ArteCulturaSlide-mainTempo liberoTreviso

Treviso Comic Book Festival, l’edizione della rinascita

2 minuti di lettura

Inaugurate le due mostre principali della manifestazione a Fondazione Benetton Studi e Ricerche

Forti del fatto di essere stati premiati dal Ministero della Cultura come vincitori del bando “Promozione Fumetto 2021”, per essere stati i migliori tra 150 progetti in Italia, per la qualità della proposta artistica e la capacità di attrarre pubblico, il Treviso Comic Book Festival ha superato ogni aspettativa, riportando in città quella vibrazione che mancava da tempo e mantenendo la promessa di essere l’edizione della “rinascita”.

Sabato 25 Settembre sono state inaugurate le principali mostre della XVIII edizione della kermesse che, “maggiorenne”, si è mostrata in tutto il suo spessore.

Il saluto inaugurale alla presenza di Nicola Ferrarese, uno degli organizzatori, l’Assessore Lavina Colonna Preti e i due artisti Davide Toffolo e Lucio Schiavon.

Di fronte ad un pubblico selezionatissimo (dovuto alle regole Anti-Covid) nelle sale di Palazzo Bomben sono state presentate le personali di due autori d’eccezione: Davide Toffolo, frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti e il veneziano Lucio Schiavon, una vecchia conoscenza di Fabrica.

L’atmosfera era intensa e le opere hanno accompagnato il visitatore in un viaggio alla scoperta dei due artisti, che si sono dati completamente mettendo a disposizione tutto il loro mondo.

Musica e Fumetto convivono indissolubilmente nel lavoro e nella pratica artistica di Davide Toffolo. Nella mostra “Primitivo del Futuro” curata da Paola Bristot, sono esposti 150 disegni, tavole originali, serigrafie, videoclip animate, realizzate in particolare a partire dai primi anni ’90, quando Toffolo fonda la band dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

Alle pareti e nelle installazioni si scorge un duplice binario che unisce la Musica e il Fumetto, un modo di raccontare con una sensibilità autoriale quello che traspare dai testi delle canzoni e dei fumetti, una visione che affonda le sue radici in una attenzione ai temi degli adolescenti, ai temi femminili e a quelli più stringenti la contemporaneità.

Davide Toffolo davanti alla sua opera preferita.

L’opera preferita di Davide Toffolo è il disegno da cui trae origine il progetto Tre Allegri Ragazzi Morti “fatto immaginando quello che sarebbe potuto essere il futuro” spiega ai microfoni de Il Nuovo Terraglio l’autore, che specifica anche che “l’immaginazione è l’unico modo per cambiare il mondo. Questo disegno ha cambiato la mia vita ed è il mio augurio a tutte le persone che vivono l’arte e che la creano di immaginarla come un atto di cambiamento.”

Tutta questione di ritmo e di suono è invece quello che sottende alla mostra “Rhytmic Space”, di Lucio Schiavon, che traccia sulla carta mondi vicini e mondi lontani, raccontando della sua Venezia, ma anche di New York o di paesaggi senza tempo. Questo tratto, trasmesso attraverso medium sempre diversi – grafite morbida, pastelli, china – racconta e diventa narrazione di città, eventi, persone.

“La mia opera preferita è quella che mi ha permesso di essere molto musicale nell’associare il colore al segno.” racconta Schiavon “è un’opera che “suona”, ha una sua armonia, un equilibrio”.

Lucio Schiavon spiega il suo concetto di ritmo

La visita alle mostre è stata accolta dall’entusiasmo dell’Assessore alla Cultura Lavinia Colonna Preti che svela “la città cambia quando c’è il Treviso Comic Book Festival. Siamo orgogliosi della crescita anno dopo anno, grazie a questa manifestazione la cultura è arrivata ovunque, nelle strade, nei locali, nelle piazze”.

Le mostre sono visitabili fio al 10 Ottobre. Per informazioni visita il sito www.tcbf.it

Articoli correlati
CulturaSlide-mainSocialeSpettacoloVenezia

Concerto "Donatori di Vita" al teatro Toniolo

1 minuti di lettura
Giovedì 27 giugno, il Teatro Toniolo di Mestre ospiterà il concerto “Donatori di Vita” in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di…
NewsSlide-mainSocialeVeneto

Baby Gang in Veneto: stretta contro i giovani fuorilegge

1 minuti di lettura
Luca Zaia affronta il crescente fenomeno delle baby gang, ribadendo l’importanza di un patto sociale forte per tutelare i giovani onesti e…
Marca TrevigianaSlide-mainSociale

L’educativa di strada per prevenire il disagio giovanile

3 minuti di lettura
L’esperienza del camper di “Sconfinamenti” tra i comuni di Treviso, Casale sul Sile, Casier e Silea Un camper tra i comuni di…