MoglianoSlide-main

Via al cantiere ex Macevi, non diminuiranno i posti auto in centro

1 minuti di lettura

Mantenere inalterato il numero di posti auto a disposizione dei cittadini nell’area interessata dal cantiere ex Macevi, durante i lavori.
 
E’ questo l’obiettivo di un accordo raggiunto tra l’amministrazione comunale e la società Altinos che realizzerà l’intervento e che riguarda le aree da esso interessate, attualmente utilizzate a parcheggio pubblico.
 
Si tratta, in particolare, dell’area situata tra via Verdi e Via Zermanesa che è parte del cantiere che la società ha già iniziato ad allestire dopo aver ottenuto i permessi a costruire. Da lunedì prossimo, 19 febbraio, l’area in questione sarà interdetta al pubblico, per cui l’Amministrazione è corsa ai ripari per evitare che per la durata del cantiere vadano persi i posti auto che finora erano a disposizione, con conseguente disagio per i cittadini.
 
L’accordo raggiunto prevede, finché non sarà realizzato e fruibile il nuovo parcheggio pubblico a sud del cimitero, saranno ricavati altrettanti posti auto ampliando, a carico della Altinos, l’area a parcheggio retrostante il Centro Sociale.
 
“Abbiamo riscontrato la massima collaborazione da parte della Altinos e della famiglia Bovolato a limitare i disagi del cantiere, tenendo conto che si tratta di un intervento importante che durerà almeno una decina di mesi. Con la Altinos abbiamo concordato questa soluzione per i posti auto, ma abbiamo anche ricevuto assicurazioni che sarà posta la massima cura nella realizzazione delle opere, in modo da limitare al massimo il disagio per i residenti”, ha commentato il Sindaco Carola Arena.
 
Sul tema si erano confrontati, col Sindaco e i responsabili della Altinos, i progettisti, l’architetto Sist dirigente del settore pianificazione del Comune e il Comandante della Polizia Locale, Forte.
 

Articoli correlati
Pillole di storia, arte e umanitàSlide-mainStorie dal mondo

La vita è un Valore in un mondo fuori controllo - Giornata per la Vita

1 minuti di lettura
La sensazione di camminare sulle sabbie mobili, su un terreno debole e privo della capacità di sostenere pesi è oramai un dato…
SaluteSlide-mainSocialeTreviso

L’Ulss 2 premiata da Fondazione Onda per il progetto “Ferie Solidali”

2 minuti di lettura
La testimonianza: “Grazie ai colleghi e all’azienda: mi hanno donato tempo per gestire dolore e malattia”. Colleghi che aiutano colleghi, in particolare…
Slide-mainSportVeneto

Lo sport paralimpico del Veneto fa il pieno di solidarietà

5 minuti di lettura
Quasi 6mila voti su Facebook e una giuria tecnica hanno assegnato un montepremi complessivo da più di 10mila euro. Tra le discipline…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio