Slide-mainSpettacoloVenezia

Un viaggio attraverso “L’interpretazione dei sogni”

2 minuti di lettura

Al Teatro Goldoni di Venezia, dal 19 al 21 gennaio, l’ultimo spettacolo dello scrittore e drammaturgo fiorentino.

Stefano Massini torna in scena con il suo decennale lavoro sull’opera di Sigmund Freud. L’atteso spettacolo, intitolato “L’interpretazione dei sogni”, farà il suo debutto venerdì 19 gennaio alle ore 19 presso il prestigioso Teatro Goldoni di Venezia. Una produzione coinvolgente e magica che si protrarrà fino a domenica 21 gennaio, offrendo al pubblico un viaggio affascinante nei recessi della mente umana, alla ricerca dei desideri più intimi e delle passioni inconfessabili.

Lo spettacolo è una co-produzione tra il Teatro Stabile di Bolzano, il Teatro della Toscana, il Teatro di Roma – Teatro Nazionale, il TSV – Teatro Nazionale, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa.

Durante i cento minuti di rappresentazione, gli spettatori saranno immersi in un vibrante mosaico di personaggi, ognuno dei quali narrerà i propri sogni, dando vita a una sinfonia di interpretazioni che si intrecciano con la complessità della mente umana. Stefano Massini, considera Freud l’Omero dell’anima, e “L’interpretazione dei sogni” il racconto per eccellenza dell’umanità.

Parole e arte si fonderanno in un connubio unico, arricchendo ulteriormente lo spettacolo con le opere pittoriche di Walter Sardonini e le affascinanti musiche di Enrico Fink. La componente musicale sarà eseguita dal vivo da talentuosi musicisti, tra cui Rachele Innocenti al violino, Damiano Terzoni alle chitarre e Saverio Zacchei al trombone e alle tastiere. Contribuirà inoltre con voce e video Luisa Cattaneo, aggiungendo ulteriore profondità e dimensione all’esperienza teatrale.

Il pubblico sarà coinvolto attivamente nel processo interpretativo, chiamato a interrogarsi sulla meta da raggiungere, proprio come i pazienti di Freud affrontavano i loro sogni alla ricerca di significati nascosti. La narrazione di Stefano Massini, liberamente ispirata agli scritti di Freud, si inserisce in un contesto teatrale che riflette l’impianto drammaturgico dei sogni, concepiti come veri e propri spettacoli della mente.

Con questo spettacolo, Massini porta a compimento la sua decennale ricerca, presentando un testo completamente nuovo che amalgama la maestria narrativa dell’autore con la ricchezza della psicoanalisi freudiana. La fusione di parole, musica e arte offre al pubblico un’esperienza unica e coinvolgente.

I biglietti per “L’interpretazione dei sogni” sono disponibili per l’acquisto online sul sito www.teatrostabileveneto.it o presso la biglietteria del Teatro Goldoni. Per coloro che avevano già acquistato il biglietto per la data del 18 gennaio, annullata per cause di forza maggiore, è possibile contattare la biglietteria all’indirizzo [email protected] per richiedere il rimborso o il cambio data.

Articoli correlati
AttualitàSlide-mainSostenibilitàVeneto

Il passaporto: dalle Poste a casa tua!

2 minuti di lettura
Attivo il nuovo servizio passaporti di Poste Italiane “Polis – Casa dei servizi di cittadinanza digitale” nel veronese Verona – É stato…
IntervisteMogliano VenetoSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024

"Visione ed Azione". Le promesse mantenute

1 minuti di lettura
Il sindaco uscente di Mogliano Veneto, Davide Bortolato, torna a chiedere fiducia agli elettori per i prossimi 5 anni di mandato amministrativo.Motiva…
Le eccellenzeMarca TrevigianaSaluteSlide-main

"Giovanni XXIII" di Monastier nella Guida dei 100 Ospedali di Eccellenza 2024

1 minuti di lettura
Il Presidio Ospedaliero di Monastier primeggia tra le cinque strutture sanitarie trevigiane menzionate nella Guida tedesca. MONASTIER (TV) – Sono il “Giovanni…