IntervisteMogliano VenetoSlide-mainVideoVille Venete

Villa Torni tra arte, storia e sociale. Il fascino intramontabile di una Villa Veneta

1 minuti di lettura

Da dimora aristocratica a pioniera nel soccorso contro la pellagra, questa antica residenza veneta porta con sé una serie di vicende affascinanti che si intrecciano tra affreschi settecenteschi e nobili gesti di altruismo.

Guarda il video su YouTube.

MOGLIANO VENETO (TV) – Abbiamo intervistato l’Avv. Enrico Specchio, Commissario straordinario dell’Istituto Gris, sulle tante vite e storie che hanno plasmato l’eredità di una delle più rinomate ville di Mogliano Veneto: Villa Torni.

Villa Torni è una Villa Veneta che ha avuto un destino molto particolare. Di origine seicentesca, il complesso moglianese è formato dalla casa padronale e da due edifici più bassi che la collegano alle barchesse. è una classica villa che rispetta la suddivisione interna tradizionale, un oratorio di discrete dimensioni, posto all’estremità orientale della proprietà.

All’interno, nella sale della Villa, ci sono affreschi di gusto settecentesco attribuiti a Giambattista Crosato, in cui sono raffigurate scene tratte dalla Gerusalemme liberata e di soggetto allegorico. Sopra la porta della parete di ponente è riprodotto lo stemma gentilizio della casata Torni. Ricordiamo che Crosato lavorò a Torino, dove ebbe l’incarico di decorare la Villa della regina e a Venezia, dove decorò altri edifici, tra cui Ca’ Pesaro e Ville come Villa Torni.

L’ultimo erede della famiglia Torni, Marco Battistiol, come capitava spesso se non c’era una discendenza, lasciò la Villa di Mogliano alla Congregazione di Carità di Venezia. Possiamo parlare, fin da allora, di questo lascito di una funzione sociale che continuerà fino ad oggi. Sarà infatti Costante Gris ad acquisire la Villa, anche con l’aiuto di altri nobili e ricchi veneziani per farne il primo pellagrosario d’Italia. Una storia, che fa di questo illuminato moglianese uno dei più visionari uomini del tempo, che si batté per trovare una soluzione al gravissimo problema della pellagra, che flagellava le nostre campagne e non solo.

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…