Home / Posts Tagged "verdi"

Domani, mercoledì 1° maggio, Europa Verde allestisce in Piazza Ferretto a Mestre (Ve) dalle ore 15.30 un gazebo.

 

Verranno presentate le proposte per cambiare l’Europa e iniziative come l’evento #OndaVerde, in programma a Venezia domenica 19 maggio; ci sarà insieme ai portavoce del territorio anche la candidata veneziana alle europee Eugenia Fortuni.

 

In prossimità del cimitero di Campalto, da un paio di mesi, vengono segnalati diversi furti e vandalismi nei confronti delle auto parcheggiate. In particolare nella zona dei parcheggi laterali al cimitero e fronte bosco di Campalto, che attualmente si trova in una situazione di abbandono.
I Verdi Metropolitani/e Venezia chiedono pertanto alle istituzioni locali/comunali un intervento definito per garantire la sicurezza dei cittadini, che comporti possibilmente l’installazione di telecamere nella zona e la presenza di organi di pubblica sicurezza a vigilare attraverso un passaggio supplementare, nell’area del cimitero, durante il servizio di controllo della città.

 

L’ensemble premiato da MiBAC e SIAE nell’ambito di SILLUMINA fa tappa a Venezia

Domenica 24 febbraio alle ore 17:30, l’Ensemble Platoni-Nicoletta nella sua formazione in trio – clarinetto, contrabbasso e pianoforte – si esibirà in un concerto organizzato in collaborazione con A.Gi.Mus Venezia per la stagione concertistica della stessa, presso il cinquecentesco Palazzo Albrizzi.

 

Il concerto, che si inserisce nel Tour Nazionale Platoni-Nicoletta finanziato nell’ambito dell’iniziativa «SILLUMINA – copia privata per i giovani, per la cultura» del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e di SIAE, vedrà salire sul palco l’ensemble composto da tre giovani talenti di spicco nel panorama musicale italiano: il contrabbassista Francesco Platoni, solista e vincitore di diversi concorsi internazionali, membro dell’ensemble Ludus Gravis e professore dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI; Simone Nicoletta, primo clarinetto del Teatro Comunale di Bologna; e Federico Nicoletta, pianista diplomatosi con lode al Conservatorio San Pietro a Majella, al Conservatorio di Parma, alla Scuola di Musica di Fiesole e all’Accademia di Santa Cecilia, vincitore anch’egli di numerosi concorsi internazionali e docente di pianoforte e di accompagnamento pianistico.

 

Il concerto sarà interamente dedicato al repertorio ottocentesco con trascrizioni di preludi, sinfonie e estratti d’opera di Giuseppe Verdi, Paraphrase de concert sur Rigoletto per pianoforte solo di Franz Listz e due brani di Giovanni Bottesini, Elegia e tarantella per contrabbasso e pianoforte e Gran Duetto per clarinetto e contrabbasso con pianoforte.

 

Il Tour Nazionale dell’ensemble – di cui quest’evento rappresenta una delle ultime tappe – è iniziato nell’agosto scorso con un primo concerto a Piediluco, in Umbria, ha portato i giovani musicisti sui palchi di diverse città italiane (Roma, Lucca, Busseto, Bevagna, Padova, Firenze, Fossano) e proseguirà poi con altre date a Perugia, Rovigo, Macerata e Treviso.

 

Formazione insolita che unisce giovani concertisti italiani specializzati in ambiti musicali diversi (teatro d’opera, repertorio sinfonico, solistico, cameristico), l’Ensemble Platoni-Nicoletta nasce con l’intento di fondere elementi sonori e timbrici distanti in un amalgama particolare e nuovo, che possa dare una luce diversa al repertorio della tradizione ottocentesca italiana.

A quattro anni dalla sua fondazione, La Venice Chamber Orchestra, orchestra sinfonica costituita da giovani under 30 diplomati nei Conservatori del Veneto, si presenta con un organico allargato rispetto alla sua più contenuta formazione, proponendo al pubblico un grande concerto sinfonico martedì 24 aprile 2018 ore 20.30 al Teatro Toniolo di Mestre.

 

Il programma proporrà in apertura la brillante Ouverture dalla Luisa Miller di Giuseppe Verdi e proseguirà con una delle più ardue pagine del virtuosismo pianistico ossia il Concerto per Pianoforte e Orchestra n.3 in re minoredi Sergej Rachmaninov, che sarà interpretato dalla giovane e talentuosa pianista Sarah Giannetti. Il concerto si chiuderà con la celebre Sinfonia n. 7 in la maggiore Op. 92 di Ludwig van Beethoven, autentico capolavoro sinfonico del grande compositore tedesco.

 

A dirigere l’orchestra sarà Pietro Semenzato, fondatore e direttore principale della Venice Chamber Orchestra.

 

L’evento, reso possibile grazie alla fondamentale collaborazione del Comune di Venezia, del Teatro Toniolo e degli Amici della Musica di Mestre, è stato voluto dal Circolo Aziendale di Generali e sostenuto dal contributo delle Agenzie Generali di Mestre, Mestre Riviera XX Settembre e Carpenedo.

 

Il concerto sarà ulteriormente impreziosito dallo scopo solidale che Generali ha voluto conferire all’evento, destinando il ricavato della serata a due realtà di volontariato che operano presso l’Ospedale dell’Angelo di Mestre, le quali si occupano sia dell’accoglienza dei bambini in ospedale sia del sostegno alle famiglie del Reparto di Patologia Neonatale: ABIO di Mestre e Una Carezza per Crescere.

 

 

Programma:  

Giuseppe Verdi (1813 – 1901)

da “Luisa Miller”

– “Ouverture”

 

Sergej Rachmaninov (1873 – 1943)

Concerto per Pianoforte e Orchestra n.3 in Re minore

– Allegro ma non troppo

Intermezzo. Adagio

– Finale. Alla breve

 

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Sinfonia n. 7 in la maggiore Op. 92

– Poco sostenuto – Vivace

– Allegretto

– Presto

– Allegro con brio

 

 

Venice Chamber Orchestra

La  Venice Chamber Orchestra  (VCO) è un’orchestra costituita interamente da giovani sotto i trent’anni, tutti brillantemente diplomati nei Conservatori del Veneto, che hanno deciso, su iniziativa del coetaneo direttore d’orchestra Pietro Semenzato, di creare in maniera del tutto autonoma e autogestita un’orchestra dedita al repertorio classico (sinfonico e operistico). Originariamente nato come ensemble, la VCO si è poi costituita in associazione musicale nel 2014. I programmi proposti, sia lirici che sinfonici, spaziano dal repertorio barocco e classico a quello romantico e novecentesco, con particolare attenzione alla valorizzazione di composizioni rare o poco conosciute dal grande pubblico.  L’orchestra si è esibita in varie Sale da Concerto e Teatri del Triveneto tra cui: Palazzo del Cinema al Lido di Venezia, Sala Concerti di Palazzo Pisani a Venezia Teatro di Villa Belvedere e Teatro Nuovo di Mirano, Teatro A. Vivaldi di Jesolo, Teatro Giovanni XXIII di Belluno, Teatro Eden di Treviso, Auditorium Generali Italia a Mogliano Veneto, Teatro “L. Da Ponte” di Vittorio Veneto, Teatro Zancanaro di Sacile, oltre che in numerose chiese e ville del territorio. La VCO ha preso parte nel 2015 e nel 2017 alle Masterclasses di direzione d’orchestra tenute dal maestro Ennio Nicotra in qualità di orchestra ufficiale del corso. Tra gli scambi culturali recenti si ricorda quello con la Metro Chamber Orchestra di New York, conclusosi con un concerto sinfonico al Conservatorio di Venezia diretto dal M° Philip Nuzzo e quello con l’Orchestra Filarmonica Campana ed il M° Giulio Marazia. La Venice Chamber Orchestra ospita abitualmente solisti, cantanti e direttori di fama internazionale.  Tra le produzioni liriche messe in scena si ricorda il “Maestro di Cappella” di D. Cimarosa, “Bastiano e Bastiana” di W. A. Mozart, “La Cambiale di Matrimonio” e “Il Signor Bruschino” di G. Rossini.  I prossimi importanti impegni dell’orchestra per il 2018 saranno, a maggio, un concerto sinfonico presso le Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia e, in autunno, la messa in scena dell’opera “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, in diversi Teatri del Veneto.

 

 

Biglietti:

€15,00, acquistabili presso la biglietteria del Teatro Toniolo orario: 11.00 – 12.30; 17.00 – 19.30 (escluso il lunedì).

Tel 041 971666

Prevendita online www.vivaticket.it

Informazioni: www.culturavenezia.it/toniolo

Due grandi appuntamenti attendono al cinema gli amanti di opera e balletto: IMG Cinemas Candiani Mestre presenta mercoledì 4 aprile (ore 20.15), in diretta satellitare dalla Royal Opera House di Londra, Macbeth. L’opera di Verdi tratta dalla tragedia di Shakespeare è diretta da Antonio Pappano con un magnifico cast che comprende Anna Netrebko, Zeljko Lučić e Ildebrando D’arcangelo.

 

MACBETH

Macbeth è un generale dell’esercito del re di Scozia, ma quando una congrega di streghe profetizza che diventerà a sua volta re, una spietata ambizione induce lui e la moglie a compiere misfatti orribili. Macbeth diventa re ricorrendo all’assassinio, mentre intrighi e carneficine caratterizzano il suo breve, infausto regno. Però, anche un’altra profezia delle streghe si avvera: Macbeth e sua moglie muoiono e la giustizia viene ripristinata.

 

Biglietti: Intero € 14.00 – Ridotto over 60 e studenti € 12.00 – Img card € 10.00. Ridotto speciale € 10.00 (associazioni e scuole di musica e danza, gruppi di almeno 4 persone).

 

In diretta dal teatro del Bolshoi di Mosca, IMG Cinemas propone invece, solo domenica 8 aprile alle ore 17.00, Giselle. La prima ballerina Svetlana Zakharova, impersonifica il ruolo per eccellenza del repertorio classico, al fianco del sensazionale Sergei Polunin nei panni di Albrecht, in un entusiasmante e ancora accattivante balletto che continua ad attrarre spettatori al Bolshoi da più di 150 anni.

 

GISELLE

Quando Giselle scopre che il suo amato Albrecht viene promesso a un’altra donna, muore col cuore spezzato tra le sue braccia. Mentre Albrecht soffre per la sua scomparsa, ecco che Giselle torna in vita come una Villi, uno spirito vendicativo il cui scopo è far ballare gli uomini infedeli fino alla morte…

 

Biglietti: Intero € 14.00 – Ridotto over 60 e studenti € 12.00 – Img card € 10.00. Ridotto speciale € 10.00 (associazioni e scuole di musica e danza, gruppi di almeno 4 persone).

 

 

Info, prenotazioni e prevendite:

Tel. 041 2383111

www.imgcinemas.it

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni