Home / Posts Tagged "tour virtuale"

Dal 20 al 28 aprile, il viaggio esplorerà la regione del Midwest, mettendo in luce l’incredibile ricchezza di luoghi e attività fuori dagli schemi

 

Visit The USA lancia il più completo road trip virtuale interattivo di sei settimane per scoprire gli Stati Uniti come mai fatto prima sui Social, lungo cinque itinerari regionali tra i 50 Stati, 5 territori e il Distretto di Columbia.

 

Collegandosi ai profili Instagram e Facebook di Visit The USA, è possibile partecipare ogni giorno a quiz, sondaggi e attività interattive, per decidere le successive tappe del road trip, testare la propria conoscenza delle destinazioni statunitensi e condividere i propri racconti di viaggio più belli con l’#UNITEDstories; in questo modo le proprie foto di viaggio dedicate agli USA avranno la possibilità di essere pubblicate. Durante il road trip, i follower incontreranno virtualmente personaggi locali che daranno consigli di viaggio da veri insider.

 

Da oggi, 20 aprile, fino al 28, è live sulle pagine social l’itinerario fotografico dedicato alla regione del Midwest, l’“Heartland” degli USA, attraverso cui scoprire una raccolta di luoghi e attività fuori dagli schemi. Grazie alle tante attività virtuali disponibili, è possibile vivere le esperienze anche da casa e scoprire la destinazione coinvolgendo tutti i cinque sensi. Per esempio, ci sarà un interessante Instagram Takeover con Mikah Meyer durante la tappa in Minnesota. Dopo aver viaggiato per il mondo visitando tutti i 419 Parchi Nazionali degli Stati Uniti, Mikah ha scelto questo Stato come casa e racconterà i motivi per cui ha scelto di vivere in Minnesota, mostrando i suoi luoghi preferiti e le tante attività da provare.

 

 

Olfatto: South Dakota, road trip immerso tra paesaggi e profumi sorprendenti

Il South Dakota, visitato solitamente insieme al suo fratello maggiore North Dakota, stupisce subito i viaggiatori con un paesaggio variegato e differente da quello che solitamente viene associato agli Stati Uniti. Immerso nella storia e attraversato dalle orme dei leggendari pionieri, offre lo scenario perfetto per un avventuroso road trip immerso nei profumi della natura e delle montagne. Oltre al memoriale del Mount Rushmore National, con le enormi sculture alte 18 metri dei quattro presidenti americani scolpite nel granito, ci sono tante altre avventure da scoprire in questo gioiello del Midwest: Deadwood è l’emblema del selvaggio west, che verso sud lascia il posto alle distese montuose del Badlands National Park, all’intenso verde della Black Hills National Forest, poi all’aspra bellezza di guglie e pinnacoli del Badlands National Park fino ad arrivare alla ricca fauna del Custer State Park. Grazie ai tour virtuali dei Parchi Nazionali degli Stati Uniti messi a disposizione da Google Earth, è possibile esplorare le perle naturali del South Dakota anche da casa.

 

Gusto: Missouri, alla scoperta degli autentici sapori del Midwest

Giunti in Missouri, il viaggio potrebbe dirigersi verso una delle sue due principali città: Kansas City e Saint Louis. Qualunque sia la scelta, è il posto giusto per provare una delle eccellenze food americane: il barbecue. Per i veri food lover, è impossibile resistere al gusto unico della carne affumicata in tipico stile Kansas City, condita con una varietà di salse capaci di accontentare tutti i gusti; da non perdere una sosta nei ristoranti di Jack Stack Barbecue, la cui punta di diamante è la famosissima costoletta d’agnello, cucinata nei forni a legna in mattoni. Spostandosi sulle rive del fiume Mississippi, da provare anche i celebri ravioli fritti di St. Louis, da abbinare con una delle tante varietà di birra dello storico Birrificio Anheuser-Busch. Per gli amanti della birra, il siti web offre ottimi suggerimenti per organizzare un happy hour virtuale!

 

 

Vista: Illinois, in viaggio tra storia e musei

Se si parla di Illinois, tanti viaggiatori hanno sicuramente visitato Chicago, la più grande metropoli della regione. Per rivivere anche dal proprio divano l’esperienza cosmopolita della città, che include una offerta museale pari a quella di New York, il The Art Institute of Chicago offre un tour virtuale tra alcune delle opere più importanti del mondo, di artisti del calibro di Monet, Picasso e Warhol. Ma l’Illinois offre molto di più di Chicago: a Springfield, capitale dello stato ricca di storia politica, ha dimorato il 16° Presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln: la casa in cui ha vissuto per 17 anni è oggi un sito storico nazionale e grazie alla collaborazione con Google Arts and Culture, ora è possibile fare un tour virtuale della Lincoln Home. Alla sua affascinante figura sono stati dedicati tanti film nel corso degli anni, che possono essere rivisti in queste lunghe giornate a casa, come “Lincoln” di Steven Spielberg, candidato a 12 Oscar e disponibile sulle piattaforme streaming come Chili e InfinityTV. Non tutti sanno che ispirandosi alla sua morte e in onore del presidente, il poeta Walter Whitman compose la poesia “O capitano! Mio capitano!”, che rappresenta uno dei riferimenti principali sui cui si basa il film di Peter Weir “L’attimo fuggente“.

 

 

Udito: Michigan, una ricarica di energia musicale

In un viaggio in Michigan non può mancare una tappa a Detroit, già definita da Forbes come “una delle città più cool degli Stati Uniti”. La sua storia si intreccia con la musica, poiché ospita la mitica casa discografica Motown Records ed è un punto di riferimento per la musica techno. Se la situazione attuale ha momentaneamente obbligato a cancellare i concerti dal vivo, la musica della città non si è fermata, grazie alle tante playlist che sono state create in queste settimane, ispirate ai tanti locali di musica e ai festival musicali più in voga della destinazione. L’offerta accontenta tutti i generi musicali, dalla playlist del Movement Electronic Music Festival 2020, rimandato a settembre, alla selezione di musica alternativa e indie creata settimanalmente dagli alunni del Majestic Theatre di Midtown, fino alle performance di altissimo livello della Detroit Opera House, da ascoltare almeno una volta nella vita.

 

 

Tatto: Ohio, scienza e natura per tutta la famiglia

Giunti in Ohio, nel cuore degli Stati Uniti, si trova un perfetto mix tra i vivaci centri urbani di Cleveland, Columbus e Cincinnati e gli scenografici parchi naturali come il Mohican State Park, situato proprio nel centro dello Stato. Questa destinazione offre tante attrazioni family friendly, capaci di intrattenere i più piccoli anche da casa. Per esempio, il Cincinnati Zoo & Botanical Garden ha una pagina Facebook molto attiva, con tante informazioni sugli animali che ospita. Ogni pomeriggio alle 15 è previsto un appuntamento in diretta live in cui vengono mostrati gli animali dello zoo, per imparare sempre qualcosa di più sulle meraviglie del mondo animale. Per i più grandi, anche il Glenn Research Center della NASA offre emozionanti tour virtuali per curiosare con video e immagini tra le attività del Centro e assistere alla fase dei test in azione.

  

Per immergersi in un tour alla scoperta delle sconfinate esperienze di viaggio che la regione del Midwest ha da offrire, è possibile seguire gli episodi della serie “Ask a Local” disponibili sull’app di GoUSA TV – il canale di intrattenimento di Visit The USA con tanti contenuti di intrattenimento dedicati agli Stati Uniti.

Parte il ciclo di video #pilloledimuseo, terapie d’Arte e Bellezza. Lunedì 16 marzo (alle 18) la pubblicazione del primo video

 

Il mondo della cultura fa la sua parte per “arrivare” alle persone nel periodo di emergenza sanitaria.

Ancora pochi giorni e poi l’arte entrerà nelle case grazie all’iniziativa digitale dei Musei Civici di Treviso #pilloledimuseo, che permetterà di godere attraverso lo smartphone o lo schermo del pc dei luoghi dell’arte temporaneamente chiusi, rinfrancando gli appassionati con piccoli e informali viaggi attraverso alcuni capolavori di Treviso raccontati in maniera diversa.

 

Anche i Musei Civici di Treviso intendono continuare a fornire l’usuale servizio pubblico proponendo piacevoli momenti di scoperta attraverso letture originali delle preziose opere custodite: per questo si è pensato a vere e proprie social stories, pubblicate nei profili Facebook e Youtube dei Musei Civici e del Comune di Treviso, per portare un’ondata di bellezza e positività nelle case dei cittadini.

 

Si parte con la “Natura in Posa – Capolavori dal Kunsthistorisches Museum in dialogo con la fotografia contemporanea” 

Le prime #pilloledimuseo, a cura di Elisabetta Gerhardingher e Paola Bonifacio grazie al sostegno degli Amici dei Musei Civici di Treviso (riprese di Giulio Grespan), offriranno un percorso di approfondimento collegato alla Grande Mostra “Natura in Posa – Capolavori dal Kunsthistorisches Museum in dialogo con la fotografia contemporanea” ospitata nel complesso di Santa Caterina.

 

Si articoleranno inizialmente in tre mini video di circa 5 minuti, con appuntamento ogni lunedì alle 18, che racconteranno aneddoti, dettagli e storie sui temi e gli oggetti di tre quadri famosi del Museo Santa Caterina: “Invisibili armonie” (Santa Cecilia e angeli musicanti, di Antiveduto Gramatica), “Rebus” (Ritratto di Domenicano di Lorenzo Lotto) e “Ah l’amore” (Ritratto di gentiluomo, di Ludovico Pozzoserrato).

 

“Ritratto di domenicano”

Si potrà scoprire dunque cosa rappresentano le monete sul tavolo del “Ritratto di domenicano” di Lorenzo Lotto o perché troviamo due succose pesche adagiate davanti a Santa Cecilia nel particolare dipinto di Antiveduto Gramatica. Inoltre, dal confronto con la grande mostra temporanea “Natura in Posa Capolavori dal Kunsthistorisches Museum di Vienna in dialogo con la fotografia contemporanea” nasceranno approfondimenti e storie poco noti, in grado di favorire momenti di gioia intesi a evidenziare il valore anche sociale ed etico di un patrimonio culturale e artistico condiviso.

 

Assessore Lavina Colonna Preti: «Una mostra “nella mostra”»

«Avevamo pensato a questa iniziativa come una mostra “nella mostra”», afferma l’Assessore ai beni Culturali e Turismo del Comune di Treviso, Lavinia Colonna Preti. «Abbiamo comunque scelto, nell’attesa di poterla riproporre, di portarla nelle case di tutti gli amanti della cultura per regalare una pausa d’arte e di bellezza. La cultura non si ferma e anzi questo doveroso momento di pausa forzata rappresenta il momento ideale per cercare qualche momento di conforto nella bellezza dell’arte insieme ai propri familiari, un libro, un film o, perché no?, un tour virtuale al museo».

 

La mostra “vituale” continua anche nella pagina FB dei Musei Civici e Mostre Santa Caterina Treviso dove vengono pubblicati quotidianamente spunti, aneddoti e storytelling relativi alle opere delle collezioni permanenti e della mostra Natura in Posa, Capolavori dal Kunsthistorisches Museum di Vienna in dialogo con la fotografia contemporanea.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni