Home / Posts Tagged "eventi"

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

Questi gli eventi di oggi, domenica 14 ottobre:

 

VENEZIA MURANO BURANO
– “IX Giornata europea della Cultura ebraica”. Museo ebraico, Sinagoghe e Cimitero antico saranno aperti tutto il giorno con ingresso gratuito. Per info e prenotazioni: www.museoebraico.it – Tel. 041.715359 o [email protected]it
– Concerto del coro “Armonico FaRe” presso la Chiesa di San Lazzaro dei Mendicanti, ore 18
– I luoghi di Baldassare” Festival Galuppi e della Musica- Concerto di chiusura della 25^ edizione Galuppi – Venezia Scuola Grande di San Rocco, ore 20.30
– “La giornata Nazionale delle famiglie al Museo”
– “Giornata FAI”
– Concerti nelle parrocchie Teatro la Fenice di Venezia Chiesa di San Martino Vescovo, Burano, ore 16
– XIII trofeo Città di Venezia di voga alla veneta nel rio di Cannaregio (½ miglio a cronometro), dalle 9.30 alle 12.30
– 41^ edizione della tradizionale “Regata del Secolo” -premiazione regata in campo Widman
– Bibbia in Cammino Venezia, Chiesa Cristiana Avventista Chiesa Cristiana Avventista, dalle 8.30 alle 17.00. Info: www.bibbiaincammino.it
– Festa della Fraima – Venezia, Sant’Erasmo Torre Massimiliana, dalle 10 alle 18

 

MESTRE CARPENEDO
– VIII Rassegna Organistica Settembre Mestrino: Dalla Parola alla Musica Concerto presso la chiesa di Santa Rita da Cascia – Mestre, alle ore 17.00: organista Frédéric Blanc (Parigi)
– “VIVILROSA OTTOBRE ROSA” Camminando 2018, con partenza e arrivo al parco San Giuliano.

 

 

Nell’ambito invece delle iniziative promosse dalla 6^ edizione di “Dritti sui Diritti”, la dieci giorni cittadina rivolta ai diritti di bambini e ragazzi, gli eventi in programma saranno i seguenti:

 

MESTRE CARPENEDO
– Teatro Mabilia – Antica Scuola dei Battuti, Via Spalti 1, ore 17. Chiedimi se sono felice, spettacolo teatrale della Bottega del Teatro a cura di servizio Politiche Cittadine per l’Infanzia e l’Adolescenza

 

CHIRIGNAGO
– Piazza Vittorino da Feltre 1, ore 14.30. Dirittingioco: pomeriggio di giochi, laboratori, animazione e letture animate per bambini e ragazzi a cura di associazione culturale l’Arcobaleno.

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

Questi gli eventi di oggi, sabato 13 ottobre:


VENEZIA MURANO BURANO

– Street Workout, camminata con cuffiette lungo percorso con partenza e arrivo presso pineta di Sant’Elena dalle ore 16 alle ore 19
– “Giornata Nazionale dell’Ordine di Malta”. Punti informativi rivolti alla popolazione sulle tematiche dell’assistenza sociale e della protezione civile / pronto soccorso, presso il Piazzale Santa Lucia e in Campo S. Stefano, dalle 7 alle 20

 

LIDO PELLESTRINA
– WWF Pellestrina, Spiagge Plastic Free – Venezia, Pellestrina cantieri navali Actv ore 10 raccolta volontaria di pulizia del litorale.

 

MESTRE CARPENEDO
– 13-14 ottobre #IoNonRischio – Esercitazione Protezione Civile – Piazza Ferretto
– 13-14 ottobre “Giornata Nazionale della Persona con sindrome di Down” diffusione di materiale informativo
– 13-14 ottobre “52^ festa della Madonna del Don”- festa alpina

 

MARGHERA
– esposizione di Pittura in Piazza Mercato

 

FAVARO
– “Settimana dell’Anziano” coro diretto da don Gianni Manziega a Campalto dalle ore 16.

 

 

Nell’ambito invece delle iniziative promosse dalla 6^ edizione di “Dritti sui Diritti”, la dieci giorni cittadina rivolta ai diritti di bambini e ragazzi, gli eventi in programma saranno i seguenti:

 

MESTRE CARPENEDO
– Calle Corte Legrenzi, ore 10 – 20. Ingegno, design, creatività a cura di LSMK Legrenzi Street Market
– Piazzetta Bonzio, ore 16. Cammino per sport: introduzione al Nordic Walking per bambini a cura di associazione Nordicwalkinitaly
– Biblioteca Vez Junior, via Querini, 33. Crea la tua città: ore 10.30 per bambini 4-6 anni, ore 11.15 per bambini 6-10 anni
– Letture e realizzazioni di pannelli artistici sulla cittadinanza attiva a cura di aps Liquidambar in collaborazione con Vez Junior
– Largo Divisione Julia, ore16.30. Toy piano concerto cura di Slow Music
– Piazzale Donatori di Sangue Riviera Riviera Diritti dei Bambini, dalle ore 17.30. Il filò dei diritti Storie, prodotti, racconti realizzati durante l’intera Manifestazione a cura di servizio Politiche Cittadine per l’Infanzia e l’Adolescenza in collaborazione con associazione Uguale, Lab. Balaustio, Servizio Civile Nazionale

– Mestreet Giochi, musica, danza, laboratori e magia a cura di associazione Uguale – Largo Divisione Julia, ore 19. Un mondo che balla… a cura di coop. Sociale Elleuno in collaborazione con associazione Venezia Balla.

Domani gli eventi del prefestival, con la presentazione di “Foliage” di Duccio Demetrio alla Casa Albergo Salce, l’inaugurazione della mostra “Persona” di Ba Abat, il reading “La felicità elementare” di Silvia Battistella e la proiezione del lungometraggio “Oltremare” in collaborazione con SoleLuna

 

Il festival dell’autobiografia e dintorni è pronto ad alzare il sipario sulla quinta edizione. Domani, mercoledì 10 ottobre, sono in programma gli appuntamenti prefestival di CartaCarbone, che anticiperanno di un giorno l’avvio ufficiale della manifestazione culturale organizzata dall’associazione culturale Nina Vola, con il patrocinio del Comune di Treviso, della Regione del Veneto, della Provincia di Treviso e di [email protected]

 

In collaborazione con Israa (l’istituto per servizi di ricovero e assistenza agli anziani di Treviso), alle 16.30 alla Casa Albergo Salce il primo appuntamento con l’autobiografia di questa edizione 2018: sarà presentato Foliage. Vagabondare in autunno, ultimo libro di Duccio Demetrio, che affronta i temi filosofici della caducità e della fugacità della vita non come fonte di tristezza e di congedo ma come desiderio di continuare a vivere in modi diversi, ispirati dai bagliori autunnali come quello appunto del foliage. Nei boschi dai colori luminosi, in pianura, in montagna e nei parchi delle città. Un viaggio nuovo e una sosta tra i dipinti dei grandi che hanno rappresentato l’autunno: da Monet a Gauguin, da Van Gogh a Schiele.

 

Alle 18.30 a TRA – Ca’ dei Ricchi spazio all’arte, alla poesia e alla narrativa con l’evento “Grafie. TRA parola e segno”, nell’ambito del quale sarà inaugurata la mostra “Persona”, opere su carta di Ba Abat, alla quale si unirà il reading “La felicità elementare” di Silvia Battistella. Due mondi artistici che si incontrano e dialogano: parola e segno, il gesto dello scrivere e quello del cucire, entrambi costruzione di un’architettura poetica attraverso la quale dare voce all’enigma dell’identità, sempre tratteggiata da cicatrici e afasie. Due donne diverse per età, formazione, campo d’indagine e linguaggio, ma con la stessa direzione di ricerca. L’evento, a cura di Alda Buzzetto, prevede gli interventi della poetessa Luisa Gastaldo e degli scrittori Saveria Chemotti e Fulvio Luna Romero. Suoni di Federico Cassandrin.

 

Alle 21 a TRA – Ca’ dei Ricchi sarà proiettato, in collaborazione con SoleLuna Festival, il lungometraggio “Oltremare” di Loredana Bianconi. Il film è un racconto sulle colonie italiane in Africa, intrecciando i drammatici eventi della storia italiana ai piccoli grandi eventi personali e familiari, che vengono svelati dalle parole, dalle memorie e dalle immagini che la regista – presente all’evento – rinviene a casa dello zio, anch’egli al tempo partito verso l’oltremare. Presenta la serata Antonio Varchetta.

 

Sempre domani alla Piola sarà inaugurata l’esposizione “Poeti in pizzeria”. La poesia scende dai piedistalli di un’arte per pochi e diventa pop in un luogo in cui si consuma il cibo pop per eccellenza: la pizza. Una rassegna grafica in versi poetici, tratti da opere conosciute o lasciate nel cassetto. Un’antologia scritta sui muri, un susseguirsi di parole che possono infondere le stesse emozioni della musica. L’esposizione rimarrà aperta fino a domenica 14 ottobre.

Per maggiori info: www.cartacarbonefestival.it

Esattamente cent’anni fa, il 7 ottobre 1918, moriva Giuseppe Toniolo, economista, sociologo, docente universitario, e uomo di speranza e di riferimento per la Chiesa, beatificato nel 2012 e fondatore della Settimana sociali dei cattolici italiani.

 

Nato a Treviso, fu sempre molto legato alla Marca trevigiana e sposò Maria Schiratti da Pieve di Soligo, località dove oggi è sepolto.

 

Toniolo merita di essere ricordato: per questo la Settimana sociale dei cattolici trevigiani 2018 si propone di ripartire dal suo esempio, dalle innovative teorie sul lavoro e l’economia, la centralità della persona umana, la valorizzazione della cooperazione e della piccola impresa e soprattutto, dalla sua capacità di mettere in circolo spiritualità, cultura e impegno.

 

Questa edizione della Settimana sociale dei cattolici trevigiani non vuole rivolgersi al passato, ma attuare alcune intuizioni di Toniolo. A connotare l’evento è stato individuato un verbo: PARTECIPARE.

 

“Partecipare” per Giuseppe Toniolo rappresentava il rimedio alla disgregazione sociale, causato per lo più dalle deviazioni del capitalismo dell’epoca.

 

E Toniolo si spese a 360°, senza risparmiare energie, coinvolgendosi in prima persona e “partecipando” sia in ambito economico, che in quello politico e sociale.

 

“Partecipare” per Toniolo significava anche la continua ricerca di pienezza di vita per tutti gli esseri umani, superare gli ostacoli personali, istituzionali o strutturali: quegli ostacoli che limitano la piena manifestazione della dignità umana.

 

Partecipazione, dunque, intesa anche come espressione della libertà, della consapevolezza, del desiderio di assunzione di responsabilità, in una sfera di applicazione che interessa tutte le esperienze, i momenti e le fasi della vita.

 

Così concepita, la partecipazione è un valore da promuovere e da sviluppare.

 

Per questo la trentaduesima Settimana sociale dei cattolici trevigiani si propone di riprendere questa singolare “spiritualità dell’azione” negli ambiti in cui i cristiani sono chiamati a dare il proprio contributo di partecipazione (la storia; il lavoro e l’impresa; la pace, la società e la democrazia) e invita a prendere parte al calendario degli eventi che segue:

 

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

 

Questi gli eventi di domani, domenica 7 ottobre:

 

VENEZIA MURANO BURANO
– Bibbia in Cammino Venezia, Chiesa Evangelica Luterana, dalle 8.30 alle 21.30. Info: www.bibbiaincammino.it
– festival Luigi NONO danza, esposizioni, film, incontri. Info: luiginono.it
– mostra Emergency: pensieri visivi per liberarsi dalla guerra, Giudecca 212. La mostra resterà aperta per tutto il mese di ottobre, dal lunedì al venerdì con orario 9/13 – 14/18 (venerdì chiusura anticipata alle 16) e sarà aperta il 6 e il 7 ottobre, ore 15 /19
– mostra Spazio Bocciofila: il ’68 a Venezia, Corte dei Cordami 576/B, Giudecca, dalle 16.00 alle 19.00 (festival Luigi NONO)
– mostra Studio Giudecca 860: Is this all we can do? Studio Giudecca 860 Calle San Giacomo 860, Giudecca (festival Luigi NONO)
– mostra Ex convento Ss.Cosma e Damiano: Chiostro degli Artigiani, ore 10.30/19.00 (festival Luigi Nono)
– “3° Camminata rosa”: ritrovo alla stazione ferroviaria di Santa Lucia alle ore 10 e partenza alle 10.30
– mostra Studio Giudecca 860: Is this all we can do? Studio Giudecca 860 Calle San Giacomo 860, Giudecca (festival Luigi NONO)

 

MESTRE CARPENEDO
– “Bell’Italia”, iniziative di informazione e trattenimento sui prodotti alimentari – Confcommercio Piazzetta Coin
– Forte Carpenedo: visite guidate apertura del percorso della ricostruzione storica
– Forte Mezzacapo: spettacolo teatrale “La grande guerra una feroce primavera”. ore 17.30

 

FAVARO
– 9^ maratonella di Campalto – gara podistica con partenza fronte chiesa di Campalto alle ore 9.30
– festa dei nonni: coro voci d’argento presso l’Auditorium di Favaro alle ore 14

 

 

Nell’ambito invece delle iniziative promosse dalla 6^ edizione di “Dritti sui Diritti”, la dieci giorni cittadina rivolta ai diritti di bambini e ragazzi, gli eventi in programma saranno i seguenti:

 

VENEZIA MURANO BURANO
– Scacco al re: torneo di scacchi in campo S. Elena, ex convento Campo della Chiesa 3, ore 15, a cura della fondazione Mammamaria in collaborazione con Chiostro a Sant’Elena e ADS Circolo Scacchistico Veneziano Carlo Savioli

 

MESTRE CARPENEDO
-Bambini di oggi nelle tradizioni di ieri. Kids market a cura di LSMK Legrenzi Street Market in calle Corte Legrenzi, ore 15
-Tutti i fiori in campo: laboratorio di conoscenza e sensibilizzazione alla cura della terra, promosso dall’associazione Terrae Odorosae, ore 16.

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

 

Questi gli eventi di oggi, sabato 6 ottobre:

 

VENEZIA MURANO BURANO
– festa del Volontariato, presso campo San Giacometo Rialto, ore 10.00. Ambulatorio aperto alla popolazione per controlli glicemici e misurazione parametri vitali. Ore 16.30: simulazioni di pronto soccorso.
– campagna di informazione, sensibilizzazione e prevenzione dell’ictus cerebrale. Dalle 10 alle 17 presso lo stand messo a disposizione dal Comune di Venezia in campo SS. Apostoli, Cannaregio – Venezia N.O. CdG 30 agosto
– “Abissi”: Esposizione foto presso la Galleria dei Cetacei (Museo di Storia Naturale)
– Bibbia in Cammino Venezia, Chiesa Evangelica Valdese dalle 8.30 alle 21.30. Info: www.bibbiaincammino.it
– mostra Spazio Bocciofila: Il ’68 a Venezia Corte dei Cordami 576/B, Giudecca, Venezia, dalle 16.00 alle 19.00 (Festival Luigi NONO)
– mostra Studio Giudecca 860: Is this all we can do

 

MESTRE CARPENEDO
– mostra fotografica inerente il Progetto “Settimana allattamento materno” presso Provvederia Mestre
– “Bell’Italia” iniziative di informazione e trattenimento sui prodotti alimentari – Confcommercio Piazzetta Coin
– workshop”Rigenerazione urbana in un’ottica femminile: opportunità e modello sviluppo per la Città Metropolitana”. La nuova sfida della rigenerazione urbana, in un’ottica femminile, declinata in 3 tavoli che si confronteranno su idee e azioni concrete. Mestre, via Palazzo Sala del Consiglio Comunale, dalle 9.30 alle 13.30
– mostra Pittori La Torre – Via Mestrina, ore 10-18
-“VIVILROSA OTTOBRE ROSA” Mettiamoci in moto per la salute”. Mestre, piazza Ferretto, ore 16
– “Mettiamoci in moto per la salute”. Mestre Piazza Ferretto, dalle 16 alle 23

 

CHIRIGNAGO ZELARINO
– presentazione del libro La povera scola de Madona Santa Maria de Chiarignago presso la sala del consiglio della Municipalità, ore 17

 

FAVARO
– rassegna Danza & Fitness presso il campo sportivo della parrocchia SS.benedetto e Martino Campalto, dalle 15 alle 18.30

 

 

Nell’ambito invece delle iniziative promosse dalla 6^ edizione di “Dritti sui Diritti”, la dieci giorni cittadina rivolta ai diritti di bambini e ragazzi, gli eventi in programma saranno i seguenti:

 

MESTRE CARPENEDO
– “Dare voce ai diritti dei bambini” in via Rosa, via Poerio, riviera Diritti dei Bambini, ore 16
– “I bambini parlano la Città” in via Rosa, via Poerio, riviera Diritti dei Bambini, ore 16
– “Uccello di Fuoco. Libertà di essere” in via Rosa, via Poerio, riviera Diritti dei Bambini, ore 16
– “Il mondo è di tutti” in via Rosa, via Poerio, riviera Diritti dei Bambini, ore 16
– “Galleria in Galleria” in Galleria Matteotti, via Verdi, Calle Corte Legrenzi, ore 16

 

MARGHERA
– torneo di basket “Giochiamoci… la piazza”, in piazza Mercato, ore 15-19

 

CHIRIGNAGO ZELARINO
– Studiare è una conquista: storie luminose di piccoli e grandi eroi e storie di vita dal mondo, più un laboratorio creativo a cura del Circolo Acli per l’interculturalità – Parrocchia S.M. Immacolata e S. Vigilio, via Castellana 70, ore 16.

Domani, dalle 16.00 alle 20.00, torna a Mestre “Galleria in Galleria”, l’appuntamento culturale, educativo e sociale che, per la sua settima edizione, sarà dedicato all’Oriente con attività ludico-artistiche per grandi e piccoli in collaborazione con la manifestazione “Dritti sui Diritti”, la dieci giorni sui diritti di bambini e ragazzi.

 

La scelta del tema “Oriente” è nata in modo spontaneo per i molteplici aspetti e attività culturali dal sapore orientale delle quali il nostro territorio è imperniato. Un esempio è stato la piccola ma intensa dimostrazione avvenuta lo scorso 25 luglio in via Verdi a Mestre organizzata da “Via Verdi Viva” alla quale hanno partecipato cantanti coreani professionisti, danzatrici cinesi, maestri di arti marziali e di yoga.
Così “Galleria in Galleria” con questa nuova edizione desidera portare i cittadini lontano con la mente e far conoscere artisti professionisti ed associazioni che con le loro più diverse e varie forme di arte si ispirano alla cultura e alle tradizioni dei paesi asiatici.

 

Se si pensa all’Oriente è inevitabile non pensare agli ideogrammi e per questo saranno presenti, grazie alla collaborazione con Koh I Noor Italia spa, Claudio Mezzo e Barbaro Pallaro con dimostrazioni sull’utilizzo dei prodotti Tombow in calligrafia e nella colorazione, Lucia Gava del Centro studi Tomoe Art and Zen per la tecnica pittorica giapponese Sumi-e ed il collettivo di calligrafi cinesi Yijian Art (艺间工作室).
L’associazione Culturale VeneziaComix sarà, invece, presente con la sua MangaSchool, che dal 2009 insegna l’arte giapponese del manga a Mestre Venezia, con laboratori e dimostrazioni di disegno e di utilizzo degli strumenti dei veri mangaka.

 

Saranno presenti, inoltre, Manuel Posadas artista di opere d’ispirazione orientale, l’artista di icone Iulia Tarciniu Balan della Bottega Bizantina, Massimo Paveggio dell’Associazione “I Sorci Verdi” con opere in ceramica Racu e lavorazione in legno traforato e Roberta Boscolo “Henna Temp Tattoo” esperta in tatuaggi temporanei con Henné e Jagua.

 

Tra le proposte artistiche non potevano mancare la danza e le arti marziali orientali, entrambe espressioni dell’anima che coinvolgono mente e corpo attraverso il giusto utilizzo di energia e tecnica: saranno presenti Marcella Cardillo professionista di danza espressiva e meditazione di ispirazione orientale, Veronica Volpato della A.S.D. Dance & Activity danzatrice professionista che porterà la Bellydance, le Danze Mediorientali, Bollywood e le Danze Indiane e lo Shaolin Temple Venezia, la scuola riconosciuta dal Tempio Shaolin in Cina che meraviglierà il pubblico con dimostrazioni di shaolin kung fu e Taijiquan.

 

Infine, LSMK – Calle Corte Legrenzi ospiterà due associazioni: Atelier 3+10 con i suoi scultori cinesi, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare l’Arte Visiva, vista come linguaggio universale capace di interessare differenti espressioni, tradizioni e nazionalità, e la Fondazione “Casa dell’Ospitalità” che presenterà il laboratorio scultura–ceramica con la tecnica Raku “Arte e Identità” con l’architetto e designer responsabile Ana Maria Reque.

 

Se l’evento è giunto alla settima edizione è grazie al sostegno che abbiamo ricevuto in questi anni da molte realtà cittadine che condividono con noi la passione per l’arte e la cultura. Per quest’edizione un ringraziamento va allo staff di “Dritti sui Diritti” del Servizio Politiche Cittadine per l’Infanzia e l’Adolescenza, a Calle Corte Legrenzi e Via Verdi Viva, in particolare ai negozi Arterìa, Zydeco, Samarcanda e Rivistissime, che supporteranno e ospiteranno le associazioni culturali e gli artisti in questo pomeriggio “orientale”.

 

Saranno presenti: Claudio Mezzo, Barbaro Pallaro, il Centro studi Tomoe Art and Zen, Yijian Art Studio, l’Associazione Culturale VeneziaComix, Manuel Posadas, l’Associazione “I Sorci Verdi”, Roberta Boscolo, Marcella Cardillo, A.S.D. Dance & Activity, Shaolin Temple Venezia, Atelier 3+10 e la Fondazione “Casa dell’Ospitalità”.

 

Il comitato Festeggiamenti di Farrò, La Bella e Pedeguarda organizza a Farrò di Follina per domenica 7 ottobre 2018 l’evento “Il bosco parla e suona”, una manifestazione che porta con sé natura, teatro e spettacoli.

 

La location di questa manifestazione è proprio il bosco e ogni evento si terrà in mezzo a faggi e castagni, al fine di avvicinare i bambini alla natura e insegnare loro ad amarla, conoscerla e rispettarla.

 

In questa era così digitale, infatti, sarebbe bello che i giovani eredi conoscessero di più la natura che li circonda.

 

Il sito degli spettacoli è accessibile anche ai passeggini e ai disabili. Si consiglia inoltre di indossare abbigliamento adeguato, scarpe da trekking o ginnastica, e di portarsi una coperta o un telo per stendersi a terra.
L’ingresso unico per tutti gli eventi costa € 5,00 (gratuito fino ai 10 anni).

 

Il programma della giornata sarà il seguente:

– ore 9.30: Passeggiata in Natura, “Alla scoperta degli abitanti del bosco”, una passeggiata adatta a tutti nei dintorni di Farrò con l’esperto Giuliano, che illustrerà gli animali che si potranno trovare lungo il cammino (anche quelli che non vogliono farsi vedere)

– dalle ore 10.30 alle 18.00: l’associazione Giocosamente allestirà un spazio con 30 giochi di legno e darà vita a Ludus in tabula – Animazione costituita da giochi di legno prodotti artigianalmente dal Antonio M. Barile. Novità assoluta sarà PIXIE RACE GARA DI BIGLIE PERCORSO A OSTACOLI

– dalle ore 10.30: per tutto il giorno Clown Molletta presenta laboratori di circo, dove bambini e adulti potranno provare le varie discipline circensi (giocoleria, equilibrismi, spettacolo di magia)

– ore 12:30: pranzo con lasagne vegetariane, lasagne tradizionali e spiedo (quest’ultimo da prenotare entro il 5 ottobre al tel. 338.8835488).

 

Tutto il giorno sarà possibile gustare panini con soppressa, porchetta e formaggio, vino & birra e castagne.

 

 

INFORMAZIONI

338.8835488

339.8954331

www.comitato-feste.it

Due giornate di studi, quattro concerti, una mostra temporanea dedicati a Rossini e al suo soggiorno a Treviso, un appuntamento gastronomico e la presentazione di un volume: questo il ricco e prestigioso programma per l’omaggio della città al grande compositore pesarese nel centocinquantesimo anniversario della morte.

 

Un cartellone di eventi sotto la direzione artistica dell’organista Edoardo Bottacin – presidente dell’Associazione organizzatrice “Musincantus” – con l’obiettivo di valorizzare il soggiorno trevigiano di Rossini nel 1823, il suo legame con i musicisti locali e la sua appartenenza all’Ateneo per il quale scrisse anche una Cantata.

 

Le celebrazioni, volte soprattutto a esplorare la produzione sacra del maestro, vedranno come momento clou l’esecuzione dello Stabat Mater al Teatro Comunale Mario del Monaco martedì 13 novembre, giorno della morte del musicista.

 

Lo Stabat Mater per soli, coro e orchestra, considerato una delle più grandi composizioni sacre di Rossini e lo Stabat più importante fra tutti, sarà proposto nella versione per orchestra da camera arrangiata da Joachim Linckelmann: l’orchestra sarà quella dei Giovani Archi Veneti, diretta dalla violinista Lucia Visentin, concertista internazionale e docente presso il Conservatorio di Rovigo.

 

Di grande rilievo il cast proposto per l’occasione con artisti di fama internazionale tra i quali Luciana Serra, soprano di coloratura celebre a livello mondiale, unanimemente riconosciuta come una delle più grandi interpreti rossiniane, il mezzo-soprano SiMan Liu e il tenore Gianluca Pasolini.

 

Il coro è il Venezze Consort diretto da Giorgio Mazzucato e la direzione sarà affidata a un’esperta del mondo rossiniano, Mirca Rosciani, già maestro sostituto e maestro del coro del Rossini Opera Festival dal 1999.

 

 

Il programma generale delle manifestazioni:

 

Venerdì 9 novembre, ore 11.30, Auditorium di Santa Caterina  

Rossini, Canova e Treviso, un legame scritto dal 1823

Vernissage della mostra temporanea dei cimeli di Rossini e presentazione al pubblico dell’intera manifestazione.

Esposizione del manoscritto della Cantata scritta da Rossini in onore di Antonio Canova per l’Ateneo Trevigiano nel 1823, del materiale storico di tale avvenimento, del busto di Canova realizzato insieme alla Cantata, di documenti cartacei e onorificenze.

 

Sabato 10 novembre, ore 16.00, Auditorium di Santa Caterina

Sacro e profano, lo stile di Rossini nello Stabat Mater e la ricezione del pubblico trevigiano

Convegno

Relatori: Piero Mioli e Giuliano Simionato

Moderatore: Giampaolo Sbarra

Pomeriggio di studi su Rossini con il prof. Piero Mioli, esperto rossiniano – già direttore del Conservatorio di Musica di Bologna e consigliere dell’Accademia Filarmonica di Bologna – che tratterà il Rossini sacro con particolare attenzione allo Stabat Mater che verrà eseguito il 13 novembre al Teatro Comunale; e il prof. Giuliano Simionato, esperto della storia musicale trevigiana, il cui intervento verterà sul rapporto tra Rossini e Treviso, indagando alcuni aspetti della Cantata scritta per la città nel 1823, Per la commemorazione di Antonio Canova. Omaggio pastorale.

 

Sabato 10 novembre, ore 17.30, Auditorium di Santa Caterina

Per la commemorazione di Antonio Canova. Omaggio Pastorale

Esecuzione della Cantata composta da Gioachino Rossini nel 1823 per l’Ateneo di Treviso di cui era socio, in onore di Antonio Canova a un anno dalla scomparsa.

 

Martedì 13 novembre, ore 18.00, Libreria Ibs (Corso del Popolo, 36)

Rossini. Codice di sangue

Presentazione del volume di Enrico Stinchelli, conduttore del programma radiofonico “La Barcaccia” di Radio3 Rai. Sarà presente l’autore.

Moderatore: Cinzia Andreoni

 

Martedì 13 novembre, ore 20.45, Teatro Comunale Mario Del Monaco

Stabat mater di Gioachino Rossini per soli, coro e orchestra

Solisti: Luciana Serra, SiMan Liu, Gianluca Pasolini,

Orchestra Gav – Giovani Archi Veneti

Primo violino concertatore Lucia Visentin

Coro Venezze Consort

Maestro del coro Giorgio Mazzucato

Direttore: Mirca Rosciani

 

Sabato 24 novembre, ore 17.00, Museo Bailo

Scherzi a parte… peccati pianistici di Gioachino Rossini

Conferenza su Rossini pianista

Relatore: Paola Gallo

La conferenza, curata dall’associazione Musica in Valigia, verterà sul Rossini pianista e sulla sua produzione poco nota di questo repertorio connotato da uno stile proprio.

 

Sabato 1 dicembre, ore 18.00, Bar Teatro Dolfin (piazzetta Teatro Dolfin, 4)

Rossini gourmet

Aperitivo trevigiano con cicchetti ispirati alle ricette del grande pesarese.

 

Sabato 8 dicembre, ore 16.00, Chiesa di Sant’Agnese

La letteratura mariana nelle pagine più rare di Mozart e Rossini

Concerto dell’Immacolata

Solisti: Yang YingHe, Sara Polato, Diego Rossetto, Azamat Zheltyrguzov

Ensemble vocale Città di Conegliano

Maestro del coro Laura Fabbro

Ensemble strumentale Palladiano

Direttore: Gerardo Felisatti

Concerto dell’Immacolata che avrà come fulcro la contrapposizione tra il Mozart sacro e il Rossini sacro nelle pagine più interessanti del repertorio mariano. Nel dettaglio verranno eseguiti O salutaris Hostia per coro a cappella e un Salve Regina in contrapposizione alle Litanie lauretane KV 109, al motteto Alma dei creatoris KV 277 e la Missa Brevis KV 65 per soli, coro e orchestra.

Nucleo portante di questo evento sarà l’attenzione ai giovani promettenti del panorama nazionale: il soprano è uno dei finalisti dell’ottavo Concorso internazionale Anita Cerquetti, il mezzo soprano è stato selezionato tra i finalisti del progetto “Opera Studio” del grande direttore Maurizio Arena, il tenore è stato selezionato da Enrico Stinchelli come giovane promettente da inserire all’interno del Mythos Opera Festival di Taormina, mentre il basso proviene dal Concorso internazionale Città di Pesaro.

 

Domenica 16 dicembre, ore 20.45, Chiesa del Sacro Cuore

Messa di Rimini di Gioachino Rossini

Concerto di Natale

Solisti: Giulia Bolcato, Chiara Brunello, Matteo Mezzaro, Alberto Zanetti

Coro Kairos vox

Maestro del coro Alberto Pelosin

Orchestra Fraglia dei Musici

Direttore: Alex Betto

Evento conclusivo delle celebrazioni, prevede l’esecuzione della Messa di Rimini, composizione poco conosciuta, scritta per l’omonima città nel 1808, una Messa di Gloria in 11 numeri per soli, coro orchestra.

 

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero, tranne il concerto al Teatro Comunale (13 novembre).

 

Il progetto – che si avvale del patrocinio del Comune di Treviso, della Provincia di Treviso, della Regione del Veneto, della Camera di Commercio di Treviso e Belluno – è reso possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione organizzatrice “Musincantus” con diverse realtà musicali e culturali del territorio: l’Ateneo Trevigiano, i Musei Civici di Treviso, la Teatri e Umanesimo Latino-Fondazione Cassamarca, l’Asac, l’Orchestra GAV-Giovani Archi Veneti, l’Associazione Musica in Valigia attraverso il progetto “Suoni dalla Biblioteca”.

 

A questi si aggiungono il Concorso internazionale musicale Città di Pesaro, il Concorso lirico internazionale Anita Cerquetti di Montecosaro, le parrocchie di Sant’Agnese e del Sacro Cuore di Treviso e un folto gruppo di imprenditori e commercianti cittadini che permettono la realizzazione di questa manifestazione.

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

Questi gli eventi di domani, domenica 30 settembre:


VENEZIA MURANO BURANO

– “I luoghi di Baldassare” Festival Galuppi e della Musica – A ricordo della fine della Grande Guerra – canti di montagna alle Venezia Scuola Grande di San Rocco, ore 20.30
– Festa dei Ragazzi in occasione della festività del Rosario presso Piazza Galuppi Burano
– Festa del Mosto – tradizionale pigiatura del vino e assaggio del mosto, concerti, sfilate, intrattenimenti ludico-culturali, a Sant’ Erasmo

 

MESTRE CARPENEDO
– VIII^ rassegna organistica settembre mestrino: dalla Parola alla Musica. Concerto presso la chiesa di Santa Rita da Cascia di Mestre, alle ore 17. Organisti Luigi Bedin e Fabio Zappon del Conservatorio di Rovigo
– Università Popolare di Mestre, campagna pubblicitaria presso Piazzette Coin

 

CHIRIGNAGO ZELARINO
– 47^ festa del donatore AVIS a Trivignano
– “Grande Guerra volti momenti relitti” presso Forte Mezzacapo Zelarino. Per info: www.fortemezzacapo.com.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni