Home / Posts Tagged "cabaret"

Al via domani, mercoledì 24 luglio, il Restival 2019, il Festival della Restera di Casale sul Sile giunto alla sua quarta edizione. Artisti italiani e internazionali animeranno la rassegna di eventi da domani a domenica 28 luglio lungo il Sile al porticciolo di Casale, vicino alla Chiesa e alla Torre dei Carraresi. Si parte con una serata inaugurale che vedrà alternarsi la grande musica e il cabaret d’autore: dalla comicità di Paolo Migone alle sonorità energiche dei Queen Mania e degli Zee Zee.

 

La formula consolidata verrà ulteriormente ampliata. Cinque serate di intrattenimento in un’area che quest’anno raggiungerà la quota di 6.000 metri quadrati.

 

Due i palchi dove si esibiranno artisti dall’Italia e dal mondo: il “River stage” sul porticciolo e il “Tower stage” vicino alla Torre dei Carraresi. Quest’anno l’area food raddoppia ne “Le piazze del gusto” con 10 chioschi gestiti dai bar e ristoratori del territorio con un’offerta che va dallo street food alla cucina etnica, dalla cucina tradizionale a quella vegetariana fino al gelato.

 

Via Mercato e Mestieri” è invece il percorso tra più di 50 stand di negozianti e artigiani, un vero e proprio mercatino ricco di specialità e curiosità. E anche quest’anno il festival della Restera pensa anche ai più piccoli, con l’area “Kid Play Arena” che oltre ai classici gonfiabili, sarà teatro di laboratori dove imparare e sperimentare in totale sicurezza. Novità di Restival 2019 è la “Sunday Street Life”, l’appuntamento dedicato agli artisti di strada: domenica 28 luglio a partire dalle ore 16.00 fino a sera nelle tante aree del festival si esibiranno gruppi di giocolieri, acrobati, saltimbanchi e gruppi di danza.

 

Dal cabaret d’autore alla grande musica internazionale per la serata inaugurale

Si parte domani con una serata inaugurale che vedrà alternarsi la grande musica e il cabaret d’autore. Dalla comicità del cabarettista toscano Paolo Migoneuna delle colonne del popolarissimo Zelig, a uno spettacolare tributo ai Queen e a Freddie Mercury con il gruppo internazionale dei QueenMania, per concludere con il power-blues  degli Zee Zee, progetto musicale nato nel 2017 dall’incontro fra il batterista Ale Rello e la cantante Miryam Magrini.

 

Giovedì 25 luglio

Si prosegue giovedì 25 luglio con i ritmi tipici dell’America Latina e le sonorità gipsy dell’Europa degli argentini Orquesta Informal, e i Rezophonic, supergruppo nato per sostenere le attività svolte in Kenya dall’organizzazione sanitaria no profit AMREF Italia, che coinvolge alcuni tra i migliori interpreti del panorama musicale italiano e internazionale.

 

Venerdì 26 luglio

Ancora cabaret venerdì 26 luglio con Cristiano Militello, voce del TG satirico Striscia La Notizia e conduttore radiofonico per R101, la world music con le percussioni e le incredibili coreografie degli Psycodrummers, e il sound rock, latin, blues con influenze messicane de El Cuento de la Chica y la Tequila.

 

Sabato 27 luglio

La serata di sabato 27 luglio sarà animata dall’omaggio a Lucio Battisti di Sasha Torrisi, già cantante dei Timoria e vincitore di due dischi d’oro e uno di platino, e dal migliore reggae nostrano con i Pitura Stail e Sir Oliver Skardy, frontman dei Pitura Freska.

 

Domenica 28 luglio

Chiusura in bellezza domenica 28 luglio con la raffinata ricerca musicale dei Magical Mystery intorno ai più celebri successi dei Beatles, le nuove sonorità dei Modo Diverso, e lo spettacolare incontro di danza e acrobazie ad altezze vertiginose dei Vertical Waves Project.

 

 

Tutte le serate saranno introdotte da Dj Giorgio Sany.

Come recita lo slogan delle ultime edizioni, dunque, #vietatoannoiarsi!

Restival apre al pubblico alle 18.30 e gli spettacoli sui due palchi inizieranno sempre alle 21.15. Per seguire tutto il programma: basta consultare il sito o la pagina Facebook.

Il festival gode del patrocinio del Comune di Casale sul Sile.

All’insegna della musica, dell’enogastronomia, ma anche del cabaret e della danza, i 5 giorni del Restival 2018 hanno registrato grande successo, confermando le presenze del 2017 nonostante l’ultima giornata annullata a causa del maltempo. Dal 18 al 22 luglio si sono dunque contate al Restival tra le 12.000 e le 15.000 persone che hanno potuto apprezzare i numerosi spettacoli nei due palchi sul porticciolo di Casale sul Sile, proprio a fianco della Torre dei Carraresi. Soddisfazione quindi per la partecipazione dei cittadini di Casale e non solo, visto che il Restival sta diventando ormai un punto di riferimento per la bassa trevigiana e il veneziano.

 

Stanchi ma soddisfatti – commentano Roberto Apazzi e Roberto Stefani a nome di tutti gli organizzatori del Restival – anche in questa terza edizione il Restival si è confermato una manifestazione attesa e partecipata dal territorio e anche da fuori Comune. Peccato per la giornata di domenica che abbiamo dovuto annullare a causa della pioggia. Ma i complimenti ricevuti dai tanti ospiti e dal pubblico che ci ha sostenuto, anche se c’era maltempo e temperature un po’ basse, ci riempiono di orgoglio e ci danno coraggio per andare avanti. Abbiamo capito che la scelta di alzare la qualità degli spettacoli ha ripagato e anche quella di investire sul cabaret, davvero sentito e partecipato. Insomma, nonostante il maltempo, abbiamo confermato le presenze dello scorso anno e questo dato ci rende orgogliosi e ci fa dimenticare le difficoltà. A nome di tutta l’organizzazione non possiamo allora che ringraziare tutti i partecipanti, le istituzioni, gli sponsor, i tanti esercenti e negozianti e soprattutto gli instancabili volontari che hanno reso possibile la terza edizione del Restival. Il futuro è già tracciato: l’obiettivo è quello di far crescere ancora di più il festival per farlo diventare uno dei principali appuntamenti fissi della bassa trevigiana, a cavallo tra le province di Treviso e Venezia”.

 

Una terza edizione che ha visto la qualità degli spettacoli e del pubblico aumentare considerevolmente, senza dimenticare il coinvolgimento di tutte le anime del territorio. Due palchi “River Stage” sul Sile e “Tower Stage” vicino alla Torre, “Le Piazze del Gusto” con 12 chioschi gestiti da bar e ristoratori dell’area , la “Via Mercato e Mestieri” con oltre 60 stand di negozianti e artigiani e la “Kid Play Arena” con gonfiabili e laboratori. Gli organizzatori hanno mantenuto la promessa, nessuno si è annoiato. Restival ha così regalato al pubblico un programma di serate a 360°: grande partecipazione ai due spettacoli di cabaret con Leonardo Manera e Sergio Sgrilli. Emozione per i primi ospiti internazionali: la Barcelona Gipsy BalKan Orchestra e i londinesi Ember Trio. Spazio al meglio della musica locale con le Onde Beat e Attenta la selezione delle cover band: i Fortunate Sons Creedence Clearwater Revival Tribute Band e gli Achtung Babies, la prima tribute band degli U2 nata nel 1993. Proposte giovani: la street funk music dei T-Bone’s Creed e la giovane band elettro-rock locale Overlaps. Senza dimenticare le mirabolanti acrobazie del Jungle Show e “Let’s dance”: una sfrenata serata all’insegna del ritmo Sudamericano. Purtroppo il maltempo ha invece fermato la Magical Mystery Orchestra, gli Psycodrummers e El Cuento de la Chica y la Tequila.

 

Il festival, con il patrocinio del Comune di Casale sul Sile e dell’Ente Parco del Fiume Sile, è stato possibile grazie al sostegno di molti sponsor, realtà del territorio e volontari.

 

 

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni