RegioneSlide-main

Variante Delta contagiosa, ma non pericolosa. Legittimi i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri?

1 minuti di lettura

In Veneto sono 1.057 i contagiati tra il 20 ed il 21 luglio, ma i ricoveri diminuiscono; sono 238 negli ospedali, 8 in meno e sempre 20 nelle terapie intensive, quindi nessun aumento rispetto ai giorni precedenti, e nessun muovo decesso.

Attualmente in isolamento vi sono 7.038 contagiati, cioè 2.000 in più rispetto a sette giorni fa. In definitiva i contagi aumentano, ma i ricoveri diminuiscono e le morti pure. La maggior parte dei contagiati è asintomatica o con disturbi di lieve entità.

A questo punto se la variante Delta, pur dimostrandosi altamente contagiosa, non appare pericolosa perché si continua a fare terrorismo ed a spaventare i cittadini creando green pass più o meno rigidi.

È vero, il green pass deve essere ancora varato, sarà probabilmente limitato ai viaggi all’estero, ai treni a lunga percorrenza, agli aerei, alle manifestazioni con molto pubblico, ma si sta dicendo velatamente che da settembre ottobre potrebbe essere esteso anche al trasporto urbano, ai ristoranti ed ai bar. 

Come si può pensare di limitare le libertà di milioni di cittadini violando le più fondamentali leggi sulle libertà personali e diversi punti della Costituzione.

Ma non solo, sacrificare ancora vaste categorie di commercianti, già colpite dalle restrizioni imposte dai Decreti del Presidente del Consiglio che, con sentenza del Tribunale di Pisa del 17/03/2021, sono stati dichiarati illegittimi  perche trattasi di atti amministrativi e non legislativi.

Va ricordato infine che anche lo stato di emergenza  dichiarato con delibera del Consiglio dei Ministri il 31/01/2020,  sembra illegittimo per essere stata emanato in assenza dei presupposti legislativi. Infatti è in violazione dell’art. 78 della Costituzione che prevede il conferimento di poteri speciali al governo solo nel caso in cui le Camere deliberino lo stato di guerra. Non rientrano tra i poteri del Consiglio dei Ministri quello di dichiarare lo stato di emergenza sanitaria.

Da ultimo in merito al green pass in via di approvazione, sempre con Decreto del Presidente del Consiglio, osserviamo che appare come l’obbligo di fatto per indurre la popolazione a vaccinarsi. La Corte Costituzionale ha ribadito che soltanto per legge si può imporre un trattamento sanitario. Con sentenza 118/2020 la Corte costituzionale implicitamente ha stabilito che sono vaccini consigliati  quelli anti Covid.

Fonte: altalex del 05/077/2021, www.opinione.it del 16/07/2021

Articoli correlati
Slide-mainSpettacoloVenezia

Biennale Cinema 2021, il Lido alza il sipario

1 minuti di lettura
BIENNALE CINEMA Biennale Cinema 2021  il Lido alza il sipario 1 > 11 settembre 2021 Venezia 78^ labiennale.org/it/cinema/2021 Biennale Cinema 2021 diretta da Alberto…
Slide-mainTrevisoZero Biscuit

Zero Branco. Operaio si aggira nella ditta brandendo coltello. Denunciato dai Carabinieri

1 minuti di lettura
Momenti di tensione, stamane verso le ore 7, in una ditta di Zero Branco (TV), dove un operaio 52enne, cittadino italiano di…
Slide-mainSpettacoloTreviso

Cinema Edera, Treviso. Edera Film Festival, terza edizione 28-31 luglio 2021

2 minuti di lettura
Mercoledì 28 luglio 2021 inaugura ufficialmente l’Edera Film Festival – Festival Internazionale di Cinema Under 35, giunto quest’anno alla terza edizione, nel…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!