MestreSaluteSlide-mainSocialeTreviso

Tumore al seno, la sfilata delle emozioni

3 minuti di lettura

43 donne hanno portato al Teatro Toniolo di Mestre “La Forza in Passerella”.“Il tumore al seno non ci toglie la nostra femminilità”. Il ricavato alla Lilt di Venezia per acquistare un pulmino per il trasporto degli ammalati.

Una serata ricca di emozioni quella della 4° edizione de “La Forza in Passerella” che si è svolta giovedì sera al Teatro Toniolo di Mestre di fronte ad oltre 470 persone. È andata in scena la forza delle donne che, a seguito dell’incontro con la malattia del tumore al seno hanno voluto dimostrare che la femminilità nonostante le terapie, la mastectomia, la paura, rimane anzi, è più “forte” che mai.

43 le rappresentanti di Cafè Coraggio, Stella Polare e Akea Rosa di Treviso, le Pink Fire, le Pink Lioness e le Trifoglio Rosa di Mestre hanno avuto dalla loro parte, per superare la forte emozione, familiari, parenti e amici che, anch’essi con gli occhi lucidi, le hanno applaudite. Con loro anche i molti negozianti del territorio che, come vuole il format dell’evento, hanno prestato gli abiti con cui le 43 modelle dai 28 ai 73 anni, hanno sfilato.

Hanno aderito all’iniziativa Domino di Zelarino, Vividanza di Mestre, Martina Vidal di Burano, Moda Berti di Marghera, Zancanaro di Mestre, Franca di Mestre e Jesolo, Jeunesse Dorée di Mestre e Belle Amie di oltre a sensibili artigiani che gratuitamente si sono messi a disposizione per il “trucco e parrucco”.

Il ricavato della manifestazione va alla Lilt di Venezia, per l’acquisto, ha detto il presidente della Lega Tumori Lagunare Carlo Pianon di un pulmino utile al trasporto degli ammalati.

Sul palco prima dell’inizio della sfilata, coordinata dalla Stylist Doris Feltrin, ha portato il saluto il presidente del consiglio comunale di Venezia Linda Damiano che proprio all’interno dell’Ottobre Rosa, mese della prevenzione, ha voluto inserire questo evento.  

La passerella si è poi conclusa con un grande abbraccio al pubblico fatto da tutte le donne presenti che hanno incontrato la malattia del tumore al seno. Come fiorellini che sbocciano al sole si sono alzate dalle proprie poltroncine in platea e sono salite sul palco dove dopo aver ricevuto ciascuna una rosa rossa hanno posato insieme per la foto e ricevere l’applauso finale reso ancora più emozionante dalla splendida voce della musicista Alessandra Panizzo che ha cantato “Ogni istante” di Elisa.

La “Forza in Passerella”, diventata un evento itinerante, nasce dall’idea di Michela Bardi donna rosa di Cafè Coraggio, gruppo di ascolto sorto con la collaborazione della LILT di Treviso.

L’intento di Michela, fin da subito, è stato quello di coinvolgere donne che come lei avevano affrontato, o stanno ancora affrontando, il percorso di malattia e farle “emergere” da quell’abisso di paure dentro al quale inevitabilmente si cade quando viene fatta la diagnosi di cancro al seno.

Quale modo migliore di dare coraggio – racconta Michela – se non mettersi insieme e ritrovare la bellezza della nostra femminilità che abbiamo temuto di aver perso?”. Un progetto che subito è stato supportato da Matteo Geretto e della Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier. Presidio Ospedaliero che ha tra le proprie mission proprio quella di   diffondere la cultura della prevenzione attraverso la diagnostica preventiva ed è anche un centro di riferimento senologico per la cura di quella che è la neoplasia più diffusa nel genere femminile.

Supporto che è stato dato anche dell’Associazione “Un giro in Piazza” di Monastier con Giuliana Menegaldo e da quest’anno anche da CentroMarca Banca di Treviso e Venezia, una realtà di Credito Cooperativo sempre molto attenta a tutte le necessità del territorio e partecipe delle iniziative sociali per sostenerlo e con il sostengo di Milani s.r.l di Roncade.

La 4° edizione di Venezia/Mestre, presentata da Alessandro Bevilacqua, si è svolta con il patrocinio del Comune di Venezia, dell’ULSS 3 Serenissima e della Regione Veneto.

COS’È LA FORZA IN PASSERELLA

  • CHI SONO LE MODELLE? Sono donne che hanno vissuto o stanno vivendo un percorso di cura dopo la diagnosi di tumore al seno. L’età varia dai 28 ai 73 anni, spesso non si conoscono tra di loro, alcune frequentano associazioni come la Lilt altre si ritrovano in piccoli gruppi di ascolto, altre vivono la loro malattia nel silenzio e nella discrezione, non sempre per scelta.  Poi arriva Michela, tende loro una mano e le accompagna in questo percorso rigenerativo. Le riunioni per conoscersi, le chat per scambiarsi i dettagli ed emozioni, le prove degli outfit, le prove di sfilata… Fino al giorno dell’evento quando passano tantissime ore insieme, cariche di adrenalina e gioia che non fanno sentire la stanchezza né altri disturbi fisici. Dunque parola d’ordine: divertirsi!
  • VISION diffondere la cultura della prevenzione attraverso la diagnostica preventiva, le visite senologiche, l’autopalpazione così che diventino una routine come la visita ginecologica e il Pap Test perché la cura di sé e la buona forma fisica passano anche, e soprattutto, attraverso la salute.
  • MISSION far vivere, a quante più pazienti oncologiche, questo percorso di bellezza, creando così sempre nuovi testimonial, donne che grazie alla ritrovata e rinnovata femminilità sapranno coinvolgere e diffondere il messaggio che insieme è più facile ma soprattutto prima è meglio!
  • GOALS in tre edizioni quasi 100 donne coinvolte, 25 attività e negozi che hanno prestato capi e gli accessori, 20 professionisti del make-up e della acconciatura che hanno offerto le loro prestazioni, più di mille partecipanti commossi ed entusiasti.
Articoli correlati
MestreSlide-main

Dedicato a Don Franco De Pieri il nuovo ponte ciclopedonale in riviera Marco Polo

1 minuti di lettura
La Giunta comunale riunita ieri ha approvato, su proposta dell’assessore alla Toponomastica Paola Mar, la delibera con la quale si autorizza l’intitolazione a Don…
AnimaliMargheraMestreSlide-mainVenezia

Colonie feline, arriva il bando per i contributi finanziari del Comune di Venezia

1 minuti di lettura
La Giunta comunale riunita ieri ha approvato, su proposta dell’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin, la delibera che contiene gli indirizzi, i requisiti e i…
SocialeTreviso

X-mas Run, già 800 i Babbi Natale pronti a correre a Treviso

2 minuti di lettura
Entra nel vivo la marcia di avvicinamento all’appuntamento benefico del giorno dell’Immacolata: sabato 3 e domenica 4 dicembre nuove iscrizioni allo stand…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio