MestreSlide-mainSpettacolo

Torna la promo “Una poltrona per due e mezzo”: giovani a teatro a costo ridotto

1 minuti di lettura

Torna al Teatro Toniolo di Mestre la promozione “Una poltrona per due e mezzo”, ovvero il biglietto per tutti gli spettacoli di prosa e danza al prezzo simbolico di due euro e cinquanta, per ragazze e ragazzi della Città metropolitana fino ai 26 anni e studenti universitari. L’iniziativa, realizzata dal Comune di Venezia in collaborazione con il Circuito teatrale regionale Arteven, è stata presentata questa mattina con una conferenza stampa che si è svolta nel foyer del Toniolo, alla quale sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore comunale alla Coesione sociale e Politiche giovanili, Simone Venturini, il direttore della Direzione Sviluppo, Promozione della città e Tutela delle tradizioni, Maurizio Carlin, e il dirigente del Settore Cultura, Michele Casarin.
 
“La scorsa stagione sono state fatte 708 tessere – ha spiegato l’assessore Venturini – per un totale di 1200 biglietti staccati. Visto il successo dello scorso anno puntiamo perciò ora ad aumentare questi numeri, nella speranza che un numero sempre maggiore di giovani venga a teatro e si avvicini a questo mondo. Per ottenere questi risultati abbiamo stretto una forte alleanza con le scuole, ma il nostro obiettivo è quello di far venire i ragazzi a teatro soprattutto nel tempo libero, il pomeriggio e la sera, e renderli gli spettatori di domani, consapevoli ed entusiasti”.
 
Come lo scorso anno, per poter acquistare i biglietti, è necessario ritirare una specifica tessera personale. Per ottenerla basta compilare il modulo on-line, cliccando su “Una poltrona per due e mezzo”, stamparla e presentarsi in biglietteria a teatro con carta d’identità o badge universitario. Grazie alla tessera si potrà accedere a 21 spettacoli, 17 di prosa e 4 di danza per oltre 50 repliche.
 
Sarà possibile acquistare il biglietto anche il giorno stesso degli spettacoli, se ne sono rimasti disponibili. L’unica limitazione, oltre alla presentazione della tessera personale, è recarsi in biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Possono aderire all’iniziativa anche i docenti delle scuole che organizzano e accompagnano a teatro i loro allievi, per i quali è prevista una specifica procedura. L’offerta è limitata ai soli posti messi a disposizione dal teatro. Per chi avesse già fatto la tessera lo scorso anno non è necessario rifarla. Per informazioni è possibile consultare i siti www.culturavenezia.it e www.arteven.it.

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…