MestreSlide-mainSostenibilitàVenezia

“Venezia in bici”, l’appuntamento con la Settimana Europea della Mobilità

1 minuti di lettura

“Venezia in bici”: l’Amministrazione comunale ha scelto di intitolare così l’edizione 2022 della “Settimana europea della Mobilità”, l’ormai tradizionale appuntamento settembrino nell’ambito de “Le Città in Festa”, con il patrocinio del Ministero della Transizione ecologica, il cofinanziamento del PonMetro, e la collaborazione di varie associazioni e realtà cittadine.

Seppur compresso in tre sole giornate – da venerdì 16 a domenica 18 settembre – l’evento propone anche quest’anno un programma ricco e variegato, come è stato sottolineato anche nella conferenza stampa di presentazione, a cui hanno preso parte, tra gli altri, l’assessore comunale alla Mobilità e il presidente della Municipalità Mestre Carpenedo, e che si è svolta questa mattina davanti a Villa Erizzo. Una scelta non casuale, visto che proprio in via Carducci si è recentemente completato il grande intervento per collegare tra loro, e mettere in ulteriore sicurezza (con cordoli o con colorazione delle piste), ben una ventina di tratti ciclabili presenti in città.

Il calendario delle iniziative di “Venezia in bici 2022”, prenderà ufficialmente avvio nella mattinata di oggi, venerdì 16, con “Raccontare i numeri” (il conteggio delle bici in centro città, a cura della Fiab, con consegna della nuova mappa delle piste ciclabili) e proseguirà nel pomeriggio con due eventi: alle 17.30, nella corte dell’M9, con “Raccontare la bicicletta” (laboratori per i bimbi dai 6 agli 11 anni); alle 18, nel Chiostro dell’M9, con “Green deal europeo – Cambiamento climatico… a pedali” (una conferenza-spettacolo accompagnata da momenti musicali).

Sabato il programma prevede alle 10.30, all’Auditorium dell’M9, il convegno “La ciclabilità urbana: soluzione energetica, ambientale e sociale”, e, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18, nel centro di Mestre, la “Sfilata di bici d’epoca in costume”. Per tutta la giornata ci saranno, inoltre, presso l’ex Emeroteca in via Poerio, l’ “Esposizione di biciclette storiche e moderne”, nonché, nei negozi cittadini aderenti, l’iniziativa “Officine aperte”, dove si potrà riparare il proprio velocipede, ricevendo anche un simpatico gadget.

Domenica infine, per gli amanti dei tour ciclistici ci sarà di che scegliere tra: “In bici tra i boschi e i forti di Mestre e nel centro di Mestre” (con partenza da piazzale Candiani alle ore 10); “In bici attraverso il Lido” (con partenza ore 10.45 dall’M9 di Mestre e dalle 14 dal Lido); “In bici alla scoperta di Sant’Erasmo” (con partenza alle ore 8.45 dalla chiesa di san Giuseppe in viale san Marco a Mestre o alle 9.30 dall’approdo di San Giuliano). Per poter partecipare ai percorsi (che si concluderanno tutti nel pomeriggio) è necessaria l’iscrizione.

Articoli correlati
Italia MondoSlide-mainSport

Mondiali Volley, buona la seconda. Battuto il Giappone 3-1

3 minuti di lettura
“Non dobbiamo andare di lá con qualcosa di banale. Dobbiamo andare di là con qualcosa di tosto”. Davide Mazzanti, emblema della calma…
Slide-mainTrevisoTutela del Cittadino

Carabinieri, le pattuglie a piedi in centro a Treviso a tutela di cittadini ed esercenti

1 minuti di lettura
Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di prevenzione generale, la Stazione Carabinieri di Treviso svolge periodiche pattuglie a piedi nell’ambito…
AnimaliSlide-mainVenezia

Un corso di formazione per proprietari di cani

1 minuti di lettura
Il Comune di Venezia, in collaborazione con il Servizio veterinario dell’Ulss 3 Serenissima, propone la terza edizione del corso di formazione per…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!