerto corale Viva la Musica) e il 18 dicembre, alle 20.30, a Sant’Antonino. Il 20 dicembre luci e colori per Santa Maria del Sile. La “maratona” delle accensioni si concluderà il 21 dicembre con Santa Maria del Rovere e il 22 con Santa Bona.

Insomma, il Natale arriverà in tutti i quartieri della Città: Canizzano, S. Angelo, Monigo, San Pelaio, S. Bartolomeo, San Paolo, San Liberale, S. Giuseppe, S. Ambrogio Fiera, San Zeno, S. Antonino, S. Maria del Sile, Santa Bona, Santa Maria del Rovere, Pio X, Selvana, Chiesa Votiva, S. Lazzaro fra concerti natalizi, mercatini, pranzi, cenoni e Panevin dalle Parrocchie e dalle Associazioni di quartiere in collaborazione con il Comune di Treviso.

 

 

CONTEST FOTOGRAFICO

 

Anche quest’anno, dal 26 novembre al 17 dicembre, sarà possibile partecipare al contest fotografico @3visoincanta grazie alla collaborazione con FotoStampa Treviso.

 

Pubblicando su Instagram una foto del Natale trevigiano con l’#3visoincanta e tag @fotostampatreviso, con la possibilità di condividerle anche sulla pagina Facebook e Instagram @TrevisoIncantata, si potranno vincere bellissimi premi che verranno consegnati sotto la Loggia Incantata il 28 dicembre alle 17.00.

 

 

 

FAVOLE E LEGGENDE PER I PIÙ PICCOLI

Il 21 e 22 dicembre alle 17.00, le famiglie potranno ritrovarsi in Piazza dei Signori per intraprendere uno splendido percorso tematico – a cura del Gruppo Alcuni – attraverso le piazze e le vie di Treviso per assaporare la magia del Natale insieme ai Mini Cuccioli e Leo da Vinci, i cartoon in onda tutti i giorni su RAI Ragazzi.

 

Anche la BRaT, Biblioteca dei Ragazzi, sarà protagonista del Natale trevigiano con l’accensione dell’albero il 13 dicembre alle 18.00 nel giardino dei Diritti dei Bambini e le Letture animate di ABiBRaT alle 10.30 per i bambini da 0 a 18 mesi e alle 11.15 per i bambini dai 18 ai 36 mesi.

 

Il 22 dicembre, alle 16.00, ci sarà la festa per i 50 anni della BRaT e l’evento di chiusura del progetto Atleti della Lettura.

 

In Piazza dei Signori non potrà mancare una delle attrazioni più brillanti della Città, la Giostra Cavalli, pronta a divertire i più piccoli.

 

 

LA VIA DEI PRESEPI

La tradizione dei Presepi incontra un percorso fra arte e storia. Dal 27 dicembre al 6 gennaio, nelle principali Chiese cittadine ci sarà la possibilità di visitare bellissimi presepi monumentali allestiti nelle chiese di San Nicolò, Sant’Agnese, Cattedrale di San Pietro, Chiesa di San Francesco, Chiesa di Santa Maria Maddalena e Chiesa di Santa Maria Maggiore.

 

Inoltre, nella sede dei Vigili del Fuoco di Treviso si potrà ammirare un presepe ispirato alla preziosa operatività dei pompieri, dedicato ai drammatici incendi che hanno colpito la foresta Amazzonica, “il polmone verde della terra”, visitabile fino a fine gennaio 2019, preferibilmente il sabato e la domenica.

 

Oltre al percorso tematico ci saranno due eventi speciali: grazie a UNPLI Treviso sabato 27 dicembre la visita guidata gratuita alle Chiese del percorso e venerdì 3 gennaio (ore 20.30) il concerto a lume di candela ospitato nella Chiesa di Santa Maria Maddalena a Treviso.

 

 

VISITE GUIDATE

A cura di UNPLI Treviso, il 23 e il 30 novembre, alle 16.30, sono in programma tour guidati per le vie del centro alla scoperta dei misteri e delle leggende legati a Treviso (costo biglietti: 6 € intero, 4 € ridotto).

 

Nei giorni 8 e 21 dicembre, 4 e 18 gennaio, alle 15.00, i percorsi interesseranno in particolare i luoghi attraversati dal Sile e dai canali (costo biglietti: 6€ intero, 4 € ridotto. Prenotazione obbligatoria). L’8 dicembre, alle 9.30, sarà possibile invece partecipare all’escursione con guida naturalistica lungo l’Alzaia del Sile con partenza dallo IAT Treviso Centro (Evento gratuito, prenotazione obbligatoria al n. 0422-595780).

 

 

CAPODANNO

E per concludere nel migliore dei modi il 2019, il 31 dicembre dalle 21,30, il ritrovo è in piazza dei Signori per la festa di fine anno a ritmo di musica – dal funky al gospel, dalla musica anni ’60 ai DJ Set per ballare fino a tarda notte – fra scenografiche videoproiezioni e il tradizionale spettacolo pirotecnico dalla Torre Civica.

 

Anche i più piccoli potranno festeggiare l’arrivo del nuovo anno alla Loggia Incantata (dalle 21.30 alle 00.30) fra giocolieri, clown, equilibristi che aspetteranno tutti i bimbi con tante sorprese e un goloso spuntino.

 

Per iniziare al meglio il 2020 al Teatro Comunale “Mario Del Monaco” è in programma il tradizionale Concerto di Capodanno (ore 21.00) che vedrà esibirsi l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta. L’incasso sarà devoluto alle attività della Casa Rifugio per donne vittime di violenza.

 

 

EPIFANIA

Dal 1° al 6 gennaio non mancherà la Befana (dalle 8.00 alle 20.00) con la vendita di calze, giocattoli e dolciumi sotto la Loggia di Palazzo dei Trecento. Dal 3 al 6 gennaio si terrà invece la 10^ edizione de “La Sporta dea Marantega”, la Mostra mercato dedicata alla Befana accompagnata da spettacoli, danze e laboratori per bambini in Piazza Indipendenza, Piazza Aldo Moro, Piazza dei Signori, Piazza Carducci.

 

 

Photo Credits:
Bruno De Martin
Tatiana Solange Ingrand

Alla conferenza di questa mattina sulla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stato reso noto il nutrito programma che coinvolgerà il territorio comunale e limitrofo con manifestazioni, spettacoli teatrali, convegni e performance musicali, da oggi fino alla fine di novembre.

 

L’intento è sensibilizzare la cittadinanza e l’opinione pubblica su un tema tanto delicato e sentito, quotidianamente alla ribalta delle cronache, quale la violenza sulle donne. Un tema contro cui il prossimo 25 novembre tutto il mondo si stringerà a gridare il suo NO.

 

Dopo i saluti iniziali del Sindaco Davide Bortolato, l’assessore alle Politiche sociali e alle Pari opportunità Giuliana Tochet ha preso la parola e aperto la conferenza: “Quest’anno l’amministrazione comunale ha voluto lavorare a più mani per mettere a punto gli eventi proposti in calendario. Affianco a me ho l’assessore alla Sicurezza, Carlo Albanese, poiché così come le pari opportunità anche la sicurezza del territorio è un fattore importante al fine di verificare possibili anomalie che possano portare a casi di violenza”.

 

Pietra miliare delle iniziative in programma si riconferma anche quest’anno la staffetta del 24 novembre che percorrerà il Terraglio, strada simbolo della tratta delle donne. Con partenza da Preganziol, la Staffetta sul Terraglio confluirà in Piazza Caduti, dove quest’anno sarà deposta una pietra d’inciampo, una mattonella a memoria di tutte le donne vittime di femminicidio, realizzata dallo scultore Giovanni Benetton.

L’opera sarà scoperta all’arrivo delle partecipanti, invitate a trattenersi di fronte a essa per un momento di riflessione, e poi a prendere parte alle azioni sceniche e alle letture a tema, proposte dai gruppi Quante storie e L’8sempre Donne Mogliano.

 

“Da assessore alle Pari opportunità, con questi eventi e in particolar modo con l’assessore alla Sicurezza, come Amministrazione comunale vogliamo far prendere coscienza ai maschi che noi donne non siamo giocattoli di loro proprietà che altri vogliono prendere o che a loro piacimento possono usare; siamo Persone e con l’intelletto, quindi pretendiamo RISPETTO invitandoli a pensare e ad agire con responsabilità verso l’ALTRO” – continua la Tochet. – “La violenza sulle donne non è soltanto quella fisica ma anche quella silente, psicologica, che si percepisce solo fra le mura domestiche o si subisce nei posti di lavoro o di responsabilità dove la donna purtroppo ancora oggi è vista come essere inferiore, dove l’uomo si sente in diritto di giudicare a prescindere, dove manca il rispetto”.

 

Questo è l’inizio di un percorso che coinvolgerà l’amministrazione moglianese a partire da oggi (e per altri 5 incontri il lunedì pomeriggio) con il laboratorio di autostima al femminile Io sto con me, concepito come uno spazio di scambio e di confronto tra le partecipanti e di esplorazione di sé in relazione con le altre.

 

Proseguendo con le iniziative, nel pomeriggio di domenica 24 novembre al teatro Astori si terrà una rappresentazione teatrale a cura della compagnia Attori per Caso, dal titolo Las mariposas, che racconta visioni e spaccati di vita delle sorelle Mirabal.

Altra rappresentazione teatrale è quella di giovedì 28 novembre dal titolo Uno, nessuna, centomila, un reading a due voci ad opera di Marco Artusi ed Evarossella Biolo, su racconti di violenza in forma romanzata, che si terrà sempre all’Astori.

 

Altra pietra miliare di quest’anno per Mogliano è il convengo di venerdì 29 novembre Vite Oltre il Limite, di cui la moglianese Luciana Ermini sarà moderatrice, con la partecipazione del criminologo Andreas Aceranti e dell’avvocato penalista Mattia Alfano.

L’assessore Carlo Albanese si è così pronunciato: “Due mesi fa ho partecipato a un congresso dell’Osservatorio Nazionale contro il femminicidio, dove ho visto delle video-testimonianze di donne e di uomini vittime di violenza che mi hanno colpito molto per le problematiche raccontate. Spesso noi vediamo solo il servizio alla TV o leggiamo la notizia sui giornali se avviene in un territorio a noi vicino, come i recenti casi accaduti a Noventa di Piave e a San Donà. Però qui finisce tutto. Memore di quell’incontro così toccante e profondo, mi sono attivato per proporre qualcosa di analogo riuscendo a individuare delle persone che potessero intervenire per spiegare al meglio queste dinamiche e il prossimo 29 novembre al centro sociale di Mogliano ci sarà questo grande evento, a cui vi invito tutti. Ringrazio infine quanti hanno dato la loro disponibilità al raggiungimento dell’obiettivo.”

 

A cura di Coop Alleanza 3.0, il gruppo L’8sempre Donne Mogliano e ANPI, il concerto musicale Armoniose chiuderà in musica il calendario di eventi proposto, con la performance di due concertiste catanesi, che verranno a Mogliano per portare la loro testimonianza.

 

Inoltre, da venerdì 22 novembre la fontana di Piazza Caduti sarà illuminata di rosso, come omaggio a tutte le donne vittime di violenza, mentre uno striscione esposto a fianco del Municipio servirà a ricordare che la violenza sulle donne è inaccettabile.

 

Ricordiamo che il Comune di Mogliano Veneto fa parte della Commissione Intercomunale per le Pari Opportunità (CPOI), insieme ai Comuni di Casier, Preganziol, Casale sul Sile, Zero Branco e Marcon.

A piedi nudi su Marte

Il Circolo Galilei di Mogliano Veneto è sempre in attività e ha preparato per lunedì 4 novembre un evento speciale: la presentazione del libro A piedi nudi su Marte con il suo autore Adrian Fartade. Quest’ultimo è noto al grande pubblico soprattutto per la sua collaborazione con trasmissioni TV, come ospite speciale nella serie divulgativa “C’è Spazio”, su “Sat2000”, e periodicamente con tramissioni radiofoniche, come “TrioMedusa” su Radio Deejay. Nel 2009 ha creato la piattaforma di divulgazione a tema astronomico Link2universe e il canale youtube Link4Universe nel 2012. Oggi insieme hanno oltre 160.000 follower, di cui quasi 90.000 solo su YouTube.

 

Nel suo lavoro, Adrian Fartade unisce teatro e storia della Scienza, per raccontare la scoperta dell’universo e i protagonisti della ricerca in modo coinvolgente, sfruttando piattaforme digitali come YouTube ma anche eventi dal vivo, nei teatri, piazze, festival delle scienza e dei fumetti.
Sempre su YouTube ha collaborato anche con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), e molti altri canali che si occupano in Italia di divulgazione scientifica.

 

L’evento che lo vede ospite lunedì 4 novembre si terrà alle ore 21.00 presso il centro sociale di piazza Donatori di sangue a Mogliano Veneto. Ingresso libero e responsabile.

Maggiori dettagli sul sito.

 

 

Inquinamento dell’aria, pericoli per la salute. Le piante come alleate

Si parlerà invece di salute nella serata organizzata da APIO (e con la collaborazione del Circolo Galilei), in cui la dottoressa Vitalia Murgia tratterà il tema Inquinamento dell’aria, pericoli per la salute. Le piante come alleate.
La dottoressa Murgia, Medico Chirurgo – Pediatra – ISDE membro dell’Associazione Medici per l’Ambiente Italia, affronterà il tema del rapporto di mutua collaborazione che dura tra uomini e piante. Le piante da 70 milioni di anni ci hanno nutrito, mantenuto in salute, hanno contribuito a mitigare il clima, a ripulire l’aria, a sostenere i terreni, a renderci più felici.

 

L’evento si terrà mercoledì 30 ottobre dalle ore 20.30, presso la sala convegni del centro pastorale in via De Gasperi a Mogliano Veneto.

 

 

Si anticipa infine che dal 22 novembre inizierà la consueta rassegna invernale del Circolo Galilei che quest’anno avrà per titolo “AlterAzioni – il clima che verrà: Crisi climatica – Green economy – Sostenibilità”.
A brevissimo sarà possibile trovare il programma completo e tutti i dettagli sul sito del Circolo.

 

 

Photo Credits: FB @SOMS-Circolo-Galileo-Galilei

Riaprono le prenotazioni per il “Festival delle idee – ’900 il grande secolo delle innovazioni”,  in programma dal 24 al 27 ottobre 2019 all’M9 – Museo del ’900 di Mestre. Sono infatti disponibili ulteriori posti per tutti gli eventi in calendario, consultabili su www.festivalidee.it.

 

Un festival ideato per Mestre e il suo territorio, in cui ospiti del mondo della cultura, della scienza, dello sport, dell’imprenditoria, raccontano attraverso la loro voce le “visioni” e le grandi idee del Novecento che hanno determinato le ispirazioni e le contaminazioni del presente.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Pupi Avati ripercorre le tappe della sua carriera e le trasformazioni della Settima Arte. Alessio Boni Marcello Prayer dedicano uno spettacolo alla poetica e all’intensità emotiva di Alda Merini. Mogol si fa Cicerone lungo la storia della musica leggera italiana, che così fortemente ha contribuito a creare. Piergiorgio Odifreddi coglie l’anima algebrica e razionale del XX secolo, spiegando le idee, i risultati, i problemi ancora irrisolti della matematica del ’900. Gioele Dix si confronta con il Teatro del secolo scorso tra letteratura e umorismo, da Pirandello a Groucho Marx alla produzione letteraria americana. Carlo Freccero approfondisce l’evoluzione della storia della televisione e come si è evoluto nel tempo il rapporto tra comunicazione, cultura e società. Aldo Grasso racconta settant’anni di televisione, la sua trasformazione da mezzo informativo a mezzo di comunicazione, intrattenimento, con la creazione di gusti e modi di pensare. La scrittrice Premio Strega Melania Gaia Mazzucco introduce i grandi capolavori dell’arte del ’900. Francesca Cavallin con il critico d’arte Massimiliano Sabbion, la simbiosi fra Arte e Fotografia, quando le Immagini diventano Movimento. Philippe Daverio si fa invece narratore della bellezza raccontando le avanguardie del ’900 tra arte e costume. Due appuntamenti con Morgan: assieme al critico d’arte Carlo Vanoni, dedica una lecti ospeciale alla Pop Art che si fa materia sulle copertine di album musicali divenute capolavori; da solo, invece, racconta in musica, con il genio e la competenza che lo contraddistinguono, grandi cantautori e band, da Tenco, a Gaber, dai Beatles a De Andrè.

 

Mauro Corona parla del “suo” Vajont, la montagna che si fa racconto e letteratura, la Natura che si ribella, portando gli spettatori a contatto con un mondo quasi del tutto scomparso. Modera l’incontro il romanziere e sceneggiatore Matteo Strukul.

 

Lo sbarco sulla Luna e uno Spazio che appare sempre più vicino a noi, le nuove tecnologie e la bellezza della Terra “vista da lassù”: a parlarcene, l’astronauta Paolo Nespoli. Nulla è più rivoluzionario della felicità, nulla è più tenace della paura di conquistarla. Con questa paura, che fu dei grandi romanzieri, si confronta a viso aperto Igor Sibaldi, filologo e filosofo, studioso di teologia, mentre letteratura e ambiente, Est e Ovest, unione e contrasto sono il fulcro dell’intervento dello scrittore russo Nicolai Lilin.

 

Con uno sguardo a metà tra passato e presente, Alan Friedman ci porta dentro le storie segrete e le verità shock che infiammano il dibattito politico nazionale e mondiale.

 

Il ’900 è stato anche il secolo delle grandi imprese sportive: Francesco Moser e Sara Simeoni raccontano i loro record e le vittorie più coinvolgenti, i valori fondanti dello sport, il sudore e i sacrifici, e come un intero movimento sta cambiando.

 

Mauro Ferrucci ripercorre invece la storia della musica dance, lui che di questo genere è uno dei più grandi interpreti e produttori internazionali da oltre 30 anni. A conclusione proporrà un dj set con le sue musiche.

 

Il secolo scorso ci ha lasciato su un bordo, fra tradizione e innovazione, il mito del Progresso e quello della Rovina, l’Utopia e la Realtà. Su questi temi si interroga con un reading il giornalista RAI Guido BarlozzettiCarosello: oggi un cult, in passato una piccola opera d’arte quotidiana, in grado di raccontare l’Italia del dopoguerra e prima delle contestazioni: amarcord in compagnia di Marco Melegaro di Sky TG24. Rock ’900 – Conversazioni sulla musica sarà invece l’appuntamento con Giò Alajmo.

 

Due gli appuntamenti per gli amanti del cinema documentario: il regista Fabio Massimo Iaquone presenta Infinito Hack, opera cinematografica sperimentale dedicata a Margherita Hack, mentre A cup of coffee with Marilyn – in anteprima al Festival – è il ritratto di una giovane Oriana Fallaci (impersonata da Miriam Leone) fatto dalla regista Alessandra Gonnella.

 

Il Festival dedica un incontro al food & health e a come sono cambiati dal ‘900 a oggi nutrizione e stili di vita: ne parla Ivan Zangirolami assieme a Ivan Origone, primatista mondiale di velocità sugli sci. Sempre in tema di food, Chef Idea Tino Vettorello: un’attenta analisi sul food e focus sui prodotti e l’arte culinaria del territorio veneto.

 

La nascita delle grandi aziende, l’affermarsi dell’imprenditoria e dei grandi marchi, simbolo di una delle più incisive rivoluzioni della storia: un progresso rapido dei cui momenti significativi ci rendono partecipi gli imprenditori Enrico Zoppas (presidente di Acqua Minerale San Benedetto) e Liviano Tomasi (fondatore di Inglesina Baby), esempi di case history di successo.

“Festival delle idee – ’900 il grande secolo delle innovazioni” è ideato da Marilisa Capuano per l’Associazione Futuro delle Idee, fondato da Tommaso Santini, realizzato con il sostegno della Regione del Veneto, la collaborazione di Fondazione di Venezia, la co-organizzazione di M9 e il patrocinio del Comune di Venezia.

INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE

Sul sito  è possibile prenotare i singoli eventi del Festival fino a esaurimento posti disponibili.

I possessori delle prenotazioni potranno accedere all’esposizione permanente e alle mostre temporanee di M9 – Museo del ’900 a tariffa ridotta fino al 31 dicembre 2019.

 

CALENDARIO EVENTI

GIOVEDÌ 24 OTTOBRE

Ore 17.00 – Auditorium M9 Inaugurazione del Festival

Presentazione libro “Quattro Venezie per un Nordest” del prof. Paolo Costa

Ore 18.30 – Chiostro M9 – Piergiorgio Odifreddi

Ore 18.30 – Caffè Diemme – Enrico Zoppas

Ore 19.30 – Terzo Piano M9 – Francesca Cavallin con Massimiliano Sabbion

Ore 20.00 – Auditorium M9 – Gioele Dix

Ore 21.30 – Chiostro M9 – Pupi Avati

 

VENERDÌ 25 OTTOBRE

Ore 16.00 – Auditorium M9 – Mogol

Ore 17.00 – Caffè Diemme – Tino Vettorello

Ore 17.30 – Auditorium M9 – Melania Gaia Mazzucco

Ore 18.30 – Terzo Piano M9 – Igor Sibaldi

Ore 18.30 – Chiostro M9 – Alan Friedman

Ore 20.00 – Chiostro M9 – Morgan con Carlo Vanoni

Ore 21.30 – Chiostro M9 – Philippe Daverio

 

SABATO 26 OTTOBRE

Ore 17.30 – Auditorium M9 – Guido Barlozzetti

Ore 18.00 – Terzo Piano M9 – Marco Melegaro

Ore 18.30 – Auditorium M9 – Carlo Freccero

Ore 19.00 – Terzo Piano M9 – Aldo Grasso

Ore 19.00 – Caffè Diemme – Liviano Tomasi

Ore 20.00 – Chiostro M9 – Alessio Boni con Marcello Prayer

Ore 21.30 – Chiostro M9 – Morgan

Ore 23.00 – Chiostro M9 – Mauro Ferrucci

 

DOMENICA 27 OTTOBRE

Ore 17.00 – Caffè Diemme – Tino Vettorello

Ore 17.00 – Terzo Piano M9 – Giò Alajmo

Ore 18.00 – Auditorium M9 – film A cup of coffee with Marilyn

Ore 19.00 – Auditorium M9 – Francesco Moser con Sara Simeoni

Ore 19.30 – Terzo Piano M9 – Nicolai Lilin

Ore 20.30 – Chiostro M9 – Mauro Corona

Ore 20.30 – Auditorium M9 – film Infinito Hack

Ore 21.30 – Chiostro M9 – Paolo Nespoli

Ore 21.30 – Auditorium M9 – Ivan Zangirolami con Ivan Origone

L’associazione di quartiere Ovest-Ghetto rende note alcuni eventi del mese corrente a cui la cittadinanza moglianese è invitata a partecipare.

Marcia in Rosa 2019

Domenica 06 ottobre.
Inscrizioni dalle ore 8 alle 9 in Piazza Caduti.
Volantino.

 

Visita al Vincheto di Celarda

Domenica 13 ottobre.

 

La visita è riservata a un massimo di 50 persone e vedrà la partecipazione dalla dott.ssa Maria Luisa Dal Cortivo, entomologa e conoscitrice delle caratteristiche peculiari dell’area.

 

Prenotazioni entro domenica 6 ottobre (fino a martedì 8 se non si raggiungono i 50 nominativi).

 

Nell’area non sono ammessi cani al seguito, i rifiuti prodotti vanno riportati a casa, si potrà consumare un pasto al sacco all’interno dell’area.

 

 

Bando ERP 2019

L’associazione di quartiere Ovest-Ghetto informa inoltre che il Comune di Mogliano Veneto ha indetto il bando di concorso per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica anno 2019.
Possono partecipare al bando tutti i cittadini che hanno la residenza anagrafica nel Veneto da almeno 5 anni anche non consecutivi e calcolati negli ultimi 10 anni, fermo restando che il richiedente deve essere, comunque, residente nel Veneto alla scadenza del bando.

I moduli per la presentazione della domanda possono essere ritirati presso gli sportelli di Punto Comune – Piazzetta Teatro nei seguenti orari:

• lunedì – mercoledì – venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 14.00
• martedì e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.
La domanda potrà essere presentata esclusivamente nei giorni che vanno dal 16/09/2019 fino al 31/10/2019, ore 13.00, agli sportelli di Punto Comune.
Tutta la modulistica si può consultare e scaricare dal sito internet del Comune di Mogliano Veneto nell’area tematica “Casa – bando erp 2019”.

Una camminata Nordic Walking spettacolare ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, simbolo internazionale delle Dolomiti, le montagne più conosciute e più fotografate di tutto il mondo. Percorso ad anello dal rifugio Auronzo lungo un comodo e largo sentiero che conduce in piano al rifugio Lavaredo, proprio sotto lo Spigolo Giallo della Cima Piccola. Dalla Forcella Lavaredo, i partecipanti ammireranno le celebri pareti Nord delle Tre Cime, la cui vista farà compagnia fin quasi alla fine dell’escursione. Raggiunto il rifugio Locatelli torneremo, con alcuni saliscendi, si proseguirà verso la strada del ritorno.

Evento nell’ambito di Nordic Walking for Dolomitike.

 

Info utili

Organizzato da: Strada Facendo – Nordic Walking Treviso
Località: Auronzo di Cadore

Partenza: ore 10.00
Difficoltà: medio/facile
Durata: 4 ore circa
Lunghezza: 9,5 km
Dislivello: 468 m
Quota di partecipazione: € 15 + €15 bus
(oppure scegli un’opzione all inclusive nell’ambito di Nordic Walking for Dolomitike)
Noleggio bastoncini (solo per chi conosce già la tecnica del Nordic Walking): € 2

Iscrizione entro mercoledì 1° settembre.

Un evento per esplorare la Foresta di Somadida e i suoi dintorni per immergerci in un ambiente rigenerante, per un’esperienza a cinque sensi! I partecipanti si avventureranno in un giro ad anello, per poi rientrare all’azienda agricola Pralongo per il pranzo.
La riserva naturale di Somadida si sviluppa su un’area di 1676 ettari, in un antico comprensorio sulla destra del torrente Ansiei, tra le ripide vette del gruppo delle Marmarole e più a monte, del Sorapiss. Il percorso è ideale per verificare le proprie esperienze sensoriali: vista, tatto, udito, olfatto e gusto.

Evento nell’ambito di Nordic Walking for Dolomitike.

 

 

Programma

Ritrovo: ore 9, Dolomitike Village (Auronzo) per partire insieme con il bus
Partenza: ore 9.30 Somadida
Difficoltà: facile
Lunghezza: 12 km
Durata: tre ore e mezza
Istruttore: Franco (cell. 329.5624474)
Activity leader: Verner e Silvano

 

Info utili

Organizzato da: Strada Facendo – Nordic Walking Treviso
Località: Auronzo di Cadore
Data evento: 14 settembre 2019
Durata evento: dalle 09.00 alle 12.30
Quota di partecipazione: €15 + €10 bus
(oppure scegli un’opzione all inclusive nell’ambito di Nordic Walking for Dolomitike)
Noleggio bastoncini (solo per chi conosce già la tecnica del Nordic Walking): € 2

Note: il pranzo presso l’azienda agricola Pralongo è facoltativo e va richiesto al momento dell’iscrizione. In alternativa: pranzo al sacco. Dopo il pranzo seguirà rientro con pullman al Dolomitike Village di Auronzo.

Iscrizione entro mercoledì 1° settembre.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni