AmbienteIstruzioneSlide-mainSostenibilità

“Vacanze Verdi”, il progetto “green” di Giunti Scuola in partnership con l’azienda agricola digitale Biorfarm

3 minuti di lettura

Entro la fine del 2022 è prevista l’adozione di 20mila alberi grazie ai quaderni multidisciplinari “Vacanze verdi”.

È sempre più “green” Giunti Scuola, la società del gruppo Giunti specializzata in editoria scolastica per la primaria, che rafforza, anno dopo anno, il suo impegno sul fronte della sostenibilità ambientale.

Con il mese di maggio la casa editrice lancia la campagna “Vacanze verdi”, che prevede l’adozione di 20mila alberi nel territorio nazionale da parte delle scuole primarie che sceglieranno i quaderni multidisciplinari per le vacanze di Giunti Scuola.

L’iniziativa è promossa in collaborazione con Biorfarm, azienda agricola digitale innovativa che seleziona agricoltori biologici affinché le persone “adottino” alberi per supportare l’agricoltura italiana, l’ambiente e valorizzare il lavoro degli agricoltori locali.

Ogni classe della scuola primaria che sceglierà “Vacanze verdi”, o uno dei quaderni multidisciplinari disponibili per le vacanze Giunti Scuola, adotterà per un anno un albero, gli darà un nome e le aziende agricole invieranno aggiornamenti fotografici e video ai bambini e alle bambine della classe sulle fasi della coltivazione, raccontando la vita che si svolge nella terra dove è piantato.

Tutti gli alberi adottati provengono dalle campagne più colpite dalle calamità naturali o dalle conseguenze del cambiamento climatico: aderire al progetto significa infatti poter sensibilizzare i più piccoli ai temi dell’agricoltura biologica, aiutare fattivamente, con un’azione concreta di sostenibilità ambientale e sociale, non solo l’ecosistema di riferimento, ma anche le aziende agricole italiane che hanno dovuto affrontare anni difficili.

La nuova collana comprende un quaderno per ogni anno di riferimento, per ripassare tutte le discipline con esercizi, attività, giochi a tema e scoprire come costruire, tutti insieme, un futuro più verde. Ad accompagnare le bambine e i bambini nella scoperta ci sono due simpatici personaggi, Dario e Greta, protagonisti del Club Verde, che danno tanti consigli per proteggere il Pianeta, vivere in modo ecosostenibile e prendersi cura di sé e degli altri, accrescendo nei più piccoli la consapevolezza di quanto ogni azione possa incidere sull’equilibrio ambientale.

Non è la prima volta che Giunti Scuola propone sotto varie forme temi legati all’educazione ambientale, raccogliendo una delle sfide più importanti per lo sviluppo sostenibile del Pianeta, uno degli obiettivi fissati nell’Agenda 2030 dell’ONU. Dopo la campagna di successo “La Terra è il mio tesoro” sulla riduzione dei consumi, in partnership con Alpitour, adesso la sfida è la sensibilizzazione dei più piccoli verso il mondo agricolo e forestale con “Vacanze Verdi” con Biorfarm.

“Uno dei nostri valori è quello della sostenibilità ambientale” dichiara Andrea Chiaramonti, amministratore delegato di Giunti Scuola, “e quest’anno abbiamo deciso di fare qualcosa che contribuisse a produrre un beneficio ambientale, ma che fosse anche tangibile per le bambine e i bambini che utilizzano i nostri quaderni per le vacanze. Per questo motivo abbiamo deciso di collegare a Vacanze Verdi un albero di Biorfarm, la prima comunità agricola digitale in Italia. Perché abbiamo scelto loro? Perché ci ha entusiasmato l’idea che ogni classe scelga il proprio albero, aiuti un piccolo agricoltore, e contemporaneamente favorisca l’agricoltura biologica riducendo, così, l’impatto ambientale. Tutto questo rientra nei nostri obiettivi e valori, è un’azione di un percorso di sviluppo sostenibile che abbiamo iniziato anni fa e che nei mesi scorsi ci ha portato a ottenere l’attestato ESG rilasciato da RINA, per la nostra attenzione e valorizzazione delle tre dimensioni della sostenibilità (ambientale, sociale e governance).

Ad affiancare Giunti Scuola, nella piena condivisione di valori, visioni e obiettivi, c’è Biorfarm, la prima comunità agricola digitale in Italia che connette chi produce cibo in modo sostenibile e chi lo consuma, riducendo la filiera e quindi l’impatto ambientale, favorendo un’agricoltura biologica, che rispetta i tempi della natura e il lavoro dei piccoli agricoltori, creando un sistema più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale. Dal 2015 grazie a Biorfarm migliaia di persone e centinaia di aziende hanno adottato oltre 250.000 alberi che hanno contribuito ad assorbire più di 10Milioni di CO2. “Biorfarm nasce da un agricoltore per gli agricoltori, con l’obiettivo di avvicinare le persone alla bellezza che la campagna e la natura offrono, ma soprattutto renderle consapevoli di cosa c’è dietro la frutta e il cibo che arriva a tavola” dichiara Osvaldo de Falco, amministratore di Biorfarm. “Siamo una community di oltre 100 agricoltori biologici in tutta Italia e l’adozione ci permette di utilizzare il digitale per connettere due attori spesso troppo distanti ma legati da sempre, chi produce il cibo e chi lo consuma. Grazie a Giunti Scuola avremo la possibilità di trasmettere i valori dei nostri agricoltori ai più piccoli, mostrando loro come si coltiva un arancio in Calabria, una mela in Trentino e tanti altri frutti autoctoni di ben 10 regioni d’Italia. Insieme a Giunti Scuola lavoreremo per far vivere ai bambini una esperienza divertente e formativa, così da poter acquisire coscienza fin da piccoli dell’importanza e del rispetto della natura e dei suoi tempi”.

L’albero Oreste di Biofarm
Articoli correlati
IstruzioneSlide-mainTrevisoVeneto

Premio Giorgio Lago Juniores - Nuovi talenti del giornalismo. Vince la studentessa padovana Nancy Galdi, secondo e terzo posto alle trevigiane Miriam Pascon e Beatrice Zabotti

5 minuti di lettura
Podio tutto al femminile – e per il secondo anno consecutivo – per il Premio Giorgio Lago Juniores – Nuovi talenti del…
AmbienteLe eccellenze Le AssociazioniSlide-mainVeneto

Il Consiglio regionale approva all'unanimità il Progetto di Legge per la Protezione Civile

4 minuti di lettura
“La giornata di oggi sarà ricordata nella storia perché conferisce, attraverso la Legge approvata in Consiglio regionale, un riconoscimento concreto a tutti…
Meteo in VenetoSlide-main

Meteo. Da oggi pomeriggio in Veneto è ancora allerta gialla per criticità idrogeologica fino a giovedì

1 minuti di lettura
È atteso per il pomeriggio di oggi e per domani un nuovo peggioramento delle condizioni del tempo sul Veneto. Alla luce delle…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!