Home / Regione  / Zaia: “Tamponi rapidi ai visitatori delle case di riposo”

Zaia: “Tamponi rapidi ai visitatori delle case di riposo”

“Il virus c'è – ha detto oggi il Presidente del Veneto Luca Zaia - ma la quasi totalità dei contagiati non ha sintomi. I positivi ad oggi sono 4.754 e si sono superati i 2

“Il virus c’è – ha detto oggi il Presidente del Veneto Luca Zaia – ma la quasi totalità dei contagiati non ha sintomi. I positivi ad oggi sono 4.754 e si sono superati i 2 milioni di tamponi. In ospedale abbiamo 290 persone e 25 in terapia intensiva, di cui solo 16 positivi. Attualmente le persone isolate sono 10.417 persone, solo il 4,5% di queste sono positive e ad avere sintomi è solo il 3%, mentre a inizio marzo era il 31%. Bisogna comunque indossare la mascherina quando non si è soli o con la famiglia, sia all’interno che all’aperto”.

 

Zaia ha inoltre annunciato che da lunedì saranno eseguiti i tamponi rapidi, quelli che danno il risultato in 7 minuti, ai visitatori delle case di riposo.

 

“Si parte da lunedì e serviranno alcuni giorni per andare a regime – ha aggiunto Zaia – ma riteniamo che così sarà chiusa un’altra porta d’ingresso al virus. Le cose nelle case di riposo stanno andando abbastanza bene – ha precisato – ma abbiamo alcuni segnali che spingono a rafforzare l’attenzione”.

 

Il tampone rapido sarà erogato da personale specializzato, interno o esterno alle strutture, e darà l’esito in pochi minuti.

 

“In caso di negatività – ha specificato il Governatore – le famiglie e gli amici entreranno subito in assoluta sicurezza, garantendo così protezione massima agli ospiti e avendo ricevuto gratuitamente un servizio importante per loro stessi”.

 

Silvia Moscati

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni