CulturaSlide-mainVeneto

Veneto: potenziare il settore culturale della regione

2 minuti di lettura

Due iniziative per valorizzare il patrimonio archeologico e promuovere il cinema di qualità.

La Giunta Regionale del Veneto, su proposta dell’assessore alla Cultura Cristiano Corazzari, con delibera, ha approvato due nuovi atti dedicati al settore della Cultura. Un primo bando, per uno stanziamento di 50 mila euro, finalizzato a sostenere la valorizzazione del patrimonio archeologico del Veneto. Con il secondo atto, la Giunta ha approvato lo schema di convenzione con l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo – Associazione Nazionale Esercenti Cinema – Sezione Interregionale delle Tre Venezie, stanziando un budget di 160 mila euro, per finanziare iniziative di sostegno regionale per la promozione del cinema di qualità.

“Questi due atti indicano l’attenzione della Regione del Veneto verso il mondo della cultura – spiega l’assessore regionale alla Cultura, Cristiano Corazzari-. L’archeologia e il cinema di qualità sono due settori rilevanti che meritano di essere sostenuti e valorizzati nella convinzione dell’importanza che riveste la cultura per la società veneta. Investire in questi ambiti vuol dire investire nella crescita, nel benessere e nell’identità del Veneto, offrendo opportunità di condivisione, inclusione sociale e sviluppo economico. Puntiamo da un lato ad avvicinare il pubblico al mondo dell’archeologia promuovendo la sensibilizzazione nei confronti della gestione del territorio e alla storia della comunità. E dall’altro ci poniamo l’obiettivo di far crescere gli spettatori nelle sale cinematografiche, presidi culturali nel territorio”.

Conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico

Il bando per il sostegno della conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico del Veneto, previsto dal Piano annuale degli interventi per la cultura 2024, è finalizzato alla concessione di contributi per l’organizzazione di iniziative didattiche, educative, divulgative rivolte ai cittadini di diverse fasce d’età. Possono presentare domanda per accedere ai contributi, entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando sul BUR, i soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro.

Un cinema di qualità

In tema di cinema, con lo schema di convenzione con l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo – Associazione Nazionale Esercenti Cinema – Sezione Interregionale delle Tre Venezie, la Regione del Veneto rinnova il sostegno al  progetto “La Regione ti porta al cinema con tre Euro – I martedì al cinema”, previsto anch’esso dal Piano annuale degli interventi per la cultura 2024: si tratta di un progetto che offre la visione di opere cinematografiche classificate d’essai, nei martedì di marzo e maggio, al prezzo di tre Euro, al fine di incrementare la conoscenza, la formazione e la capacità critica del pubblico. La Regione del Veneto rinnova anche l’iniziativa “I giovani al cinema”, che prevede anche per il 2024, la possibilità per i giovani fino a 35 anni di avere un abbonamento al prezzo agevolato di 20 euro per la visione di cinque film in cinque mesi, al fine di avvicinare le giovani generazioni alle sale cinematografiche, promuovendone il ruolo di spazi culturali e di condivisione.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaMarca TrevigianaMogliano VenetoSlide-main

Confindustria Veneto Est: il Consiglio generale elegge Mirco Viotto e Loredano Grande Vicepresidenti

1 minuti di lettura
Subentrano a Vincenzo Marinese, eletto Vicepresidente di Confindustria, e a Silvia Bolla, candidata alle elezioni europee MOGLIANO VENETO (TV). Il Consiglio Generale…
CulturaItaliaSlide-main

Premio Rosa Camuna 2024 a suor Anna Monia Alfieri La prestigiosa onorificenza della Regione Lombardia

6 minuti di lettura
La libertà di scelta educativa delle famiglie e l’autorevolezza dei docenti nei confronti dei ragazzi. A sour Monia Alfieri il Premio “Rosa…
Rosso d'InvernoSlide-main

Milano, leggera

5 minuti di lettura
Benvenuti nella sezione dedicata ai racconti del Concorso Letterario Nazionale “ROSSO D’INVERNO”, giunto quest’anno alla X edizione con il tema della “Leggerezza”, ispirato…