Sport

Top e flop di Serie A: ecco alcune curiosità riguardo la stagione 2022-2023

3 minuti di lettura

Il campionato italiano quest’anno sta regalando tante emozioni e non è un caso se soprattutto i pronostici e i dati statistici relativi alle quote calcio di serie A si stanno rivelando piuttosto entusiasmanti, con un’inedita capolista, nettamente staccata rispetto alle dirette inseguitrici. Parliamo del Napoli di Spaletti e di contro vediamo la posizione attuale di Inter, Milan, Lazio, Roma e Atalanta, nel ruolo di rivali alla caccia di un piazzamento utile per la prossima edizione di Champions League.

Ecco alcune curiosità su squadre e calciatori che hanno brillato nel 2022 e chi ha toppato.


Milan al top per il 2022

Nonostante i problemi per il portiere del Milan, la squadra è riuscita a mantenere il secondo posto in un anno “ecceziunale veramente”, non solo i Diavoli hanno vinto lo Scudetto nella passata stagione ma sono al secondo posto anche per punti messi in cassaforte nel 2022: ben 77.


Juventus e Inter: tra buoni risultati e prestazioni da rivedere

Cascano male la Vecchia Signora e il Biscione, che durante il 2022 hanno fatto ben poco rispetto alle aspettative e agli obiettivi fissati. L’Inter ha ottenuto soltanto 68 punti, male se si considera che era la squadra Campione d’Italia del 2021, la Juventus soltanto 67 e alla luce dei guai societari il terzo posto ottenuto nella prima parte del campionato 2023 è davvero un ottimo segnale.


Napoli al Top sia in Italia che in Europa

Nel 2022 i Partenopei fra i due campionati hanno conquistato ben 81 punti, se poi aggiungiamo i 15 punti dei Gironi di Champions della stagione in corso, lo score sale vertiginosamente a quota 100, senza contare che attualmente, gli Azzurri possiedono l’attacco più forte della competizione europea con 20 gol in 5 gare in cui il Napoli è andato a segno. La ciliegina sulla torta è l’imbattibilità fino alla quindicesima giornata, record che ha fatto del Napoli (insieme al PSG) una delle squadre con il miglior score nei campionati nazionali di tutta Europa fino a chiusura del 2022.


I migliori marcatori di Serie A nel 2022

Durante l’arco del 2022, inteso come anno solare, il miglior marcatore è stato Ciro Immobile, ma per quanto riguarda la stagione in corso bisogna invece citare il bomber nigeriano Victor Osimhen. Il giocatore del Napoli guida infatti la classifica marcatori con 19 reti realizzate, seguito dal capitano dell’Inter Lautaro Martinez a quota 13 reti. Al terzo posto troviamo invece Lookman dell’Atalanta con 12 reti.


I migliori assist–men del 2022

Il miglior calciatore per quanto riguarda gli assist è Milinkovic Savic, che nel 2022 ha fornito un totale di 12 passaggi decisivi in chiave offensiva. Al secondo posto c’è il Rossonero Leao con 11 assist, segue e chiude il podio il Nerazzurro Niccolò Barella con 10 assist. Anche Calhanoglu, Deulofeu, Mario Rui e Pereyra, si sono dimostrati degli ottimi supporti per i reparti offensivi con ben 9 assist nel 2022.


Quali saranno le migliori squadre del 2023?

Il Napoli è tra le favorite per vincere almeno un trofeo, nonostantela sua tifoseria sia conosciuta per l’essere piuttosto scaramantica. Detto questo con un vantaggio così consistente, quando mancano poco più di 10 giornate è difficile restare indifferenti rispetto al ruolino di marcia della squadra di Spalletti, che viaggia ormai con una marcia differente rispetto alle altre squadre. Milan, Lazio, Roma e Inter hanno buone possibilità di distinguersi sia in campionato che nelle coppe internazionali, nonostante i Biancocelesti e Bianconeri siano stati retrocessi, rispettivamente in Conference e in Europa League.


Il punto sul girone d’andata del campionato di serie A

Dopo il ritorno in campo a gennaio, sono stati disputati sei turni di campionato e due turni di Coppa Italia Frecciarossa. A sorpresa in Coppa Italia sono state eliminate formazioni come Napoli, Roma, Atalanta e Lazio, motivo per cui a contendersi la Coppa Italia quest’anno ci saranno solo due big (Inter e Juventus) e due underdogs, con storie e dinamiche assai differenti tra loro come la Fiorentina di Vincenzo Italiano e la Cremonese ora allenata da Davide Ballardini. La Cremonese pur essendo ultima in classifica per quanto riguarda il campionato, ha eliminato prima il Napoli al Maradona, durante una gara che si è conclusa con i calci di rigore, poi la Roma di Mourinho vincendo il confronto diretto per 2-1. La Fiorentina ha invece battuto prima la Sampdoria e successivamente il Torino di Juric. Per quanto riguarda il campionato prosegue il cammino del Napoli di Spalletti, che nonostante sia incappato nel primo stop perdendo a San Siro contro l’Inter di Inzaghi, guida la classifica di serie A con un vantaggio di 15-18 punti rispetto alle inseguitrici. Molto male invece il Milan di Pioli, mentre per la Juventus pesa la penalizzazione di 15 punti che l’ha fatta sciovolare nel lato destro della classifica. Attualmente la lotta Champions vede protagoniste oltre all’Inter seconda forza del campionato, il Milan che dopo essersi avvicinato a -5 dalla vetta, è ora sprofondato a -18, perdendo prima in Coppa Italia contro il Torino e successivamente la finale di Supercoppa italiana contro l’Inter. Un momento difficile quello dei rossoneri guidati dal tecnico Stefano Pioli, che però sembrano essere tornati quelli di inizio stagione, durante queste ultime gare di campionato.

Articoli correlati
NewsSportTreviso

Trionfo a Montebelluna: vittoria di Esposito e Zanatta

1 minuti di lettura
MONTEBELLUNA (TV) – Montebelluna ha visto brillare i suoi campioni nella seconda edizione della gara “6 in Loggia” svoltasi venerdì. Giacomo Esposito…
ItaliaSlide-mainSport

Italia debutto in rimonta

3 minuti di lettura
Debutto vincente in rimonta per l’Italia di Spalletti. Dopo la rete subita a freddo dopo 23 secondi, gli azzurri recuperano con i…
ItaliaMarca TrevigianaSlide-mainSport

Campionati Italiani per l'aps Pattinatori Sile

1 minuti di lettura
L’associazione Pattinatori Sile festeggia in questi giorni strepitosi i risultati ottenuti ai regionali e accesso diretto ai campionati Italiani. SILEA – Protagonisti…