Home / Posts Tagged "Treviso Basket"

Un progetto del gruppo Bi-Holiday per il Villaggio San Francesco di Caorle. Riunite imprese, servizi, fornitori, gestori: una opportunità unica per dire tutti insieme “ci siamo”

 

Si chiama Bi-Tv e porta l’emozione della vacanza, specialmente per i più piccoli, nelle case di tutti. A lanciare il progetto è Bi-Holiday, gruppo turistico veneto con sede a Treviso, che nell’ultimo anno ha segnato il tetto del milione di presenze nei due villaggi a marchio: il San Francesco di Caorle e il Bi-Village di Fasana, in Croazia.

 

“In questo momento difficile abbiamo voluto dare un segnale: noi ci siamo, anzi, non ce ne siamo mai andati – spiega Ilenia Cherubin, direttore Sales & Marketing, del gruppo Bi-Holiday, ideatrice del progetto con il team Samarcanda – perciò in attesa di aprire abbiamo pensato, in collaborazione a Samarcanda Intrattenimenti, a dei momenti settimanali digital dedicato a chi ogni anno ci sceglie per la vacanza”.

 

La forza di questa progettualità sta anche nel coinvolgimento delle attività imprenditoriali collegate ad una realtà che vale oltre mezzo milione di presenze a stagione. Imprenditori, commercianti, gestori, responsabili dei servizi hanno voluto esserci per dire insieme ‘noi ci siamo’”.

 

Sul fronte dell’apertura Bi-Holiday sta studiando “nuovi metodi di accoglienza in villaggio in modo da soddisfare le esigenze di tipo sanitario ma anche quelle del buon senso. Questo per testimoniare, in ogni aspetto e con tutta la serietà e professionalità in seno al Gruppo, che la vacanza deve rimanere un diritto e deve rimanere accessibile. A breve presenteremo le soluzioni che stiamo per mettere in campo”, chiude Cherubin.

 

“Sicuramente non possiamo essere indifferenti a questa emergenza e stiamo progettando delle nuove regole di ingaggio” spiega Dario Filippi, Presidente del Gruppo Samarcanda. “Il nostro gruppo di lavoro del projecting sta inventando dei nuovi schemi di intrattenimento che garantiscano maggiore sicurezza nel limitare contatti fisici e rischi di contagio anche a emergenza terminata”.

 

Fa parte del progetto anche la Treviso Basket (che organizza, per i ragazzi, i Camp estivi a Caorle): con staff e giocatori insegnerà on-line alcuni trick con il pallone.

 

Cos’è la Bi-TV?

La Bi-Tv nasce con il supporto di Samarcanda Intrattenimenti, la più grande azienda italiana di intrattenimento di animazione e spettacolo per villaggi turistici.

È un insieme di video e di tutorial, resi disponibili su You Tube e via social, il cui scopo è quello di ricreare l’atmosfera semplice e giocosa della vita in villaggio. E così, in un ottica di semplicità casalinga, il team di animazione del San Francesco, coordinato dal manager Samarcanda, Davide Cangemi, insegna come fare lavoretti con materiale riciclato, tengono lezioni di origami, spiegano come usare la pasta di sale (la Festa della Mamma è in arrivo); non mancano la baby-dance, favole per tutti, le Tik Tok challenges; e ancora: gli appuntamenti fitness, la danza, gli stage di zumba e yoga, il pilates, giochi per tutta la famiglia.

 

Sul fronte dell’emergenza Coronavirus COVID-19 il gruppo Bi-Holiday ha donato, per volontà dell’azionista principale, la famiglia Biasuzzi, una somma importante agli ospedali del Veneto; la cifra sarà utilizzata per l’acquisto di ventilatori e attrezzatura sanitaria.

 

Partecipano al progetto

Bi-Holiday, Bi-Booking, Biasuzzi spa, Samarcanda Intrattenimenti, Tamigi snc, Dolce Idea di Vecchies matteo e Bortoletto Elodi & c. Snc, Bettiol d. mattiuzzo a. Snc, Beraldo Nicola, Garden Snc di Divari Jenny & c., Marcuzzo Luca, Focenza Intimo, Farmacia alla Provvidenza di Pietro Rossetto, Hair Land di Bari Antonia, Sport Market di Rigo Pierluigi, Cescoline, Mmp Snc, Tvb Treviso Basket, Castelfranco Basket, Nuova Pallacanestro Treviso.

Continua la festa della De Longhi Treviso Basket dopo l’approdo in serie A1. Ieri sera la squadra al completo si è ritrovata al “Park Hotel Villa Fiorita” di Monastier per festeggiare assieme al Consorzio Universo Treviso.
I rappresentanti delle 150 aziende che compongono il Consorzio e i numerosi sponsor hanno avuto modo di abbracciare tutti i giocatori della De Longhi Treviso Basket. “Siamo partiti con 8 aziende ora siamo a 150. Tutto è nato dal concetto di creare un’armonia fra la città, la provincia e la squadra, affinché ciascuno si senta protagonista sia esso tifoso o sponsor o consorziato. E sembra che stia funzionando” ha dichiarato Paolo Vazzoler, Presidente della De Longhi Treviso basket.

 

“Siamo stati molto attenti a tutti i dettagli sia quelli in campo sia quelli fuori dal campo – ha detto Giovanni Favaro Direttore Generale della De Longhi Treviso Basket – Abbiamo avuto partner importanti. Come la Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier che con i propri medici ha seguito le visite medico sportive dei nostri giocatori supportandoli anche durante le partite al Palaverde” ha concluso Favaro.

 

 

All’asta le magliette. Parte del ricavato ai bambini orfani di ebola della Sierra Leone

Dopo il taglio della torta c’è stata l’asta delle magliette dei giocatori. Parte del ricavato andrà ad “Around Us Onlus”, l’associazione che dal 2014 opera in Sierra Leone e che già in passato ha ricevuto donazioni da parte della tifoseria della De Longhi Treviso Basket.

 

“Ringraziamo tutti voi – ha dichiarato Padre Gianni Zanni dell’Ordine dei Giuseppini del Murialdo, in questi giorni tornato in Italia dalla Sierra Leone – Anche quello che verrà dato stasera, grazie alla vostra generosità, contribuirà a dare un pasto al giorno agli oltre 150 bambini, molti orfani a causa dell’epidemia di ebola, e a contribuire alla loro istruzione.

 

Proprio in questi giorni “Around Us Onlus” sta organizzando la partenza di una delle 4 missioni mediche che ogni anno va in Sierra Leone con medici e infermieri volontari del veneto per curare bambini e adulti.

“Il successo della De Longhi è quello di un’intera città, di un’intera provincia, che sette anni fa si è unita per ricostruire il sogno del grande basket e oggi ci riesce. I miei complimenti alla squadra, al coach Max Menetti, allo staff tecnico, alla società e al Consorzio Universo Treviso, fatto di decine di aziende che hanno dato vita ad un’impresa unica in Italia”.

Così il presidente della Regione Luca Zaia commenta la vittoria in finale playoff di Treviso Basket, che ieri sera con il successo in gara3 a Capo d’Orlando sancisce il ritorno in serie A1 per la prossima stagione.

 

“Dopo sette anni, partendo dalla Promozione e dal parquet del Natatorium di Treviso, la squadra è ritornata nella massima Serie. Dopo l’abbandono della famiglia Benetton, si pensò a come far rinascere un sogno: si misero d’impegno alcuni imprenditori locali e le ex glorie del basket biancoverde, creando il Consorzio Universo Treviso. Un esperimento unico in Italia, nel quale il tessuto imprenditoriale della Marca ha creduto ed oggi vede il proprio grande e meritato successo centrando il secondo obiettivo stagionale assieme alla Coppa Italia”:

 

“I miei complimenti a tutti coloro che hanno contribuito alla gioia di un’intera provincia, che si è vista ieri sera in città con il tripudio di migliaia di tifosi scesi in piazza davanti al megaschermo – conclude Zaia -. Assieme all’Imoco Volley, ora anche la De Longhi riporta il grande sport a Treviso. Un successo costruito negli anni, non più frutto dell’impegno anche economico di un solo proprietario, ma risultato dell’impegno e della passione di un’intera comunità. Quella che da anni garantisce un Palaverde sold out ad ogni gara dei biancoblù”.

 

 

Photo Credits: FB @www.trevisobasket.it

Chi sarà il “campione di tiramisù” fra i campioni dello sport trevigiano?

 

Campioni nello sport e… campioni anche in cucina? Mercoledì 10 ottobre, nella hall del Best Western Premier BHR Treviso Hotel, la grande sfida tra le big dello sport trevigiano a colpi di mascarpone, savoiardi e cacao: gli atleti della De’ Longhi Treviso Basket e la “new entry” dei Leoni del Benetton Rugby sfideranno le Pantere dell’Imoco Volley, campionesse in carica dello scorso anno, per scoprire chi se la cava meglio nella…preparazione del Tiramisù! Una sfida tra titani.

 

Mentre si avvicina il lungo week-end della Tiramisù World Cup, dall’1 al 4 novembre nelle “terre del Prosecco” (Conegliano, Pieve di Soligo e Valdobbiadene) e la finalissima a Treviso, torna la gustosa anteprima della sfida tra i campioni dello sport targato Marca Trevigiana. Mercoledì sera, dalle ore 21,00, gli atleti delle squadre di pallacanestro, pallavolo femminile e rugby scenderanno in un campo di gara per loro davvero insolito: quello del tavolo da cucina per preparare il “tiramisù più buono del mondo”.

 

«Abbiamo voluto ripetere anche quest’anno una competizione che preannuncia la rassegna di novembre e che fa divertire soprattutto i concorrenti in gara – racconta Francesco Redi di Twissen, organizzatore della TWC – . Il Best Western Premier BHR Treviso Hotel è nuovamente teatro di questa “golosa sfida” e ci attendiamo che gli atleti si impegnino come se fosse per loro una sfida scudetto».

 

Ad aiutare i campioni dello sport, divisi in squadre di sei nei due tavoli per ogni disciplina d’appartenenza, ci saranno le finaliste della Tiramisù World Cup 2017 che nella passata edizione sono andate vicinissime al titolo: Valentina Sambo di Chioggia, Michela Masiero di Rovigo e Monica Michelin di Vedelago.

 

La squadra vincitrice della competizione dovrà sottostare al severo giudizio di giurati come l’amministratore delegato del Best Western Premier BHR Treviso Hotel, Roberta Basso, il “padre nobile” del Tiramisù, Roberto “Loli” Linguanotto, il Campione del Mondo di Tiramisù in carica, Andrea Ciccolella e i rappresentanti della stampa locale.

 

Il pubblico potrà seguire l’evento attraverso una diretta Facebook nella pagina Tiramisù World Cup.

 

Per la gara, la Tiramisù World Cup (powered by Ascotrade) ha scelto gli “ingredienti” delle aziende: Matilde Vicenzi (savoiardi), Hausbrandt (caffè), Lattebusche (mascarpone); oltre a loro, anche Astoria Wines, Dolcefreddo Moralberti, Tognana Porcellane e Best Western Premier BHR Treviso Hotel.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni