ItaliaSaluteSlide-main

Traguardi nella ricerca Italiana

2 minuti di lettura

Il panorama della ricerca scientifica italiana alla luce dei recenti successi ottenuti attraverso i bandi di gara promossi da Roche Italia e Fondazione Roche nel 2023.

MILANO – Il futuro della ricerca italiana appare promettente, alimentato dai successi ottenuti attraverso i bandi di gara proposti da Roche Italia e Fondazione Roche nel 2023. Questi bandi hanno visto trionfare 30 progetti in diversi settori della medicina, dall’oncologia alle neuroscienze, dall’oftalmologia alle malattie ereditarie e quelle del sangue.

Giovani talenti: un investimento nel futuro

La cerimonia di premiazione, tenutasi ai Dazi Milano, ha rappresentato un momento significativo, evidenziando il talento e l’impegno dei ricercatori italiani. Otto giovani sotto i 40 anni sono stati i primi ad essere premiati per i loro progetti di ricerca indipendente, con un finanziamento complessivo di 400.000 Euro messo a disposizione dalla Fondazione Roche. È importante sottolineare che la selezione dei vincitori è stata affidata a Springer Nature, un partner esterno e indipendente, garantendo così imparzialità e trasparenza nel processo di valutazione.

I premiati provengono da diverse parti d’Italia, dimostrando che l’eccellenza scientifica è diffusa su tutto il territorio nazionale. Inoltre, la ricerca italiana attrae anche talenti provenienti dall’estero, come dimostrato dalla presenza di ricercatori come la dottoressa Tizibt Ashine Bogale dall’Etiopia e Andrew Smith, che contribuiscono al progresso della scienza nel nostro Paese.

Secondo bando

Il secondo bando, dedicato alla ricerca clinica e al supporto dei Data Manager e degli Infermieri di Ricerca, ha premiato dieci professionisti con un finanziamento totale di 300.000 Euro. La Fondazione GIMBE ha selezionato i vincitori sulla base della qualità dei progetti presentati, evidenziando l’importanza di promuovere il lavoro di queste figure chiave per migliorare la gestione degli studi clinici e rendere la ricerca sanitaria un motore di sviluppo per l’Italia.

Terzo bando

Il terzo bando, mirato a sostenere soluzioni innovative per la sclerosi multipla, ha premiato dodici ricercatori con un finanziamento complessivo di 240.000 Euro. La Fondazione Sodalitas ha valorizzato progetti caratterizzati da idee efficaci e rilevanti, promuovendo l’innovazione per migliorare gli standard di qualità dei percorsi diagnostico-terapeutici per i pazienti affetti da questa patologia.

La cerimonia di premiazione è stata anche l’occasione per Anna Maria Porrini, Direttore Medical Affairs & Clinical Operations di Roche Italia, e Mariapia Garavaglia, Presidente di Fondazione Roche, di esprimere grande soddisfazione per la qualità e la quantità di progetti ricevuti. Entrambe hanno ribadito l’impegno delle rispettive organizzazioni nel sostenere la ricerca scientifica in Italia, riconoscendola come un investimento per il futuro del Paese.

Infine, il lancio della prossima edizione dei bandi per il 2024, con un investimento complessivo di oltre 550.000 Euro, conferma l’impegno di Roche Italia e Fondazione Roche nel promuovere la ricerca e nell’incoraggiare i giovani talenti a perseguire l’eccellenza scientifica. Questi sforzi sono essenziali per garantire un futuro luminoso per la ricerca italiana e per contribuire al progresso della scienza e alla salute di tutti.

Articoli correlati
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

La nuova veste dell'Italbasket

2 minuti di lettura
Presentata la nuova veste dell’Italbasket in vista dei prossimi importantissimi appuntamenti estivi. La divisa realizzata da Macron sarà utilizzata da tutte le…
IntervisteLe eccellenzeSlide-mainVeneziaVideo

#OurSpace allo Space Meetings Veneto

1 minuti di lettura
Presentato a Venezia “Our Space”, progetto che rappresenta le donne impiegate nel settore spaziale, con l’intento di motivare e ispirare altre giovani…
Le eccellenzeSlide-mainTrevisoVeneto

Nuovi talenti del giornalismo

2 minuti di lettura
Premio Giorgio Lago Juniores: nuovi talenti del giornalismo saranno premiati a Treviso Treviso – Giovedì 30 maggio ci sarà la Premiazione del…