Slide-mainTrevisoZero Branco

Zero Branco. Camminata 26 dicembre “4 passi per pair-Tra le acque del radicchio rosso”

2 minuti di lettura

Una buona festa si vede soprattutto dalla tavola e Natale, si sa, è famoso per le abbuffate. Zero Branco,
però, ha la soluzione: “Quattro passi per pair – Tra le acque del radicchio rosso”.
Domenica 26 dicembre, infatti, è in programma la sesta edizione della tradizionale passeggiata organizzata
dal Comune, con la collaborazione dell’ assessorato dello sport di zero Branco consigliere Favaretto Andrea
con delega allo sport. Quest’anno la paseggiata sarà ancora più in grande, grazie alla collaborazione con
alcune associazioni del territorio, tra cui il gruppo Nordic Walking della Polisportiva di Zero Branco che ha
tracciato non uno, ma ben tre percorsi per poter trascorrere una mattinata all’insegna dello sport e del
divertimento. Si va in crescendo: si potrà scegliere tra una passeggiata da 5 chilometri, una da 8 chilometri
e una da 12.
Ci si incontrerà alle 8:45 in via Albera, dove avverranno le iscrizioni. Tre i gazebi ad accogliere i partecipanti:
uno dedicato a chi si è già iscritto online, uno per i gruppi e uno per chi ancora deve compiere l’iscrizione. “I
partecipanti saranno coperti da un’assicurazione, fornita da un ente di promozione sportiva – spiega Luca
Ruzza, istruttore di nordic walking per la Polisportiva -. La cosa più bella è che si potrà camminare anche
lungo percorsi solitamente chiusi, aperti appositamente per l’occasione, scoprendo così zone di
Sant’Alberto sconosciute ai più e alcuni luoghi di interesse, come l’oasi Montiron, la chiesetta Corniani, il
mulino Granello, il Capitello Bertoneria e via Betti”.
Ai ristori, ci penserà il gruppo giovanile di Sant’Alberto: per tutti ci saranno bevande calde, vin brulè e la
tradizionale arancia con liquirizia. Il contributo di partecipazione è una cifra simbolica, 2 euro a persona, e
al termine della passeggiata verrà premiato il gruppo più numeroso. Ma l’evento non finisce qui: “Ad
aspettare i partecipanti, ci saranno altre grandi sorprese”, tiene a precisare Ruzza.
Non c’è festa però senza regole ben precise. Per partecipare, sarà obbligatorio l’uso della mascherina in
zona iscrizione, alla partenza e in zona ristoro. La partenza dei camminatori sarà inoltre scaglionata per
evitare assembramenti e sarà presente un’ambulanza in caso di emergenze.
“È la prima volta che il gruppo Nordic Walking e l’intera Polisportiva di Zero Branco si fanno organizzatori
dell’evento – afferma l’istruttore zerotino -. Ci fa piacere mettere anche la nostra esperienza al servizio di
un evento dove ognuno ci mette del suo. È un evento che ci sta dando molto da fare, ma per il quale
confidiamo che ci sia una buona partecipazione da parte della cittadinanza e anche dei gruppi di nordic
walkers provenienti da altre zone che potranno venire a conoscere le bellezze naturalistiche e culturali e i
prodotti ortofrutticoli del nostro territorio in un percorso molto adatto alla nostra disciplina sportiva”

Articoli correlati
22-21-EVENTIArteAttualitàCulturaSlide-main

Comfort Zone

1 minuti di lettura
All’interno della splendida e puntuale kermesse Treviso Comic Book Festival andata in scena lo scorso weekend e che proseguirà fino al 9…
EconomiaLavoroSlide-mainVeneto

Primo passaggio generazionale al Gruppo Pro-Gest

2 minuti di lettura
Presentato alla convention di Asiago il nuovo organigramma. Il fondatore Bruno Zago alla Presidenza del Gruppo, le deleghe saranno assunte dai figli…
MusicaSlide-mainVenezia

A Venezia il Festival Massenet

1 minuti di lettura
Sei concerti in programma: inaugurazione sabato 1° ottobre alle 19.30 alla Scuola Grande S. Giovanni Evangelista con “Dal salotto alla scena”, arie…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!