Home / Cultura & Ambiente  / Ambiente  / Venezia premiata per la raccolta dell’acciaio

Venezia premiata per la raccolta dell’acciaio

Il riconoscimento conferito dal Consorzio RICREA, che in questi giorni è a Mestre in Piazzale Donatori di Sangue con il tour Capitan Acciaio per informare ed educare i cittadini con attività e laboratori. Il Veneto è

Il riconoscimento conferito dal Consorzio RICREA, che in questi giorni è a Mestre in Piazzale Donatori di Sangue con il tour Capitan Acciaio per informare ed educare i cittadini con attività e laboratori. Il Veneto è una regione virtuosa: nel 2017 sono stati raccolti 4,46 kg di imballaggi in acciaio per abitante.

 

Barattoli e scatolette, bombolette spray e tappi corona, latte, fusti, fustini e chiusure: in questi giorni gli imballaggi in acciaio sono protagonisti in Piazzale Donatori di Sangue con il tour Capitan Acciaio, un’iniziativa promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, per informare i cittadini sulle qualità degli imballaggi in acciaio ed educarli a una corretta raccolta differenziata.

 

“Venezia e Mestre per noi rappresentano un’area importante, con risultati di eccellenza a livello nazionale che testimoniano l’impegno di istituzioni, operatori e cittadini nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio – spiega Federico Fusari, direttore generale di RICREA. Nel 2017 la resa regionale è stata di 4,46 kg di imballaggi per abitante, un ottimo valore che posiziona il Veneto tra le regioni più virtuose d’Italia. Il nostro obiettivo come Consorzio è di migliorare ulteriormente i risultati raggiunti, informando i cittadini sulla ‘convenienza ambientale’ della raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio. L’acciaio è un materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito ed è importante che non vada sprecato finendo in discarica”.

Questa mattina, proprio per l’impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio e i risultati raggiunti, RICREA ha conferito uno speciale riconoscimento alla Città di Venezia.

 

“È un premio – ha sottolineato Massimiliano De Martin, assessore comunale all’Ambiente del Comune di Venezia – che va alla città, e quindi, in primis, ai suoi cittadini, che dimostrano sempre più sensibilità per il recupero del materiale che può essere di nuovo immesso nel ciclo di produzione. Ed è nel contempo un riconoscimento che gratifica anche il lavoro che l’Amministrazione comunale sta compiendo in sinergia con Veritas.”

 

 

Durante la premiazione RICREA ha inoltre premiato GruppoVeritas, multiutility che fornisce servizi ambientali ai cittadini e alle imprese sul territorio veneto.

 

“Il premio che ritiriamo oggi ci fa molto piacere – dice il direttore generale di Veritas spa, Andrea Razzini– perché è una nuova dimostrazione che gli sforzi dei cittadini per differenziare bene i vari materiali portano sempre a risultati concreti. Per due anni consecutivi il territorio comunale di Venezia si è classificato al primo posto per percentuale di differenziata tra le città italiane con oltre 200.000 abitanti. Lo scorso anno, nel Comune di Venezia sono state raccolte 164.116 tonnellate di rifiuti, 89.023 differenziate (54,26%); nel territorio di Terraferma 94.011 tonnellate di rifiuti, 64.909 delle quali differenziate (69,04%). Nel 2017 Venezia ha raggiunto il primato di città metropolitana più riciclona: delle 527.033 tonnellate di rifiuti raccolte da Veritas, 323.414 sono state differenziate (65,2%). Di queste, il 24% (77.997 tonnellate) erano vetro plastica lattine e metalli. Sono numeri importanti, che però devono spronare tutti a fare di più e meglio. Ci sono infatti ancora ampi margini di miglioramento: ci sono ancora troppi rifiuti estranei nella differenziata (20% nel vetro plastica lattine e metalli) e troppi materiali recuperabili e riciclabili nel secco. Maggiore attenzione nella divisione fa bene all’ambiente e al proprio portafoglio, perché contribuisce a contenere i costi di smaltimento e trattamento dei rifiuti.”

 

 

Fino a sabato 2 giugno in Piazzale Donatori di Sangue a Mestre, il supereroe Capitan Acciaio è a disposizione per aiutare i cittadini a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo dell’acciaio, il materiale più riciclato in Europa. Nel 2017 nel nostro Paese sono state avviate al riciclo 361.403 tonnellate di imballaggi in acciaio, un quantitativo sufficiente per realizzare ben 3.600 chilometri di binari ferroviari, in grado di collegare Bari e Mosca.

 

Maggiori informazioni su Capitan Acciaio in tour sulla pagina Facebook dedicata: facebook.com/CapitanAcciaio

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni