CulturaEconomiaIstruzioneLe eccellenze ArtigianiSlide-mainVeneto

Tommaso Ebhardt vince la 2^ edizione del Premio Valori d’Impresa con “Leonardo Del Vecchio”

3 minuti di lettura

Lanificio Bottoli premiato per la sezione “Visioni D’impresa”, Francesco Pretini e Pietro Suppiej, studenti dell’Università di Ferrara, vincono con una tesi a quattro mani la Sezione “Studi d’Impresa”.

PADOVA-TREVISO-VENEZIA-ROVIGO – Tommaso Ebhardt, con il libro “Leonardo Del Vecchio” (Sperling&Kupfer), vince la 2^ edizione del Premio Valori d’Impresa, il premio letterario di Confindustria Veneto Est – Area Metropolitana Venezia Padova Rovigo Treviso, nato dalla volontà di valorizzare e promuovere la forte connessione esistente tra industria e cultura, esaltando le migliori narrazioni d’impresa e del lavoro. Il libro vincitore, annunciato questa mattina dal palco del Teatro Verdi di Padova, è stato votato dalla Giuria del Premio.

Durante la cerimonia sono stati premiati anche i vincitori degli altri riconoscimenti previsti da Confindustria Veneto Est: per la sezione “Visioni d’Impresa”, dedicata a progetti aziendali del territorio, è stato premiato il Lanificio Bottoli, in gara con il cortometraggio artistico “La tela di Penelope”.

Francesco Pretini e Pietro Suppiej, studenti dell’Università di Ferrara, vincono con una tesi a quattro mani la Sezione “Studi d’Impresa”, dedicata alle tesi di laurea e dottorato con un focus sul tema della cultura d’impresa nelle università venete. Gli studenti hanno concorso con la tesi di laurea “Il settore serico in Veneto e le nuove applicazioni delle filature in piano. Design sistemico e di prodotto”.

Leopoldo Destro, Presidente di Confindustria Veneto Est e della Giuria del Premio ha dichiarato: “Congratulazioni a Tommaso Ebhardt per averci raccontato in maniera intelligente la storia di uno dei più grandi imprenditori del nostro tempo, al Lanificio Bottoli e agli altri finalisti che con il loro esempio testimoniano le migliori narrazioni d’impresa. E complimenti di cuore agli studenti dell’Università di Ferrara Francesco Pretini e Pietro Suppiej per la loro tesi di laurea sul settore serico. Anche quest’anno abbiamo raccolto tantissime opere, testimonianze e storie in cui il denominatore comune che abbiamo riscontrato, insieme a tutta la Giuria del Premio che ancora una volta ringrazio, è la conferma del valore e del patrimonio che rappresentano per il nostro territorio e tutto il Paese.

A moderare l’evento conclusivo del premio organizzato da Confindustria Veneto Est con la collaborazione e il patrocinio di CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso e Venezia e con il contributo di Umana, è stato Auro Palomba, CEO e fondatore di Community, nonché Segretario del Premio. Sul palco, si sono alternati alcuni componenti della giuria, presieduta da Leopoldo Destro, Presidente di Confindustria Veneto Est e composta da: Denise Archiutti, Delegata alla Cultura d’Impresa di Confindustria Veneto Est, Mario Calabresi, Giornalista e scrittore, ora Direttore del progetto editoriale “Altre Storie” e co-fondatore della podcast company Chora, Tiziano Cenedese, Presidente CentroMarca Banca, Monica D’Ascenzo, Giornalista del Sole 24 Ore e Direttrice di Alley Oop, Alessandro Garofalo, Esperto di Innovazione, Giovanni Viafora, Giornalista, Caporedattore del Corriere della Sera.

LE MOTIVAZIONI

STORIE D’IMPRESA“Leonardo del Vecchio”, Tommaso Ebhardt – Sperling&Kupfer Dalla povertà delle case popolari all’orfanotrofio, da una bottega in periferia fino all’intuizione di dare vita a una fabbrica che è diventata un colosso dell’occhialeria nel cuore delle Dolomiti. È la parabola raccontata in “Leonardo Del Vecchio” di Tommaso Ebhardt, biografia non ufficiale del fondatore di Luxottica e Presidente di EssilorLuxottica, che racconta la storia del nostro Paese e quella di un bambino che ha conquistato tutto ciò che poteva sognare. In questo libro Ebhardt ha saputo ricostruire il percorso di Del Vecchio attraverso un intenso lavoro di ricerca tra documenti, fascicoli, testimonianza e (rare) interviste. “Leonardo del Vecchio”, edito da Sperling&Kupfer è un libro potente, ben scritto, definitivo, la storia dell’anno. Un viaggio intelligente, benedetto da una penna ispirata, alla scoperta delle radici di un uomo che ha fatto la storia. 

VISIONI D’IMPRESA“La tela di Penelope”, Lanificio Bottoli – cortometraggio artistico di Marco De Biasi “La tela di Penelope” è un cortometraggio affascinante dove musica, colore e movimento si fondono seguendo un ritmo unico, quello di un lanificio storico, custode di un’eccellenza artigianale che fa da filo conduttore a tutte le immagini. All’interno del Lanificio Bottoli, grazie alla preziosa regia, il movimento delle macchine dà vita a una polifonia visiva poetica e a tratti visionaria.

STUDI D’IMPRESA“Il settore serico in Veneto e le nuove applicazioni delle filature in piano. Design sistemico e di prodotto.”, Francesco Pretini e Pietro Suppiej – Tesi di laurea triennale (Design del prodotto industriale, Università degli Studi di Ferrara) La tesi a quattro mani di Francesco Pretini e Pietro Suppiej è uno studio non banale e curato, un lavoro di ricerca e illustrazione molto approfondito, graficamente articolato. La tesi indaga un settore industriale, quello della seta, che in passato è stato uno dei traini principali dello sviluppo del nostro Paese. Un soggetto quasi ancestrale, trattato in maniera innovativa e assolutamente originale.

Articoli correlati
IntervisteSlide-mainSpeciale Peregrinatio Beati Rosarii LivatinoVideo

L'emozione del Dott. Alfredo Robledo alla vista della camicia del Beato Livatino (VIDEO)

1 minuti di lettura
Tra le tappe conclusive della Peregrinatio Livatino, la sede di Confindustria. Nel convegno dedicato alla figura del giudice Livatino dal titolo “Beato…
AmbienteSlide-main

Raccolta rifiuti a Cimadolmo: uniti per un mondo più green

1 minuti di lettura
L’amministrazione comunale di Cimadolmo, in collaborazione con i Raccoglitori di Inciviltà Altrui, promuove una nuova raccolta di rifiuti nel territorio. Il ritrovo…
AmbienteSlide-mainVeneto

Caccia uccelli migratori, Zanoni (PD): “Su delibera Giunta pronto a depositare un doppio esposto"

2 minuti di lettura
Caccia uccelli migratori, Zanoni (PD): “Su delibera Giunta pronto a depositare un doppio esposto, a Corte dei Conti e Procura della Repubblica….

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio