Home / Posts Tagged "Trentino"

Vacanze invernali a Tonadico. Una gioia per i sensi!

 

L’associazione Strada Facendo – Nordic Walking Treviso organizza un lungo weekend di sport e relax in località Tonadico, Fiera di Primiero, con partenza il 17 gennaio 2020.

 

Durante il soggiorno si alloggerà al Brunet Hotel****, composto dalle tre strutture Hotel Tressane, Park Hotel Iris e Relais le Gemme. Il complesso alberghiero è dotato di un’Area Wellness – Centro Benessere di oltre 1000 mq. Da quest’anno è disponibile la nuovissima Sky Spa, costruita all’ultimo piano dell’Hotel, con piscina panoramica affacciata sulle Pale di S. Martino.

 

Tonadico è un paese a 100 metri dal centro di Fiera di Primiero tra le Dolomiti trentine, in posizione soleggiata e tranquilla. Questo ambiente montano è il luogo ideale per trascorrere una splendida vacanza all’insegna dello sport, del benessere, del buon cibo e del divertimento.

 

Prenotazioni entro il 15 dicembre 2019 con un acconto.

Il tema su cui riflettere è “Un viaggio non comincia con la partenza, ma molto prima”.

 

La scadenza del bando della XII edizione del Premio Giuseppe Mazzotti Juniores, inizialmente prevista per il 30 aprile 2019, è stata prorogata al 22 maggio. Gli studenti degli istituti superiori di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Slovenia e Croazia sono ancora in tempo per partecipare al prestigioso concorso; promosso dall’Associazione Premio Letterario Giuseppe Mazzotti con la collaborazione di Montura. L’obiettivo è quello di stimolare la riflessione dei ragazzi su temi legati ai molteplici interessi di Giuseppe Mazzotti e oggi ancora fortemente attuali.

 

 

Chi è Giuseppe Mazzotti

 

Mazzotti fu una figura di spicco del panorama culturale trevigiano nel Novecento; si occupò in modo innovativo di montagna e tutela del paesaggio, patrimonio architettonico locale (le ville venete in primis), arte e artigianato, enogastronomia. Gli ambiti a cui dedicò il proprio interesse e il modo in cui affrontò le questioni ad essi legate ne fanno un personaggio di spiccata attualità, ancora capace – a 38 anni dalla scomparsa – di incuriosire e stimolare il pensiero critico dei più giovani.

 

Il Premio

 

Quest’anno il Premio Giuseppe Mazzotti Juniores, che affianca lo storico Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” dedicato a scrittori affermati, invita i ragazzi a riflettere sul tema “Un viaggio non comincia con la partenza, ma molto prima”; questo realizzando un componimento scritto (per concorrere nella Sezione letteraria) o un video (per concorrere nella Sezione video).

 

Per ciascuna sezione sono previsti tre premi del valore di euro 600,00 (primo classificato), 400,00 (secondo classificato) e 200,00 (terzo classificato). È inoltre previsto un Premio di istituto del valore di 1.000,00 euro finalizzato all’attività didattica che le scuole degli studenti premiati si contenderanno nel corso della giornata delle premiazioni.

 

La prova

 

Questa prova è prevista al Palazzo dei Trecento di Treviso il 19 ottobre 2019; ci sarà un quiz che li metterà alla prova nella conoscenza delle tematiche mazzottiane: “Montagna: cultura e civiltà”, “Esplorazione – viaggi” e “Finestra sulle Venezie” (che rappresentano le sezioni di gara della XXXVII edizione del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”).

 

Info

 

Bando e regolamento sono consultabili sul sito www.premiomazzotti.it.

Per informazioni: Segreteria del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”, tel. 0422 855609 – fax 0422 802070; e-mail [email protected]

Dal 25 al 27 gennaio 2019, l’associazione Strada facendo – Nordic Walking di Treviso organizza un weekend di escursioni Nordic Walking e di relax in montagna. Una gioia per i sensi!

 

Durante la vacanza i partecipanti saranno ospitati al Brunet Hotel****, un complesso di tre strutture: l’Hotel Tressane*, il Park Hotel Iris, il Relais le Gemme, situati a Tonadico, un paese tra le Dolomiti trentine, in una posizione soleggiata e tranquilla, e a pochi passi dalla Fiera di Primiero.

 

Questo ambiente montano splendido è il luogo ideale per trascorrere una splendida vacanza all’insegna dello sport, del benessere, del buon cibo e del divertimento. Il complesso alberghiero è dotato di un area Wellness e di un centro benessere di oltre 1000 mq. Da quest’anno è inoltre disponibile la nuovissima Sky Spa, costruita all’ultimo piano dell’Hotel, con piscina panoramica affacciata sulle Pale di S. Martino.

 

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 novembre.

“Una decisione arbitraria, unilaterale e lesiva di precedenti sentenze e accordi condivisi,”. L’assessore al Turismo e agli Impianti a fune della Regione Veneto, Federico Caner, contesta la decisione dell’Agenzia del Territorio di spostare il confine catastale tra Veneto e Trentino sulla Marmolada, secondo un nuovo tracciato diverso da quello concordato nel 2002 tra i presidenti della Regione Veneto e della Provincia autonoma di Trento e dalla sentenza del Consiglio di Stato del 1998.

 

Lascia davvero sconcertati – reagisce Caner – aver ricevuto solo dopo un mese la comunicazione della decisione adottata dall’Agenzia del territorio il 24 maggio, quando il governo non era ancora stato costituito. Davvero uno strano tempismo per un organo governativo!”. Caner considera inoltre inopportuna una decisione, “che ha per ora solo un valore catastale e non amministrativo”, adottata mentre è ancora aperto il contenzioso davanti al Consiglio di Stato tra Veneto e Trentino sulla lunga e controversa vicenda dei confini sulla Marmolada”.

 

“Si dice che a pensar male si fa peccato, ma qualche volta ci si azzecca – dichiara l’assessore veneto – e in questo caso mi chiedo da quali interessi sia stata indotta l’Agenzia del catasto a introdurre questa nuova linea geografica che non trova corrispondenza in nessun atto della ‘querelle’. Non vorrei che la nuova demarcazione catastale fosse motivata dall’esigenza di rendere possibile il ventilato progetto del comune di Canazei di realizzare un nuovo impianto di risaluta alla vetta della Marmolada, tutto in territorio trentino”.

 

“Insieme al presidente Zaia – prospetta Caner – stiamo valutando tutte le azioni necessarie da intraprendere a livello legale, giudiziario e amministrativo per tutelare non solo gli interessi del Veneto, ma soprattutto il preminente interesse del simbolo stesso delle Dolomiti patrimonio dell’umanità. Ricordo che la Marmolada è la vetta più alta della corona alpina tutelata dall’Unesco e, se venissero costruiti ulteriori impianti e strutture impattanti, l’Unesco potrebbe depennare le Dolomiti dalla lista dei siti tutelati”.

Tre nuovi appuntamenti con la musica jazz approderanno nei prossimi giorni vicino a noi, in un tour di grande intensità espressiva che nasce dall’incontro tra il trombettista iracheno Amir ElSaffar e il trio Hyper+, formato da Nicola Fazzini al sax, Alessandro Fedrigo al basso e Luca Colussi alla batteria.

 

La prima tappa in programma è per questo sabato 24 marzo, alle ore 21, sul palcoscenico del San Vito Jazz di San Vito al Tagliamento.

Nei giorni a seguire, il tour arriverà al Jazz Area Metropolitana di Dolo, domenica 25 marzo, alle ore 14, per concludersi al Carambolage di Bolzano, lunedì 26 marzo, alle ore 21.

 

Nato a Chicago, ma di origini irachene, Amir Elsaffar suona la tromba e il santur (una cetra su tavola percossa), dedicandosi altresì all’esplorazione delle tecniche vocali mediorientali, per rendere ancora più originale il suo approccio alla musica jazz.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni