CulturaIntravisti per voiSlide-main

Vitti d’arte, Vitti d’amore

1 minuti di lettura

La festa del cinema di Roma 2021 celebra a ragione l’amatissima antidiva italiana che il prossimo 3 novembre soffierà 90 candeline. Monica raccontata nel film documentario “Vitti d’arte, Vitti d’amore” di Fabrizio Corallo è un racconto che celebra il suo immenso talento tra frame, programmi televisivi, presentazioni. Un autoritratto della Monica dai mille volti, popolare e istrionica, sempre in controtendenza, lontana mille miglia da cliché ed etichette imbrigliate. Artista libera e iconica, di gran carattere, che nella vita privata si trasformava in una donna timida e riservata quasi a raffigurare una dicotomia malinconica con i suoi personaggi femminili moderni e annoiati, fulminei e nevrotici. Sempre iconici. Il suo talento gentile ci ha accompagnato sempre con ironia e quella sana ribellione. Partendo dal suo vero nome, Maria Luisa Ceciarelli.

Intravisti per voi di Mauro Lama

Articoli correlati
MestreSlide-mainVenezia

Mestre, scappa alla vista degli agenti, bloccato con dosi di hashish pronte allo spaccio

1 minuti di lettura
La radiomobile della Polizia locale si ferma davanti a un attraversamento pedonale per far attraversare un giovane in sella alla sua bicicletta,…
MargheraMestreSlide-mainVenezia

Venezia. Possibili gelate notturne: spargisale in azione dalla mezzanotte

1 minuti di lettura
La Protezione civile e la Centrale operativa della Polizia locale del Comune di Venezia comunicano che, vista la possibilità di gelate nelle…
Slide-mainTreviso

Il cordoglio della Cisl per la scomparsa di Luigi Cal

1 minuti di lettura
Grande il cordoglio della Cisl Belluno Treviso per la scomparsa di Luigi Cal, ex direttore per l’Italia e San Marino dell’Organizzazione Internazionale…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!