Home / Posts Tagged "voucher"

L’iniziativa, finalizzata alla promozione della pratica sportiva tra i giovani, prevede l’erogazione di voucher dal valore di 180 euro per ogni bambino nato nel 2013 iscritto alla prima elementare. Il contributo sarà erogato alle associazioni sportive a copertura della quota di iscrizione.

 

C’è anche Jesolo tra i Comuni della Città metropolitana di Venezia che hanno aderito al progetto “6Sport”, finalizzato a promuovere la pratica sportiva tra i giovanissimi e i suoi valori. Partito in via sperimentale nel 2018 nel comune di Venezia, il progetto è stato esteso quest’anno a tutto il territorio metropolitano ed è rivolto a tutti i bambini che dal prossimo settembre risulteranno iscritti alla prima elementare.

Cosa prevede il progetto

Il progetto “6Sport” prevede l’erogazione di un voucher dal valore di 180 euro a sostegno dei costi di iscrizioni ad attività promosse dalle associazioni e società sportive iscritte all’albo comunale. Tramite un portale digitale, le stesse realtà possono accreditarsi presso la città metropolitana e presentare il corso, il cui costo potrà essere coperto in tutto o in parte dal valore del contributo.

 

A partire dal mese di settembre le famiglie con bambini iscritti al primo anno della scuola primaria potranno poi accedere alla piattaforma e consultare le diverse offerte per i figli e procedere all’iscrizione, attivando online il voucher.

 

“Non appena la città metropolitana ci ha messo al corrente del progetto – commenta l’assessore allo Sport di Jesolo, Esterina Idraabbiamo confermato la nostra adesione. Ogni iniziativa che consenta di avvicinare i giovani e i giovanissimi alla pratica sportiva ci trova più che favorevoli. Jesolo è una realtà che conta 85 associazioni e società vivaci e attive e tanti giovani che si dedicano con impegno a seguire le proprie passioni e tanti sono gli jesolani che hanno raggiunto traguardi importanti nello sport. Nel nostro comune i bambini nati nel 2013 iscritti all’anagrafe sono 285 e il progetto consentirà potenzialmente di raggiungere molti di loro mostrando la bellezza che c’è nel mettersi in gioco”.

Maggiori info

Sito
Pagina Facebook

Nasce il nuovo portale dello sport di Venezia, con il duplice obiettivo di essere sia lo spazio di contatto tra le Associazioni e l’Amministrazione comunale, sia la “vetrina” attraverso la quale ciascuna società può promuovere le proprie attività, dando la possibilità ai cittadini di cogliere le opportunità proposte dalle diverse realtà che operano sul territorio.

 

“Dal 1 agosto, grazie a questo nuovo portale, le società potranno aggiornare autonomamente il database con tutti i propri servizi, così da creare una grande mappa interattiva dell’offerta sportiva in città, accessibile via web da tutti – ha spiegato il direttore Carlin – Dal punto di vista della semplificazione amministrativa, questo portale diventerà anche lo strumento attraverso il quale le associazioni potranno inviare al Comune le richieste di utilizzo di impianti sportivi, la partecipazione a bandi di gara, nonché le domande di accesso alle varie iniziative di volta in volta promosse dall’Amministrazione”.

 

“Il primo progetto che sarà veicolato attraverso il portale è 6Sport – ha aggiunto il capo di Gabinetto Ceron. La Giunta Brugnaro ha previsto l’erogazione di un voucher del valore di 180 euro per ogni bambino, che sarà liquidato direttamente alle società accreditate a parziale copertura del costo annuo sostenuto dalle famiglie. L’obiettivo è quello di promuovere l’avvio della pratica sportiva tra i bambini iscritti al primo anno della scuola primaria, nella consapevolezza del ruolo chiave ricoperto dallo sport nel percorso di apprendimento e crescita, accanto alla famiglia e alle istituzioni scolastiche. I genitori riceveranno una comunicazione dettagliata dove saranno spiegate le modalità attraverso le quali, a partire dal 10 settembre, potranno scegliere l’attività che più si addice ai propri figli, in modo da far conoscere e sperimentare le diverse attività e discipline”

La Giunta comunale di Venezia ha approvato – su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto . il progetto definitivo che prevede un intervento di riqualificazione della pista d’atletica del centro sportivo di via Calabria alla Gazzera. L’intervento prevede ora la redazione del progetto esecutivo, l’aggiudicazione del bando entro il dicembre del 2018 e quindi la partenza dei lavori prevista per il maggio del 2019. I cantieri dovrebbero chiudersi entro il mese di settembre.

 

“È un intervento importante e atteso da molto tempo – commenta il presidente della Commissione Sport Matteo Senno. L’intervento di riqualificazione comprende la sistemazione del manto sintetico della pista d’atletica oltre ad altre attività complementari per la posa del piano di asfalto, la sistemazione delle cordonate perimetrali, l’eliminazione delle pedane per il salto con l’asta e della fossa dei 3000 siepi, in quanto la pista viene utilizzata unicamente come attività di allenamento e formazione giovanile. L’intervento prevede, poi, oltre al nuovo manto sintetico dell’anello della pista d’atletica, la realizzazione di una nuova pedana per il getto del peso e la realizzazione di un impianto di illuminazione con proiettori a led posizionati sui pali delle quattro torri faro esistenti e su altri due nuovi pali che verranno posizionati sulle due curve”.

 

“Questa delibera è l’ultima, in ordine di tempo, di una serie di azioni concrete che denota l’impegno a favore dello sport da parte del sindaco, della Giunta e di tutta l’Amministrazione comunale, secondo le Linee di Mandato, – dichiara l’assessore Zaccariotto – che hanno identificato lo sport quale miglior strumento di educazione, integrazione e aggregazione essenziale per imparare il rispetto verso gli altri e verso le cose pubbliche.
In questi ultimi tre anni infatti sono stati effettuati tanti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli impianti sportivi, nonché, proprio per incentivare lo sport tra i più giovani, sono stati deliberati i “voucher”, che consentiranno ai bambini di prima elementare di avere a disposizione un buono di circa 180 euro per potersi iscrivere in una delle società sportive che operano nel Comune di Venezia”.

Da settembre 180 euro per ogni bimbo di 6 anni, per fargli scoprire la pratica sportiva

 

La Giunta comunale ha approvato oggi, su proposta del sindaco Luigi Brugnaro, la delibera che istituisce il progetto “6sport”. L’idea nasce dalla volontà dell’Amministrazione di incentivare lo sport fin dalla prima elementare ed è per questo che da settembre ogni bambino residente nel Comune di Venezia che inizierà il suo percorso di studi riceverà un voucher dell’importo stimato sulla base delle previsioni di iscrizione fino a 180 euro. Il buono potrà essere speso iscrivendo il proprio figlio a frequentare i corsi presso le associazioni e società sportive che si sono accreditate con il Comune e che, tra le altre cose:

• dimostrino di avere tra i propri scopi e fini istituzionali la promozione dello sport in tutte le sue forme;
• dispongano della sede operativa nel Comune di Venezia;
• intendano collaborare con il Comune realizzando eventi finanziati sia con risorse pubbliche che private;
• si propongano per la gestione degli impianti sportivi e per la realizzazione di progetti socio sportivi;
• si registrino sul portale del Comune di Venezia e aderiscano al codice di comportamento dell’associazionismo sportivo così come approvato dalla Giunta lo scorso aprile

 

Dal prossimo mese di luglio verrà messo a disposizione delle associazioni e delle società sportive un apposito portale dove le stesse potranno accreditarsi e presentare il corso il cui costo potrà essere parzialmente coperto da voucher. Le famiglie dei bambini residenti nel Comune di Venezia e iscritti alla prima classe della scuola primaria riceveranno nelle prossime settimane un’apposita comunicazione e, dal mese di settembre, sempre attraverso il portale, una volta visionata l’offerta dei corsi, potranno scegliere a quale corso iscrivere i propri figli.

 

L’Amministrazione comunale si impegnerà a versare l’importo del voucher all’associazione o alla società sportiva che organizza il corso, a parziale copertura del costo complessivo che resterà a carico dei genitori in due rate: la prima, non superiore al 35% dell’ammontare totale del voucher, entro febbraio 2019 e solo nel caso in cui il minore partecipi per almeno al 50% delle lezioni svolte nel trimestre ottobre-dicembre; la seconda entro giugno 2019, e solo nel caso in cui il minore abbia partecipato al 50% delle lezioni totali.

 

“Dopo l’approvazione del Codice etico dello sport e dell’Associazionismo sportivo avvenuta lo scorso aprile – ha commentato il consigliere delegato allo Sport Paolino D’Anna – oggi è stato dato il via libera ad una delibera che, prima in Italia, dimostra quanto il sindaco Luigi Brugnaro e tutta l’Amministrazione comunale abbiano a cuore l’educazione sportiva e l’attività fisica fin dalla tenera età. I genitori avranno un valido incentivo per far scoprire ai propri figli quanto sia importante per la crescita praticare uno sport e soprattutto farlo all’interno di associazioni o società che abbiano le tutte le carte in regola”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni