Home / Posts Tagged "Incendio"

Alle 12 circa di ieri i Vigili del fuoco sono intervenuti in via Rizzo a Dolo per un incendio divampato in una casetta adibita a ricovero attrezzi agricoli e poi esteso alla facciata dell’attigua abitazione. Decine le chiamate alla sala operativa del 115 per l’alta colonna di fumo visibile a distanza.
I Vigili del fuoco, arrivati da Mira e da Mestre con 3 automezzi e 9 operatori, sono riusciti  a circoscrivere le fiamme, evitando il coinvolgimento dell’intera abitazione. Le cause del rogo sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa tre ore.

 

POST TAGS:

“Quali accertamenti ha effettuato Arpav dopo il grave incendio all’autodemolizione Zanini di Treviso?”. È la domanda contenuta in un’interrogazione presentata dal vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini, il consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni, riguardante il rogo che ha interessato un’area di circa 100 metri quadri del deposito di via Postumia nel tardo pomeriggio di giovedì scorso e in cui sono stati distrutti alcuni camion e altri mezzi parcheggiati nel piazzale esterno.

 

“Un incendio impressionante, visto che la nube nera si vedeva addirittura dal Montello, che ha giustamente preoccupato i residenti, anche perché non è certo il primo – ribadisce l’esponente democratico trevigiano – Quanti ce ne sono stati negli ultimi cinque anni? Arpav nel bollettino emanato dopo l’intervento ha dichiarato che dai risultati delle analisi non emergono criticità ambientali. Non sappiamo però quali siano gli accertamenti svolti sulle matrici Aria e Suolo né se ci sia stato un monitoraggio sui reflui prodotti dallo spegnimento delle fiamme per scongiurare un eventuale inquinamento delle acque del fiume Storga che confina con l’impianto di autodemolizione”.

 

Nell’interrogazione, inoltre, Zanoni chiede inoltre se siano state appurate le cause del rogo e riscontrate eventuali violazioni delle norme sulla sicurezza, ambientali ed antincendio, “anche se fortunatamente – conclude – non ci sono stati né feriti né intossicati”.

Alle 4.20 i Vigili del fuoco sono intervenuti in via Raffaello a Marcon (VE) per un incendio di una villetta: due persone anziane sono decedute.

 

All’arrivo dei pompieri l’incendio era completamente generalizzato nel piano di residenza della coppia. Le tre  squadre arrivate da Mestre, coordinate dal funzionario di guardia, hanno spento il rogo, che ha completamente devastato il primo livello dell’abitazione, dove si trovavano le due persone, trovate senza vita dai pompieri entrati con gli autoprotettori.

 

Parzialmente danneggiato il piano superiore. Sul posto per le prime verifiche tecniche il dirigente di supporto dei pompieri di Venezia Giuseppe Costa. Sono ora in corso le operazioni di messa in sicurezza dell’abitazione, che verrà posta sotto sequestro. Le cause dell’incendio saranno accertate  dal personale tecnico del NIAT (Nucleo Investigativo Antincendio Territoriale).

 

Dalle 13.30 i Vigili del fuoco stanno operando in via Colombara a Marghera per un incendio preceduto da un’esplosione, che ha coinvolto un furgone di vendita panini: 4 persone sono rimaste coinvolte.

 

I pompieri arrivati da Mestre con con due squadre, hanno spento l’incendio, mentre i feriti venivano soccorsi e stabilizzati dal personale del SUEM 118 e trasportati in ospedale al all’ospedale dell’Angelo a Mestre.

 

Sono ora in corso i rilievi da parte dei vigili del fuoco per stabilire le cause. Nel furgone erano presente delle bombole di Gpl. Una è scoppiata. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso.

 

     

     

 

Alle 22.40 di ieri, i Vigili del fuoco sono intervenuti per un principio d’incendio presso l’Hotel Marriot di Sacca Sessola (isola delle rose) a Venezia: evacuati i circa 40 ospiti,  nessuna persona è rimasta ferita. Scattato l’allarme antincendio, il personale  dell’albergo ha fatto evacuare gli ospiti presenti nella struttura, facendoli confluire all’esterno nei punti di raccolta.

 

I Vigili del fuoco intervenuti con due autopompe lagunari e una motobarca da Marittima e 15 operatori, hanno subito individuato il problema, in una anomalia elettrica sviluppatesi in una controsoffittatura al secondo piano dell’albergo. Le operazioni di messa in sicurezza della struttura da parte dei vigili del fuoco sono terminate dopo  circa due ore con il rientro degli ospiti nell’albergo, eccetto nel  piano interessato dal problema.

Questa notte, intorno alle alle ore 3.45, i Vigili del fuoco di Treviso sono usciti con le squadre per l’incendio di un’autovettura a Quinto di Treviso, in vicolo Vittorio Emanuele.

 

Come si vede dalla foto, dell’auto è rimasto ben poco, ma il pronto intervento ha permesso di spegnere immediatamente l’incendio e di contenere i danni delle strutture limitrofe.

Alle 12.30 di ieri, i Vigili del fuoco sono intervenuti in via Terranova nell’isola di Burano, a Venezia, per un principio di incendio di un’abitazione.

 

I pompieri sono accorsi con due autopompe lagunari riuscendo a spegnere le fiamme, che si sono propagate da un contatore elettrico alla parte lignea della casa.

 

Il proprietario, nel tentativo di spegnere le fiamme, è rimasto leggermente intossicato ed è stato preso in cura dai sanitari del Suem 118.

 

Le operazioni di soccorso e messa in sicurezza dell’abitazione sono terminate dopo due ore circa.

 

 

Ieri sera, le facciate di Ca’ Farsetti – Ca’ Loredan, sede del Comune di Venezia, e quella del Teatro La Fenice si sono illuminate dei colori della bandiera francese, come gesto di solidarietà verso la cattedrale di Notre Dame gravemente danneggiata da un incendio.

 

 

“Venezia, nella sua storia di città cosmopolita, ha sempre tenuto importanti relazioni culturali e commerciali con la capitale della Francia e le immagini dell’incendio che ha distrutto buona parte di Notre Dame ha lasciato, in tutti noi, grande tristezza e sgomento”. Commentano così la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano e il sovrintendente della Fenice Fortunato Ortombina.

 

 

“Abbiamo rivissuto quei tragici momenti del gennaio 1996, quando un terribile rogo ha completamente distrutto il nostro teatro. In una notte un pezzo della nostra città era andato in fumo ma da quelle ceneri, come il mitologico uccello, abbiamo saputo farlo risorgere e riportarlo agli antichi fasti. Con questo spirito e con la piena condivisione da parte del sindaco Luigi Brugnaro che, fin dalle prime allarmanti notizie di ieri sera, ha voluto manifestare la propria vicinanza agli amici francesi, abbiamo deciso di accendere il tricolore blu, bianco e rosso sulla facciata di due palazzi simbolo della vita cittadina. Tutti noi veneziani vogliamo arrivi alla Francia il nostro abbraccio e il nostro sostegno. Venezia è sorella di Parigi oggi e per sempre”.

 

Una serie di incendi sta colpendo Venezia. Ricordiamo quanto successo a Murano alcuni giorni fa, quando a causa di un rogo in una abitazione sono deceduti due anziani coniugi.

 

Ieri pomeriggio a Cannaregio, al civico 4803, l’appartamento di una palazzina a tre piani ha preso fuoco, provocando il ferimento di una anziana signora e di ben cinque poliziotti intossicati dal fumo.

 

I primi a soccorrere l’anziana rimasta imprigionata nell’appartamento in fiamme sono stati alcuni vicini e i poliziotti. Sfidando il denso fumo, gli agenti sono entrati nell’abitazione e hanno tratto in salvo la donna, trasportata poi d’urgenza all’ospedale dell’Angelo.

 

I poliziotti sono stati curati al Civile per aver inalato fumi tossici.

Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco, che hanno circoscritto e spento l’incendio.

Sette poliziotti sono intervenuti nell’incendio divampato in un appartamento di Cannaregio, ieri pomeriggio.

 

Tra loro anche una giovane funzionaria al suo primo giorno di lavoro, che è intervenuta al primo piano del civico 4803 con un’altra collega di volante, portando in salvo una donna rimasta intrappolata dalle fiamme.

 

Cinque i poliziotti rimasti intossicati. Sono in corso gli accertamenti da parte dei Vigili del fuoco per individuare le cause dell’incendio.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni