Home / Posts Tagged "ristorante"

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

La situazione che sto per trattare adesso, quella degli alberghi, può sembrare un argomento banale. Invece è importante parlarne e analizzarne le possibilità di quale tipo di ospitalità può offrire una città a chi viene da fuori se si vuole reclamizzare le bellezze e il fascino della propria città ed ospitare anche gli avventori che sono diretti alla visita di Venezia che per la nostra zona è la città “fulcro” dal punto di vista turistico. Quello di avere degli alberghi efficienti e confortevoli deve essere considerato un vero servizio d’obbligo che si fa ai turisti di qualsiasi genere essi siano e fa parte della filosofia dell’accoglienza a disposizione del servizio turistico.

 

La necessità di costruire un certo numero di alberghi in ogni città di una zona turistica o nelle vicinanze di zone o città di particolare bellezza e attrazione turistica è nata dalla richiesta e dal flusso di avventori che amano viaggiare per turismo. Mogliano Veneto, essendo nata a pochi chilometri di distanza da Venezia che conta un’affluenza sorprendente durante l’arco dell’anno e non riesce a soddisfare le esigenze delle masse di persone che vi si recano continuamente, gli imprenditori moglianesi hanno provveduto nel tempo ad approfittare di tale esigenza.
Mogliano pullula di attrezzature alberghiere, in vasta gamma di assortimento a disposizione dei turisti che vogliono visitare Venezia e che non trovano facilmente alberghi in città oppure vogliono risparmiare sul prezzo. Oltretutto la disponibilità di alberghi e Ristoranti a sufficienza e all’altezza di soddisfare tutte le esigenze degli avventori fa parte della
disponibilità che una città dovrebbe avere in base alla filosofia dell’accoglienza.

A Mogliano si possono sfruttare diverse possibilità per risparmiare trovando ugualmente situazioni confortevoli. Inoltre c’è una vasta gamma di tipologie di alberghi, tutti muniti di comodi parcheggi per qualsiasi tipo di macchina degli avventori. Dai Bed&Breakfast alle Pensioni a due stelle, agli alberghi a tre stelle, i più economici, alle quattro e perfino a quelli a cinque stelle di lusso, come la Villa Condulmer o la Villa Braida posizionate ambedue in mezzo al verde della campagna moglianese e muniti di tutti i confort possibili ed immaginabili. Ambedue le strutture sono munite di cucine super attrezzate e cuochi di gran classe che sono in grado di preparare una varietà enorme di manicaretti da poter soddisfare qualsiasi esigenza dei loro clienti. Alcuni di quelli che sono situati all’interno di una delle meravigliose ville venete posseggono anche un magnifico campo da golf e dei maneggi di cavalli, come ad esempio la Villa Condulmer.

 

Io mi limiterò a citarne alcuni solo come esempi di diverse categorie e quindi anche di prezzo a disposizione ovviamente dei turisti che dovessero cercare un albergo a Mogliano:
• La Meridiana – albergo-ristorante di terza categoria sul Terraglio
• Hotel Duca d’Aosta – solo albergo
• Hotel “Villa Stucky” – albergo con ristorante
• Hotel “Villa Braida” – via Zermanesa, Ristorante 5 stelle
• Park Hotel “Villa Condulmer” – via Zermanesa, Ristorante 5 stelle
• Park Hotel “Cormorano” – solo albergo in via Marignana, 5 stelle
• B&B “Al Bacaretto” – via G.Marconi sul Terraglio verso Treviso
• Ristorante “Beccofino” – Via G.Matteotti 17
• Ristorante Enoteca “La Fenice” – via Matteotti
• Ristorante “Da Bisiolo” – via Ronzinella 238
• Ristorante “Mies” specialità pesce – via Ronzinella 118
• Ristorante “Il Cammello” sul Terraglio a sx direzione Treviso
• Trattoria “Al Messicano – via Torni
• Trattoria “Da Bimbari” – sulla strada per Zero Branco
• Osteria “Al Turbine” – solo ristorante in via Marignana 124
• Albergo “L’Antica Vida” – con ristorante cinese
• Trattoria “Da Ciocca” – cucina casalinga Via Torni
• Trattoria “Al vecio Mulin”  – Campocroce
• Trattoria “All’Oasi” – con pizzeria Via Zermanesa
• Albergo sulla rotonda per Bonisiolo – via Zermanesa
• Ristorante di fronte a Cadoro dell’Ovest
• Ristorante Cinese sul Terraglio incrocio Via Ronzinella
• Pizzeria “Ai Bersaglieri” – via Don Bosco di fronte al Duomo
• Pizzeria “Al Lupo Nero” – Traversa di Piazza del Marinaio
• Pizzeria “Ai Portici” – Piazza del Municipio

La storia imprenditoriale dei fratelli Minchio è nota in tutto il Veneto che ama l’enogastronomia e l’accoglienza. I fratelli Massimiliano e Adamo unirono i loro sforzi nel 1989 grazie alla visione della madre, che nel pieno del boom economico aprì la pizzeria “Soranza” a Castelfranco Veneto, nel Trevigiano, e che ancora oggi contribuisce all’attività di famiglia.

 

Sarà stata la qualità dei piatti, sarà stato lo spirito imprenditoriale. In pochi anni la famiglia si è espansa, arrivando ad acquisire fino a dieci locali. Da ricordare l’hotel a quattro stelle di Preganziol, ma anche la tipica osteria con lo spiedo ad Albaredo, a Vedelago, senza dimenticare i due bar a Castelfranco e il ristorante a Cittadella. Ma la famiglia si espanse persino nel Veneziano, a San Stino di Livenza, e fuori regione, a Pordenone.

 

Così, anni di duro lavoro e di apprendimento ai fornelli e nella gestione della sala li hanno resi celebri in tutto il Veneto. In particolare negli ultimi sedici anni alla pizzeria “Soranza” hanno sperimentato infinte tecniche e prodotti: Massimiliano lo chef in cucina coi suoi collaboratori e Adamo “l’anticonformista” in sala con interesse particolare per vini, gli oli e le lievitazioni di farine speciali per pane e pizza.

 

Assieme, hanno deciso di aprire un nuovo ristorante, il prossimo 15 marzo in un evento riservato ed esclusivo, solo su invito: “La Staffa”, in via Rovai 6, a Sopracastello di San Zenone degli Ezzelini. Una location che emoziona: ai piedi del Monte Grappa, vanta anche un alloggio con sei stupende camere per chi vuole fermarsi a dormire e nei paraggi ha un maneggio, da cui prende il nome.

 

“Abbiamo sempre studiato – spiegano i fratelli della cucina – e frequentato tutti i locali importanti, i ristoranti e gli alberghi del nord Italia. Adesso siamo pronti per questa avventura: ci concentreremo sul  ristorante. Il nostro obiettivo è quello di non avere una specialità in carta, ma ogni pietanza che esce dalla nostra cucina dovrà essere speciale. Di qui la volontà di aprire la nuova attività, che porterà lavoro ad almeno cinque o sei persone: alcuni dei nostri collaboratori ci seguiranno, altri li stiamo assumendo in questi giorni”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni