ArteSlide-mainVenezia

“TIME SPACE EXISTENCE”: la nuova mostra a Venezia di European Cultural Centre

2 minuti di lettura

Sarà aperta al pubblico dal 22 maggio al 21 novembre 2021, in parallelo alla 17. Biennale di Architettura, nelle sedi di Palazzo Bembo, Palazzo Mora e dei Giardini della Marinaressa. Vernissage 20 e 21 maggio

 

Inaugurerà il 20 e 21 maggio “TIME SPACE EXISTENCE”, la V edizione dell’esposizione biennale di architettura che European Cultural Centre – Italy ha organizzato nelle sedi di Palazzo Bembo, Palazzo Mora e dei Giardini della Marinaressa dal 22 maggio al 21 novembre 2021, in parallelo alla 17. Biennale di Architettura. Un gruppo internazionale di 212 architetti, artisti, accademici, e professionisti del settore provenienti da oltre 51 paesi sono invitati a indagare il nostro rapporto con lo spazio e il tempo, stimolando riflessioni al fine di espandere i confini delle pratiche odierne e del modo in cui viviamo. La mostra presenterà un’ampia selezione di progetti che spazieranno da rappresentazioni concettuali, modelli, video, sculture, fotografie a installazioni site specific. Riflettendo su problemi ed effetti del cambiamento climatico, la migrazione di massa, l’aumento del livello dei mari, e la rapida urbanizzazione, i partecipanti in mostra si domandano cosa possa essere fatto per migliorare le nostre vite in modo sostenibile. L’edizione di quest’anno presenta progetti incentrati su urbanistica dell’acqua, città verdi e resilienti, sviluppo di nuovi materiali, sistemi e metodi di costruzione innovativi.

 

Alcune installazioni richiamano l’attenzione sul ruolo dell’architettura nell’aumentare la consapevolezza delle persone sulle condizioni di vita degli altri e sull’accesso alle risorse umane indispensabili. Vengono perciò presentate soluzioni per comunità sfollate, gruppi sociali discriminati e minoranze.

 

La crisi del Covid-19 evidenzia l’urgente necessità di un approccio olistico per ripensare e ridisegnare il nostro rapporto con ciò che ci circonda, con gli altri e con tutti gli organismi viventi. I partecipanti sono costretti a riconsiderare lo spazio pubblico e privato e sviluppare prodotti innovativi per il nostro benessere. Le proposte sperimentali suggeriscono modi di vivere differenti e ci invitano a riflettere sulla nostra esistenza, la quale viene ridefinita da una nuova percezione del tempo e dell’interazione con spazi sia virtuali che fisici.

 

Sebbene il presente ponga sfide senza precedenti, architetti, artisti e designer propongono alternative che infondono ottimismo e motivano le generazioni future. Riunendo storie e voci da tutti gli angoli del mondo e rendendole accessibili a un ampio pubblico, “TIME SPACE EXISTENCE” spera di essere uno spazio di riflessione e una fonte di ispirazione al cambiamento.

 

Orari:

Palazzo Bembo e Palazzo Mora: 10.00 – 18.00 tutti giorni, martedì chiuso, ingresso libero

Giardini della Marinaressa: 10.00 – 18.00 tutti giorni, ingresso libero

 

 

Photo credits: SoriaMoriaSauna, Norway, photography by Dag Jenssen, 2018. Project by Feste Landscape and Architecture

Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Maturità, ai più meritevoli Unicusano dona oltre un milione di euro in borse di studio

2 minuti di lettura
Altre 45 le borse di studio previste da Unicusano per i maturandi italiani di quest’anno: 15 per sociologia, 15 per filosofia, 15…
CulturaItalia MondoSlide-main

La Reggia di Caserta è il primo museo in Italia a firmare il Manifesto della comunicazione non ostile

2 minuti di lettura
“Le parole sono uno strumento fondamentale per relazionarsi in una società” – afferma Tiziana Maffei direttore generale della Reggia di Caserta – “Il linguaggio…
AmbienteScienzaSlide-mainSostenibilità

Da rifiuti alimentari a imballaggi biodegradabili grazie al progetto europeo ECOFUNCO

2 minuti di lettura
Materiali sostenibili ricavati a partire da scarti agro-alimentari, da cui vengono estratte le molecole essenziali per la produzione di rivestimenti per substrati…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!