Città Metropolitana di VeneziaMarcon

Terrore al Valecenter: uomini armati rapinano gioielleria e prendono ostaggi

1 minuti di lettura

Assalto armato al Valecenter di Marcon: sette uomini rapinano la gioielleria, prendendo in ostaggio i dipendenti

MARCON – Il tranquillo centro commerciale Valecenter di Marcon è stato scosso da un violento assalto questa sera, 7 Febbraio 2024. Sette individui mascherati, armati con kalashnikov, hanno fatto irruzione nella gioielleria “Gioielli di Valenza”, terrorizzando clienti e dipendenti.

L’incidente ha avuto luogo poco prima delle 19:00, quando il centro commerciale era ancora affollato. Testimoni oculari raccontano scene di panico e terrore mentre i rapinatori prendevano in ostaggio i dipendenti, tra cui due commesse costrette a consegnare i gioielli, incluso il prezioso assortimento esposto in vetrina.

Le forze dell’ordine sono prontamente intervenute, con i Carabinieri che hanno circondato l’area e avviato le indagini. Nel caos che ne è seguito, i malviventi sono riusciti a fuggire a bordo di due veicoli: una Golf bianca e una Panda rossa. Tuttavia, un colpo di fortuna per gli investigatori: la Panda è stata rinvenuta poco dopo, abbandonata proprio di fronte al mobilificio “Mondo Convenienza”.

Ulteriori dettagli forniti da testimonianze oculari rivelano la drammaticità della situazione. “Erano in cinque, uno ha portato fuori Giorgia ed ha chiesto alle altre di aprire tutto. Lei ha aperto tutte le teche che riusciva, loro hanno fatto i sacchi. Poi volevano uscire e portarla in ostaggio, lei stava piangendo, era distrutta e l’altra ragazza ha detto “prendete me” e l’han portata fuori e lasciata seduta mentre riempivano la macchina e poi sono scappati via.” Questo resoconto aggiunge un tassello significativo alla narrazione dell’evento, evidenziando la violenza e l’angoscia vissute dai dipendenti presi in ostaggio.

Inoltre, un’altra fonte oculare ha confermato che “erano vere le armi” e che “ci sono stati spari”, anche se fortunatamente “non a una persona.” Queste informazioni rivelano la reale minaccia e il pericolo che la situazione ha rappresentato per chi si trovava nel centro commerciale al momento dell’assalto.

Le autorità continuano a lavorare per identificare e catturare i responsabili di questo violento crimine e la comunità locale rimane in allerta. Continueremo a fornire aggiornamenti su questa storia in rapida evoluzione.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaCulturaSlide-mainVenezia

Domenica a Teatro per i piccoli: "L'arcobaleno di Bianca" e "Abaco"

1 minuti di lettura
Domenica 25 febbraio, al Teatro Momo di Venezia, la compagnia Pandemonium Teatro presenta “L’arcobaleno di Bianca”, uno spettacolo per famiglie che esplora…
Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainVenezia

Università Iuav di Venezia accoglie studentesse ucraine

1 minuti di lettura
Tre studentesse provenienti dalla Kyiv National University of Construction and Architecture sono state accolte dall’Università Iuav di Venezia nel contesto del progetto…
Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainVenezia

Il ricordo di Maria Luisa Carnio, icona della lirica veneta

1 minuti di lettura
Maria Luisa Carnio è stata una figura iconica della lirica veneta, celebrata per la sua eleganza e il suo talento senza tempo….