Home / Cultura  / Ambiente  / Animali  / ZAMPAIUTO, Mogliano per il benessere degli animali delle famiglie in difficoltà

ZAMPAIUTO, Mogliano per il benessere degli animali delle famiglie in difficoltà

Anche il comune di Mogliano Veneto, in questo periodo di emergenza sanitaria da covid-19, ha subito il nuovo disagio sociale derivato dalla chiusura di tutte le attività economiche. La categoria dei “nuovi poveri” sta già

Anche il comune di Mogliano Veneto, in questo periodo di emergenza sanitaria da covid-19, ha subito il nuovo disagio sociale derivato dalla chiusura di tutte le attività economiche. La categoria dei “nuovi poveri” sta già bussando alla porta delle politiche sociali.

 

Proprio per questo motivo, l’Amministrazione Comunale, nella figura dell’assessorato alle politiche sociali, grazie alla preziosa e altruistica disponibilità del veterinario Dott. Aldo Giovannella e delle Guardie Zoofile del territorio ha definito un programma di sussidiarietà proprio per mantenere in buona salute i piccoli amici a quattro zampe, ripagandoli inoltre del “naturale servizio sociale” che hanno avuto durante il periodo buio del regime covid-19 per le famiglie.

 

“Se un nucleo famigliare in questo periodo è a rischio di nuova povertà, lo sono tutti i membri, compresi gli animali appunto famigliari” dichiara il Veterinario Giovannella.

 

Parte da oggi, quindi, il servizio di sostegno alle famiglie con animali domestici ZAMPAIUTO:

 

PRESTAZIONI GRATUITE per cittadini con reddito inferiore a 7mila euro l’anno, cittadini che hanno perso il lavoro (COVID -19) e che oggi sono in grosse difficoltà economiche.

 

PRESTAZIONI al 50 per cento per famiglie di due persone, con uno o più figli a carico, con un solo componente che lavora e/o cittadini con reddito inferiore a 15mila euro l’anno.

 

Le famiglie o i singoli cittadini potranno presentare la domanda con la documentazione all’ufficio dell’assessorato alle politiche sociali. Solo dopo aver visionato le domande, i richiedenti saranno contattati e sarà loro indicato l’indirizzo del medico veterinario al quale potranno rivolgersi, esclusivamente su appuntamento.

 

Il progetto prevede anche la collaborazione del gruppo di volontari delle Guardie Zoofile per il trasporto del pet presso struttura veterinaria, qualora il richiedente non fosse in possibilità di farlo, la consegna a domicilio di cibo o materiale sanitario come prodotti antiparassitari, eventuali medicine richieste dal medico veterinario curante.

 

Gli aiuti arriveranno sia dalla raccolta spontanea grazie all’aiuto dei privati sia al fondo economico, destinato dal Comune stesso, al progetto ZAMPAIUTO: “È un servizio importante, i nostri amici a 4 zampe hanno rivestito un ruolo fondamentale, ci hanno permesso di uscire a fare due passi in una situazione di totale limitazione delle passeggiate senza contare che oramai fanno parte a tutti gli effetti dei nuclei familiari e affettivi – dichiara l’Assessore Tochet – è quindi dovere di un’Amministrazione attenta alle questioni Pet Friendly garantire il loro benessere e aiutare le famiglie in difficoltà”.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni