Home / Posts Tagged "Bandi Regionali"

Sono aperti i termini dei bandi del programma regionale di aiuti per gli apicoltori. La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan, ha dato il via al piano per la campagna 2919-2020 che mette a disposizione degli apicoltori, tramite le associazioni apistiche, 365mila euro per contribuire alle iniziative di formazione, aggiornamento e miglioramento produttivo concordate nell’ambito della Consulta regionale per l’apicoltura.

 

Il piano regionale andrà, quindi, a finanziare:

a) assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori;

b) lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare, in particolare la varroatosi;

d) misure di sostegno ai laboratori di analisi dei prodotti dell’apicoltura al fine di aiutare gli apicoltori a commercializzare e valorizzare i loro prodotti;

e) misure di sostegno del ripopolamento del patrimonio apicolo dell’Unione;

f) iniziative di collaborazione con gli organismi specializzati nella realizzazione dei programmi di ricerca applicata nei settori dell’apicoltura e dei prodotti dell’apicoltura;

h) miglioramento della qualità dei prodotti per una loro maggiore valorizzazione sul mercato.

 

“Sono fondi di provenienza comunitaria e statale – evidenzia l’assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan – che la Regione mette a disposizione del settore apistico, secondo le linee di del ministero per le politiche agricole. Un aiuto concreto agli apicoltori presenti nel territorio e ad un settore di nicchia che conta in Veneto circa 75mila alveari e una produzione di circa 1.500 tonnellate di miele”.

 

A gestire le domande di contributo e l’erogazione dei fondi è Avepa, l’organismo per i pagamenti in agricoltura. Il bando va a finanziare spese effettuate entro  il 31 luglio 2020.  

A sostegno di nuclei familiari in difficoltà economica, per decesso di un genitore e con la presenza di figli minori in età scolastica o per famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati, sono stati pubblicati due bandi della Regione Veneto che avranno entrambi scadenza a ottobre 2017.

 

I richiedenti dovranno inviare domanda di contributo al Comune, il quale a sua volta predisporrà le graduatorie e inoltrerà tutta la documentazione alla Regione. Sulla base della graduatoria definitiva la Regione procederà alla definizione degli importi da erogare e al trasferimento ai Comuni di pertinenza. L’assegnazione dei contributi è riservata ai residenti in Veneto.

 

E’ un nuovo Bando della Regione Veneto quello istituito per l’assegnazione di contributi regionali a favore di nuclei familiari in situazione di difficoltà economica con figli a carico rimasti orfani di un genitore e che non abbiano concluso l’obbligo scolastico. La scadenza per la presentazione delle domande è tassativamente entro le ore 13.00 del 10 ottobre 2017.

 

Il nucleo deve avere un ISEE non superiore a 20mila euro. Il contributo potrà variare da  un minimo di 4mila euro, per nuclei con un figlio a un massimo di 12mila euro per nuclei con 3 o più figli orfani minorenni; esso ha carattere di retroattività a far data dal decesso del genitore, è cumulabile con altre tipologie di finanziamento o contributo concesso nell’ambito delle politiche sociali di aiuto alle famiglie e verrà erogato per il tramite del Comune di residenza. Per l’anno in corso l’erogazione avverrà in unica soluzione entro il 31 dicembre 2017.

 

Sempre di carattere sociale è il Bando della Regione Veneto (anno 2017) a favore delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà, con uno o più figli minori. Il sostegno è finalizzato a fornire un contributo parziale o totale al pagamento dei canoni di affitto da parte di questi nuclei familiari, attraverso le amministrazioni comunali. Per accedere al fondo regionale dedicato, i richiedenti dovranno fare domanda tassativamente entro le ore 12.00 del 31 ottobre 2017,  compilando l’apposito modulo ed inviando la richiesta  al Comune di residenza.

 

Il contributo può essere richiesto dalle famiglie monoparentali, ossia dai nuclei composti da un solo genitore e uno o più figli minori di età, con un ISEE  non superiore a 20mila euro.

Tra le priorità degli aventi diritto, la presenza nel nucleo familiare di un figlio non autosufficiente o di un riconosciuto disagio psicofisico dei componenti del nucleo familiare, certificato dal Servizio Sanitario Regionale (SSR).

 

Ai link di seguito indicati sono scaricabili i testi dei bandi, con requisiti di ammissibilità e criteri con cui saranno assegnati i punteggi, e i modelli per le domande di contributo:

 

Bando per figli rimasti orfani (DGR 1350 del 22.8.2017) – scadenza presentazione domande ore 13.00 del 10/10/2017 a questo link.

Bando per famiglie monoparentali (DGR 1317 del 16.8.2017) – scadenza presentazione domande ore 12.00 del 31/10/2017 a questo link.

Copie dei bandi e dei moduli di domanda sono disponibili anche a Punto Comune.
Le domande vanno presentate a Punto Comune, mentre l’istruttoria sarà seguita dai Servizi Sociali.

 

Punto Comune – Piazzetta del Teatro. Orari sportello:
lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 14:00

martedì e giovedì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

 

Per informazioni

Ufficio Servizi Sociali – via Terraglio, 3 – Mogliano Veneto

orari sportello: lunedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.30

e-mail: [email protected]

 

Assistenti sociali – via Terraglio, 3 – Mogliano Veneto

orari sportello: lunedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.30

e-mail: [email protected]

POST TAGS:

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni