Un piacevole scambio di idee con Ivan D’Amore (Fratelli D’Italia)

Ivan D’Amore è un giovane promettente e pieno di entusiasmo che è stato candidato per la coalizione di Centro Destra nelle elezioni amministrative di Preganziol, vinte dal Sindaco uscente Paolo Galeano al primo turno.

Il giovane D’Amore, iscritto nelle file di Fratelli D’Italia, pur non essendo stato eletto ha avuto una magnifica affermazione con ben 111 voti di preferenza, che lo hanno posto al terzo posto tra i concorrenti del Centro Destra.

La nostra testata quindi ha voluto intervistare la giovane promessa di Fratelli d’Italia.

Buon giorno Ivan, allora com’è andata? Soddisfatto per questa prima esperienza politica?

È andata bene, sono sorpreso per le mie 111 preferenze, il terzo in tutta la coalizione, è stato un risultato personale che mi riempie di orgoglio, e che mi incita a continuare su questa strada. Evidentemente sono piaciuti i progetti che ho esposto: sicurezza urbana, lotta all’accattonaggio e alla prostituzione.

A questo punto quali sono i Suoi progetti per i prossimi cinque anni?

L’impegno personale è quello di continuare puntando su questi miei progetti. Non sono stato eletto consigliere per una questione di percentuali di partito pur essendo il terzo più votato della coalizione.

Resto comunque a disposizione dell’Amministrazione per dare il mio contributo come tecnico.

Bene questa è una posizione costruttiva. Quali invece le Sue posizioni verso Fratelli d’Italia?

Seguirò Fratelli d’ Italia che voglio portare in crescita anche a livello comunale e riuscire a creare anche a Preganziol un circolo forte per attirare i giovani trasmettendo loro i sani ideali. Tra cinque anni dobbiamo essere il partito di punta a Preganziol.

Nello stesso tempo mi impegnerò per portare il circolo al massimo, costruire con gli altri ed essere così protagonisti tra 5 anni. Punterò molto su tre cose: Sport, verde, cultura ( desidero fare una squadra di calcetto con il logo di Fratelli d’Italia).

Ed ora vuole ringraziare qualcuno?

Sì, rivolgo un ringraziamento al nostro gruppo Whatsapp “Tuttinsiemesipuò”, che è stato determinante per la mia affermazione e che ormai è come una grande famiglia.

Desidero terminare precisando che noi puntiamo ad essere propositivi verso questa amministrazione, con il dialogo si può costruire per fare l’interesse della comunità e dei cittadini.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

Ultima modifica il 10 Giugno 2019 10:42

Gianfranco Vergani

Leave a Comment
Condividi
Pubblicato da
Gianfranco Vergani

Articoli Recenti

Secca risposta di Zaia a Conte: “L’automia la vogliamo, pronti a tornare in mimetica”

Il Presidente del Veneto Luca Zaia non demorde e l’autonomia è sempre una delle sue…

% giorni fa

5 piatti tipici della tradizione Veneziana

Le giornate uggiose sono le migliori per mettersi ai fornelli ed elaborare qualcosa di sfizioso…

% giorni fa

Giovane ha tentato di superare esame di patente con strumentazione da spia

Sapevamo che per alcuni superare l'esame di teoria per ottenere la patente non e facile…

% giorni fa

Le sfide estreme che viaggiano sui Social (e uccidono)

Si chiama “Black Out Challenge”, ma è nota anche come "Pass Out Challenge" o "Choking…

% giorni fa

Il saluto ironico di Greta a Trump

Ora che neoeletto presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, si è ufficialmente insediato all’interno…

% giorni fa

Zanoni e Zottis (PD): “Incontro positivo col sottosegretario Morassut sulle opere per la messa in sicurezza del Piave”

Zanoni e Zottis (PD): “Incontro positivo col sottosegretario Morassut sulle opere per la messa in…

% giorni fa