Home / Regione  / Zaia: “Ho provato il test fai da te, speriamo venga presto validato”

Zaia: “Ho provato il test fai da te, speriamo venga presto validato”

In conferenza stampa questa mattina presso la sede della Protezione Civile di Marghera il Presidente del Veneto Luca Zaia ha raccontato di aver provato il nuovo test per l'autodiagnosi del Coronavirus e ha aggiunto: “È

In conferenza stampa questa mattina presso la sede della Protezione Civile di Marghera il Presidente del Veneto Luca Zaia ha raccontato di aver provato il nuovo test per l’autodiagnosi del Coronavirus e ha aggiunto: “È una figata!”.

 

Si è poi soffermato ad analizzare le differenze di questa seconda fase rispetto la precedente di marzo. “Oggi abbiamo un macchina sanitaria più efficiente. Il numero di positivi rapportati al numero di tamponi eseguiti è meno della metà di marzo e i pazienti sono diversi perché le terapie intensive sono meno cariche e il turnover dei pazienti negli ospedali è maggiore, i posti letto si liberano più in fretta. Oggi, ad esempio, abbiamo ricoverato 71 persone ma ne abbiamo dimesse 104”. Se poi facessimo il confronto fra i tamponi fatti oggi e quelli del 21 marzo scorso, il momento più nero – ha spiegato Zaia – avremmo dovuto trovare oltre 9.000 positivi. In quella data a marzo, infatti, avevamo 412 contagi con 2.170 tamponi fatti. Se il tasso di positivi sui tamponi in quel momento era intorno al 20%, oggi siamo sul 7-8%, in sostanza la metà della primavera scorsa”. Dunque si tratta, ha ribadito il Presidente Zaia, di stringere i denti per questi due prossimi fine settimana. “Non fate l’happy hour a mezzogiorno per dimostrare chissà cosa, l’appello che faccio è di rispettare le regole. Fate questo sacrificio per queste due settimane, se cambiamo fascia ci chiudono i confini comunali e allora davvero non vai da nessuna parte”.

 

Ricordiamo che per ogni dubbio e informazione sull’ordinanza in vigore da oggi, venerdì 13 novembre, si può telefonare al numero verde 800.990009 o scrivere una mail a [email protected]

 

Silvia Moscati

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni