CoronavirusSlide-mainTurismoVenezia

Venezia. 15 francesi con tampone da rifare, prontamente gestiti in aeroporto, ripartono grazie a Flysafe

2 minuti di lettura

Volare ai tempi del Coronavirus può mettere a dura prova i propri nervi. Soprattutto se non si seguono con attenzione le evoluzioni delle prescrizioni in vigore. È il caso di 15 turisti francesi che dovevano prendere l’altro ieri il volo per Parigi e che l’hanno perso per via del tampone. Alcuni di loro avevano il certificato di quello rapido ma non del molecolare PCR, altri ne erano completamente sprovvisti.

 

Panico all’imbarco, vista anche l’ora (oramai tardo pomeriggio), che ha trovato però subito risposta, in appena 60 minuti, grazie al supporto del Servizio FLYSAFE di Centro di medicina, che ha consentito loro di alloggiare nei pressi dell’aeroporto, fare il tampone “corretto” il giorno successivo presso Centro di medicina Mestre di viale Ancona e lasciare ieri l’Italia con un volo riprogrammato dalla stessa compagnia.

 

“Aver creato la Task Force Covid-19  all’interno della nostra organizzazione sta dando frutti inattesi. Gestire queste emergenze va oltre il nostro lavoro di specialisti della salute, che oltre a portare infermieri nelle aziende per fare gli screening Covid-19 sui luoghi di lavoro in 7 province del Veneto, oltre a Ferrara e Pordenone, riusciamo a gestire pazienti stranieri che esprimono bisogni con tempi di risposta ultra tempestivi – spiega Vincenzo Papes, amministratore delegato del Gruppo Centro di medicina – Abbiamo gestito 15 persone come un’agenzia di viaggio avrebbe fatto ma con il plus che abbiamo dato loro un’assistenza sanitaria e supporto emotivo. Faccio i complimenti al nostro team di lavoro per l’impegno e la professionalità oltre il consueto orario lavorativo”.

 

In foto Lena Poirot, turista francese che con tampone negativo
si è potuta imbarcare ieri, in aeroporto Marco Polo Venezia

 

Il Servizio FLYSAFE di Centro di medicina, che funziona in modo smart con una mail che viene gestita 7 giorni su 7 nell’arco delle 12 ore, prevede una corsia preferenziale presso le sedi territoriali (33 tra Veneto, FVG e Emilia Romagna) per i passeggeri che necessitano di un tampone molecolare.

 

All’email dedicata [email protected] risponde una task force di personale qualificato, adeguatamente formato e in grado di dare risposte tanto in italiano quanto in inglese.

Il Servizio Task Force Covid-19 ha dato risposte nelle prime due settimane di febbraio a 124 richieste di vario genere legate ai requisiti sanitari per volare.

 

In totale ha preso in carico 50 pazienti, principalmente stranieri (appena 20 italiani). Ben 12 le nazionalità aiutate a volare, tra le quali Brasile, Corea e Stati uniti le più distanti. Tra le altre, principalmente europee, Paesi Bassi Olanda e Francia.

Questo servizio fa il paio con quello che Centro di medicina sta gestendo assieme a Villa Salus per i passeggeri in partenza, il primo punto screening privato per tamponi antigenici Covid-19 all’interno del terminal passeggeri dell’aeroporto di Venezia, attivo da circa 3 settimane.

 

L’operazione, ribattezzata Partenza sicura e di qualità, punta non solo sull’efficienza ma anche sul comfort, in quanto si svolge all’interno dell’aerostazione, dove tra le 3.00 e le 6.00 e tra le 8.00 e le 12.00 del mattino, i viaggiatori possono effettuare un tampone rapido, seguiti da personale sanitario professionale, poliglotta e con esperienza, secondo un protocollo certificato e condiviso con l’Ulss.

Articoli correlati
La terza paginaSlide-main

Realtà virtuale, realtà aumentata e Sport

4 minuti di lettura
Di Enrica Cataldo, Socio AIRD con la collaborazione dell’atleta Antonio Giulio Bonaccorso La realtà aumentata, che fa già parte della vita di…
RegioneSlide-main

Regione. Apicoltura, quasi 600mila euro a sostegno del settore

1 minuti di lettura
APICOLTURA. QUASI 600MILA EURO A SOSTEGNO DEL SETTORE. ASSESSORE REGIONALE, “UN AIUTO AGLI AGRICOLTORI PER SOSTENERE LA PRODUZIONE DI MIELE VENETO DI…
MestreSlide-mainVenezia

Venezia. Adeguamento impianti e realizzazione nuovi campi calcio di due società sportive

1 minuti di lettura
Via libera dalla Giunta comunale a due società sportive del territorio per l’adeguamento degli impianti e la realizzazione di nuovi campi da…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!