Home / Cultura  / Arte  / Un’opera che fa ridiscutere i parametri dell’Arte

Un’opera che fa ridiscutere i parametri dell’Arte

Inaugurato ieri il "Diario della Terza Dimensione Relazione tra Conscio e Inconscio 364giorni+1" di Antonella Mason.

Inaugurato ieri il “Diario della Terza Dimensione Relazione tra Conscio e Inconscio 364giorni+1” di Antonella Mason

 

Grande folla di pubblico ieri sera all’inaugurazione della Mostra Evento dell’artista Antonella Mason Diario della Terza Dimensione Relazione tra Conscio e Inconscio 364giorni+1, a Palazzo Rota Ivancich, Venezia.

 

La mostra si è aperta con le parole dell’assessore regionale al Turismo e Federico Caner e della delegata del Sindaco di Venezia Deborah Onisto che, rappresentando le istituzioni, hanno espresso grande apprezzamento per il contenuto artistico, la forza comunicativa e per il messaggio sociale e di questa installazione.

 

 

Secondo lo storico e critico dell’Arte Ernesto Luciano Francalanci che ha presentato l’opera, il Diario della Terza Dimensione di Antonella Mason “è unopera emblematica del nostro tempo, un Polittico delle icone del giorno, che ha qualcosa di mistico e di sacro. Nel tempo presente in cui l’arte è diventata estetica diffusa e non più produzione visiva, la comparsa di unOPERA come questa, apparentemente tradizionale, è un avvenimento importante che ci porta a ridiscutere da zero tutti i parametri dell’arte.“

 

 

Francalanci ha concluso lanciando un appello alle istituzioni presenti, affinché non perdano quest’opera dal significato così  importante e gli diano la giusta collocazione nei musei cittadini.

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni