Home / Posts Tagged "gaming"

Livelli, obiettivi, narrazione. Il gioco è intorno a noi, non solo sul pc o sullo smartphone, ma anche sul posto di lavoro

 

Jesse Schell è seduto sulla sua poltrona, sul palco del D.I.C.E. Summit, a Las Vegas. Sta parlando in qualità di esperto di game design e sta spiegando di come i giochi stiano entrando sempre di più nella vita reale. È il febbraio 2010, nel giro di qualche anno quelle sue parole faranno scuola. Jesse Schell infatti sta parlando di una cosa ben precisa senza però citarla, neanche una volta: sta parlando di gamification, un termine che in italiano potremmo tradurre con ludicizzazione. Cosa vuol dire? Si tratta di un termine che consente di ricreare nella vita reale alcune dinamiche tipiche dei videogame: missioni, premi, livelli, riconoscimenti.

 

Un concetto ibrido e innovativo, un fenomeno che in pochi anni si sta diffondendo sempre di più e che oggi è un trend universale. Le grandi aziende mondiali, che hanno almeno una volta utilizzato la gamification nelle proprietà attività di business, sono oltre il 70% e tra 2010 e 2018 il giro di affari, in questo senso, è passato da 0 a 5.5 miliardi di dollari.

 

In origine furono le slot machine a sfruttare queste dinamiche. Tra i primi marchi in Italia a portare la gamification, come scrive Gaming Report, c’è senza dubbio Star Casinò, che prima degli altri ha capito come videogame e slot abbiano alcune skills in comune. Innanzitutto le visual and audio rewards, ovvero le congratulazioni visive e auditive che scattano al termine di ogni livello raggiunto. Questi effetti, apparentemente innocui e inutili, riescono invece a stimolare i recettori del piacere del cervello, facendo crescere la soddisfazione del giocatore e spingendolo al prossimo obiettivo. Altro meccanismo tipico della gamification applicata ai giochi è quello del near miss, ovvero le scuse, le illusioni che si creano istintivamente nella nostra testa per convincerci che, al prossimo tentativo, riusciremo a superare il livello.

 

Ma la gamification è applicabile anche in altri settori, come in quello della formazione manageriale, che si fa sempre più sofisticata e deve rispondere anche a metodologie di apprendimento valide. Come? Soprattutto attraverso due strade. La prima è quella dell’aderenza tra esperienza e realtà nelle metodologie interattive. Qui l’indicatore più efficace è lo stato di flusso, ovvero il flow, che vive chi partecipa all’esperienza, con il ritmo, la pressione e l’impatto delle scelte che diventano elementi fondamentali per creare immersione. Accanto a questa strada, c’è quella della narrazione, di quello storytelling che diventa anche il modo migliore per sperimentare decisioni e comportamenti che richiedono una assunzione di responsabilità e capacità di leggere la situazione.

 

Dai videogame fino alle decisioni manageriali, passando per le slot e tanto altro. Perché la vita, in fondo, va presa come un gioco. Un gioco serio.

Nei primi tre mesi del 2020, LeoVegas ha trasferito dodici marchi sulla sua popolare piattaforma tecnica proprietaria. LeoVegas AB è uno dei più popolari fornitori di giochi da casinò per cellulare e piattaforme online. Questa è una società con sede in Svezia la cui piattaforma iGaming è piena di giochi di video poker, giochi con jackpot progressivi e tutti gli altri tipi di giochi da casinò online. Oggi opera nel Regno Unito e in molti altri mercati internazionali.

 

La società LeoVegas AB è stata fondata nel 2011 in Svezia da Gustaf Hagman e Robin Ramm-Ericson. I fondatori dell’azienda basano LeoVegas sulle potenzialità dei giochi mobili. Oggi l’azienda impiega oltre novecento persone, il che la rende una delle più grandi società di giochi online e per cellulare in Europa e la più grande quando si tratta di casinò per dispositivi mobili.

 

In aggiunta alla sede principale di Stoccolma, LeoVegas ha anche uffici in Polonia, nel Regno Unito e in Italia.

Oltre a ridurre significativamente la complessità operativa, la migrazione dei dodici marchi aumenterà anche le scelte di gioco dei casinò online. In altre parole, LeoVegas offrirà ora giochi da casinò online che raramente si trovano altrove realizzati da importanti fornitori esterni di giochi da casinò online.

 

Commentando la notizia, Gustaf Hagman, CEO di LeoVegas, ha affermato che questa migrazione rappresenta una pietra miliare per questa società, in particolare per l’organizzazione tecnologica del Gruppo e per tutti i dipendenti.

 

Alchemist’s Gold Slot – Synot Games.

 

 

Synot conferma la partnership di contenuti con Starcasinò Italia

Il fornitore di contenuti Synot Games ha annunciato un accordo con StarCasinò Italia, parte del gruppo Betsson, che consentirà ai clienti dell’operatore di accedere al meglio dei suoi contenuti certificati in Italia.

 

Synot ha confermato che il suo portafoglio italiano comprende gli stessi 47 titoli certificati dalla Malta Gaming Authority, mentre è in procinto di certificare altri sette giochi.

 

StarCasinò Italia è diventato il più recente casinò online in Italia ad offrire contenuti da Synot Games dopo i loro ultimi accordi con Sisal.it e Lottomatica.it.

 

La strategia di lancio di StarCasinò Italia incorpora inizialmente giochi come l’avventuroso “Archaeologist in Book of Secrets”, i misteri dell’alchimia in “Alchemist’s Gold” e i preziosi giri degli elfi in “Moonlight Fortune”. Questi giochi sono stati scelti anche perché si sono dimostrati popolari all’interno della comunità di gioco italiana.

 

Se desideri saperne di più su LeoVegas e StarCasinò ti consigliamo casinoit.org (online dal 2005) sito di comparazione casinò online dove potrai trovare recensioni oneste ed indipendenti di tutti i siti di casinò online con concessione ADM (Agenzia Dogane Monopoli).

Molto spesso, e con sempre maggiore frequenza, si sente parlare o si parla direttamente di gaming online. O anche, perché no, di gambling sempre virtuale. Si tratta di un settore che sta vivendo una crescita incredibile negli ultimi anni, tanto che nel 2019 ha toccato il suo record in Italia, e che interessa un pubblico sempre più vasto e conseguentemente muove somme ogni giorno più sostanziose, nell’ordine dei miliardi. Ma quando affrontiamo questo argomento, troppe volte diamo per scontato un elemento che invece è fondamentale: la legalità dei siti sui quali operiamo. Andiamo a vedere il motivo dell’importanza, e perché bisognerebbe scegliere solo casino legali online.

 

Casino online: i numeri dell’illegalità

È importante essere consapevoli di questo dovere perché è davvero incredibilmente semplice cadere in truffe di qualsiasi tipologia online, e magari trovarsi anche a frequentare siti di gaming virtuale illegali senza esserne a conoscenza. Nel momento in cui, consapevolmente o meno, si infrange questo regolamento la conseguenza non è solamente il fatto di star commettendo un reato, ma potrebbero essercene di parecchio gravi a livello di sicurezza. I siti illegali infatti non offrono certamente una protezione adeguata per i nostri dati sensibili che, se siamo soliti giocare online, siamo obbligati a fornire.

 

Ma perché è necessario ricordare questa evidenza, che dovrebbe essere ormai quasi palese per tutti? Perché purtroppo i numeri non mentono, e parlano di un utilizzo mai sopito e anzi in costante crescendo di casino non autorizzati e non certificati nel nostro paese. Per quanto la legislazione dell’Italia sia molto avanzata in questo settore, e regolamenti al meglio delle sue possibilità e con grandi risultati l’ambiente di gioco online, non tutti gli utenti si affidano a siti sicuri. E le truffe non sono quindi debellate per questo settore.

 

Il gaming online è purtroppo ancora parecchio florido nella nostra nazione. Basti pensare che nel solo anno 2019 sono stati più di 8.000 i siti totali oscurati perché non legali. Questi siti vengono inibiti ed il loro elenco, costantemente aggiornato, è pubblicato sul sito dell’ADM per poter essere consultato in qualsiasi momento, nel caso in cui fossimo colti da un dubbio di fronte ad una pagina online che possa apparirci come non completamente sicura.

 

Casino illegali online: quali sono i rischi che si corrono

Al contrario, è sempre necessario affidarsi a siti legali di casino come quelli disponibili su casinosicurionline.net, che offrono ai giocatori la possibilità di giocare sul campo che più preferiscono senza correre alcun rischio. Quali possono essere questi pericoli più volte menzionati? I rischi che si corrono sono di diversa natura, e possono avere a che fare con più aspetti: dalla già citata sicurezza dei dati personali fino alle transazioni ed ai dati bancari.

 

Per arrivare addirittura alla certezza di essere pagati in caso di vincita: un elemento che dovrebbe essere scontato, alla base di qualsiasi gioco online, ma che sui siti illegali invece può trasformarsi in una problematica. Come riuscire a distinguere un casinò online legale da uno illegale? Innanzitutto è bene ricordare che tutti quelli legali lo sono poiché sono stati regolarmente riconosciuto dall’AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato), ovverosia un organo che fa parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato.

 

Premessa doverosa questa perché ci porta al prossimo punto: proprio perché parte di questo elenco, i casinò online autorizzati presentano un logo nella home page, sempre ben visibile, ed accanto a questo deve essere segnalato anche un numero di licenza. Infine, essendo riconosciuti come legali in Italia, il nome del sito deve presentare obbligatoriamente l’estensione “.it”. Se rispettano questi parametri, allora possiamo stare tranquilli e procedere al nostro gaming online, che sarà effettuato su un sito sicuro e legale.

Fra i settori che stanno andando incontro alla rivoluzione digitale, quello del gioco d’azzardo rappresenta senza ombra di dubbio uno dei più interessanti, restando dentro i confini del gaming. Oggi, non a caso, la scelta delle aziende di investire in questo comparto sta portando diversi frutti. Gli italiani che scelgono di preferire le sale da gioco digitali sono sempre più numerosi, e tra i principali fattori che hanno inciso (e continuano a incidere) su questa tendenza ci sono le slot online, in assoluto il passatempo preferito dagli appassionati. Vediamo dunque di studiare questa rivoluzione che sta riguardando il gambling, con un occhio di riguardo per le macchinette, siano esse fisiche o telematiche.

 

Tutto il successo delle macchinette digitali e non

Abbiamo a disposizione diversi dati che provano tutto il peso delle macchinette nel settore del gambling. Un peso che si fa sentire indifferentemente dal canale di gioco, visto che le slot spopolano sia sul web, sia nei bar. Cominciamo innanzitutto dalle slot machine online, che possiamo ad esempio trovare su leovegas.it e su altri siti di casinò. Per quanto concerne le macchinette digitali, queste hanno fatto registrare un + 41% nel 2019, e hanno generato un giro d’affari superiore ai 320 milioni di euro. Basandosi sui dati dell’Osservatorio sul Gioco Online del Politecnico di Milano, si capisce quanto sia importante il loro ruolo per il successo del gambling telematico. E le slot machine fisiche? I numeri sono da record, considerando che ad oggi in Italia valgono circa 50 miliardi di euro, e che i cittadini spendono in media 815 euro ogni anno in macchinette. Non per caso ci etichettano come “il paese delle slot”, alla luce di un altro dato: il 65% dell’indotto nel settore del gioco d’azzardo proviene proprio da questi apparecchi.

 

Perché i casinò telematici conquistano gli italiani?

Al di là dell’innegabile fascino delle slot, va detto che i casinò telematici posseggono molti altri vantaggi apprezzati dai giocatori italiani. Per prima cosa, oltre alle macchinette, su questi portali possiamo reperire qualsiasi tipologia di gioco d’azzardo: si parte da un altro classico amatissimo come la roulette, passando per giochi di carte come il blackjack, il baccarat e il poker. Ci sono poi dei siti particolari che danno la possibilità di piazzare anche le scommesse sportive online. In secondo luogo, per sua natura, una sala da gioco telematica risulta accessibile da qualsiasi dispositivo connesso a Internet. Si fa riferimento in primis ai PC, ma anche ai tablet e agli smartphone. Considerando che oggi oltre la metà degli utenti (8 su 10 in Italia, secondo uno studio) naviga sul web da mobile, si spiega quanto sia fondamentale la possibilità di accedere ad un portale web di gioco ottimizzato per questo scopo. Infine, non sottovalutiamo il fattore economico: vincere ai giochi digitali è più semplice, perché le percentuali a favore dell’utente sono più alte, e poi possiamo sfruttare anche diversi bonus di benvenuto, che rendono la situazione ancor più conveniente. Tutti motivi più che validi per giustificare il boom dei casinò telematici, che continuano a riscuotere successo anche nel nostro paese.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni