Home / Posts Tagged "banca prealpi sanbiagio"

Per presentare domanda c’è tempo fino al 31 ottobre.

 

Premiare il merito, la responsabilità e la dedizione allo studio nella scuola e nell’università: è con questo spirito che Banca Prealpi SanBiagio, storico Istituto di credito con sede a Tarzo nel cuore delle Prealpi trevigiane, ha indetto un bando per l’assegnazione di borse di studio alle ragazze e ai ragazzi del territorio.

 

Sono 135 gli assegni messi in palio quest’anno, per un valore complessivo di 66.750 euro: numeri che testimoniano l’impegno crescente dell’Istituto nei confronti dell’istruzione e del sostegno allo studio (nel 2019 erano state erogate 96 borse per un totale di 45.750 euro). Tutto questo in una fase storica che ha visto il sistema scolastico pesantemente colpito dalla recente emergenza sanitaria e in cui uno studente su dieci in Italia ha interrotto la regolare attività formativa, da marzo in poi.

 

Saranno premiati anche gli studenti di terza media

Il premio economico, che andrà a coprire parte delle spese sostenute per l’acquisto di materiali di studio o per le spese d’iscrizione ai rispettivi istituti, ha un valore che varia a seconda del grado di istruzione, del percorso scolastico, e della votazione finale. 800 euro per coloro che hanno conseguito i migliori risultati in occasione della laurea specialistica, 500 euro per la laurea triennale, 400 euro per i ragazzi che hanno superato in maniera brillante l’esame di maturità e – per la prima volta quest’anno – 150 euro per i giovanissimi che hanno ottenuto i voti migliori all’esame di terza media.

 

Chi può partecipare

A partecipare a quest’iniziativa potranno essere i soci studenti e i figli di soci, tramite presentazione dell’apposita domanda e degli allegati richiesti. Tutta la documentazione dovrà essere quindi consegnata presso la propria filiale di competenza entro e non oltre il 31 ottobre 2020. Le borse di studio verranno quindi assegnate entro il mese di dicembre 2020.

 

Il Presidente Antiga: «Premiare i giovani significa per noi scommettere sul futuro»

«Investire nell’istruzione dei giovani del nostro territorio è importante ora più che mai – ha dichiarato Carlo Antiga, Presidente di Banca Prealpi SanBiagio. – Nel mondo di oggi per sopravvivere occorre eccellere: la fase complessa che stiamo attraversando ha fatto emergere una volta di più come l’educazione, la preparazione e la competenza siano elementi essenziali per superare le crisi e saper guardare alla realtà in modo originale e innovativo. In questo senso, gli anni di studio a scuola e in università devono costituire le solide basi su cui costruire un percorso di crescita personale e professionale capace di garantire un valore aggiunto a sé stessi e alla propria comunità. Premiare i giovani che si sono distinti per costanza, passione e risultati significa per noi scommettere sul futuro del nostro territorio».

Banca Prealpi SanBiagio lancia il prestito “Emergenza Maltempo” per sostenere le popolazioni del territorio flagellato dall’eccezionale ondata di maltempo dei giorni scorsi.

 

Il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto di credito cooperativo di Tarzo ha deliberato l’attivazione di un plafond di 15 milioni di euro a tassi agevolati per famiglie e imprese che hanno subìto danni causati dal fenomeno alluvionale (allagamenti, esondazioni, abbondanti piogge, forti raffiche di vento). Nel caso delle imprese, in particolare, i danni possono riguardare anche perdite economiche subite in relazione alle fasi produttive o di commercializzazione dei prodotti.

 

 

Come richiedere il prestito

Il mutuo, con importo massimo del finanziamento di 100.000 euro, ha una durata di 60 mesi prolungabile fino a un massimo di 72 mesi, è esente da spese d’istruttoria, spese d’incasso rata e spese per decurtazione o estinzione anticipata. L’intero territorio di competenza di Banca Prealpi SanBiagio – dal Bellunese a Lignano e dal Piave a Chioggia, passando per la città di Venezia – potrà beneficiare dell’iniziativa, che vuole rappresentare una prima e tempestiva forma di sostegno alle comunità interessate.

 

Per presentare domanda di finanziamento, entro il 31 marzo 2020, basterà fornire alla Banca un’autodichiarazione con descrizione e importo dei danni subiti, oppure preventivi e fatture di spesa che comprovino la tipologia dell’intervento da finanziare.

 

 

Iniziativa “Venezia nel Cuore”

Banca Prealpi SanBiagio sostiene inoltre la città di Venezia tramite l’azzeramento delle spese di commissione sulle donazioni effettuate tramite bonifico bancario e destinate al conto corrente aperto dall’Amministrazione Comune per raccogliere, nel quadro dell’iniziativa “Venezia nel cuore”, fondi a sostegno della cittadinanza colpita.

 

«Le parole di conforto sono certamente importanti, ma i fatti lo sono di più – ha dichiarato Carlo Antiga, presidente di Banca Prealpi SanBiagio – Per questo il nostro Istituto ha deciso di scendere in campo in favore delle comunità che hanno subito ingenti danni per il forte maltempo, alle famiglie che hanno perso tutto a causa dell’alluvione, agli imprenditori che hanno patito perdite economiche. A tutti loro, Banca Prealpi SanBiagio vuole offrire una prima risposta concreta per le esigenze immediate di ricostruzione e per ripartire in fretta, nel solco dei valori della cooperazione e del mutualismo che da sempre ci animano. Il territorio e le comunità non devono sentirsi abbandonate: la nostra Banca è in prima linea al loro fianco».

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni