#instacultSlide-main

Via Fani

1 minuti di lettura

16 marzo 1978 ore 9.02, una mattina pigra, apparentemente normale, di quelle che aspetti la primavera, a Roma in via Mario Fani. In pochi istanti tutto muta e arriva “l’edizione straordinaria”. All’incrocio tra via Mario Fani e via Stresa c’è uno stop, antefatto dell’inferno. La Fiat 130 blu del presidente della democrazia cristiana viene bloccata e crivellata di colpi, in pochi minuti i 5 agenti della scorta cadono sotto il fuoco dei terroristi e Aldo Moro è nelle mani dei terroristi. Verrà ritrovato il 9 maggio cadavere in una Renault rossa in via Caetani, emblematicamente vicina a piazza del Gesù, dove c’era la sede della Democrazia Cristiana. Fin da subito rinchiuso nella “prigione del popolo” il Presidente scrisse molte lettere a familiari e dirigenza, ancora oggigiorno preda di autenticità, appelli e bailamme poi congiure, tradimenti e necessità di anteporre la vita al ricatto, pagine di storia drammatica che nei 55 giorni del sequestro resero l’Italia gracile e in bilico. Foto con giornali per provare la vita, bigliettini fatti ritrovare e telefonate drammatiche, poi rifugi in palazzine con perdite d’acqua e sedute spiritiche, perlustrazioni al lago e tanto altro ancora. Il Presidente era proprio a Roma, ma non fu mai trovato.Fino al 9 maggio, un’altra edizione straordinaria poco dopo le 14.00 e l’Italia non fu più la stessa.
 
Instacult di Mauro Lama
 

Articoli correlati
MoglianoSaluteSlide-main

Due nuovi medici di base a Mazzocco e Marocco

2 minuti di lettura
Questa mattina il Sindaco Davide Bortolato, insieme all’Assessore alle politiche sociali Giuliana Tochet, è andato a dare il benvenuto e a portare…
Slide-mainVeneto

Zanoni (PD): “Mobilità sostenibile, prima apertura dopo anni: approvata norma per finanziare le colonnine elettriche”

1 minuti di lettura
“Sulla mobilità sostenibile e amica del clima dopo tante belle parole, finalmente una prima apertura con una specifica norma che assegna un…
CasierSlide-mainTreviso

Teraglio Est. Ritirato ricorso al Tar di Immoarea. Inizio lavori previsto per fine 2022

1 minuti di lettura
Terraglio Est, finalmente una buona notizia per chi vuole questa nuova arteria. Immoarea ha ritirato il ricorso al Tar.Ora quindi il Terraglio…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!