Economia&LavoroSlide-main

Una nuova truffa passa per il conto corrente: addebiti di poche decine di euro a ignare vittime

1 minuti di lettura

Negli ultimi giorni stanno giungendo alla Polizia postale molte segnalazioni di una nuova truffa nei confronti dei titolari di conti correnti.
 
In maniera fraudolenta viene attivata una domiciliazione bancaria R.I.D. che, tramite i dati personali del titolare ottenuti attraverso qualche metodo truffaldino, sembra a tutti gli effetti una richiesta regolare.
 
Si tratta di poche decine di euro, per la precisione di 19 euro e 90 centesimi. Importi di così lieve valore possono passare inosservati a chi non controlla con attenzione.
 
In questo caso, i consigli per evitare, o quantomeno accorgersi di eventuali truffe in atto, è quello di visionare spesso la lista movimenti del conto corrente, almeno una volta al mese, e nel caso la banca fornisse il servizio di notifiche dei movimenti, attivarlo.
 
Se si dovessero riscontrare operazioni anomale, è necessario segnalare immediatamente il fatto al vostro istituto di credito, che provvederà a bloccare la R.I.D. ed eventualmente a rimborsare il maltolto.
 
Fonte: VeneziaToday

Articoli correlati
Food & LifestyleSlide-mainTreviso

Tiramisù World Cup cerca giuria di assaggiatori

2 minuti di lettura
Aperte le candidature internazionali per entrare nella giuria popolare della “sfida più golosa dell’anno”.  TREVISO – Sei un vero appassionato del dessert…
AttualitàMarca TrevigianaSlide-mainSpettacolo

Ultimo appuntamento con "La scuola al centro: una comunità che educa”

2 minuti di lettura
Si conclude mercoledì 29 maggio la rassegna “La scuola al centro: una comunità che educa” a Silea, con l’evento finale “Libertà di…
Slide-mainSocialeVenezia

Accordo tra Comune di Venezia e Inps per supportare le donne vittime di violenza

1 minuti di lettura
La Giunta comunale di Venezia ha approvato un accordo con l’Inps per supportare le donne vittime di violenza e formare il personale…